Il mondo da leggere

Turismo Italia News

Malesia, da piantagione di gomma in disuso ad attrazione del Sud-est asiatico: ecco il Tropical Spice Garden di Penang

Giovanni Bosi, Penang / Malesia

Prima era una piantagione di gomma in disuso, adesso i suoi otto acri con oltre 500 specie di flora e fauna, in quella fetta di giungla affacciata sullo stretto di Malacca, sull'isola di Penang, sono uno dei dei più straordinari giardini tropicali di spezie del Sud-est asiatico. Siamo in Malesia, al Tropical Spice Garden, il luogo in cui natura e cultura si incontrano. Siamo andati a vederlo.

Medina Azahara patrimonio Unesco: la Città califfale a due passi da Cordoba racconta la bellezza della cultura islamica in Spagna

Eugenio Serlupini

Una sontuosa città costruita a metà del decimo secolo per la dinastia degli Omayyadi come sede del Califfato di Cordoba. Dopo un prospero periodo di ottant’anni, Medina Azahara fu saccheggiata durante la successione della guerra civile del 1009-1010, terminata con il potere dei califfi. I resti della città caddero nell'oblio per oltre mille anni, fino alla sua riscoperta all’inizio del Novecento. Oggi questi resti maestosi sono Patrimonio dell’Umanità perché unico esempio conservato di città con queste caratteristiche nel continente europeo, specchio della cultura islamica.

Il tartufo per la biodiversità del Molise e combattere il dissesto idrogeologico: un Centro sperimentale per produrre piantine tartufigene

Giovanni Bosi, Campobasso / Molise

Una sperimentazione che trova la sua ragion d'essere nella volontà di tutelare (e perpetuare) la produzione di un'eccellenza tipica del territorio, attuando nel contempo la difesa della biodiversità e un'azione contro il dissesto idrogeologico, sempre incombente nel nostro Paese. Così in Molise hanno deciso di attivare un Centro di ricerca per la produzione di piante micorrizate. Il tema è ovviamente quello del tartufo. E la protagonista di questa sfida è proprio la Regione Molise con il suo assessorato alle Politiche agricole ed agroalimentari. Siamo andati a vedere.

Itinerario attraverso il design dell'isola d'Irlanda: estro, passione e abilità per prodotti unici, eleganti e sostenibili

Prodotti unici, eleganti e sostenibili. In tutta l'Irlanda designer e produttori sono impegnati nei loro laboratori a realizzare con estro, passione e abilità creazioni che attestano una straordinaria vocazione al design. Che l’isola sia ricca di talenti del mondo del design è evidente ovunque: apprezzati a livello internazionale, danno l’opportunità al viaggiatore di godere di passatempi, esperienze e alloggi di stile. Ecco dove.

Fra terra, mare e cielo: l'Isola della Cona avamposto della biodiversità nella Riserva della Foce dell'Isonzo

Giovanni Bosi, Grado / Friuli-Venezia Giulia

Fra terra, mare e cielo. Ben più di un parco in cui tutelare la biodiversità: i quasi 2.500 ettari della Riserva della Foce dell'Isonzo sono l'essenza stessa di questa zona del Friuli-Venezia Giulia, dove flora e fauna raccontano la storia della vita. E di quanto sia essenziale tramandare alle generazioni future quello che lo straordinario abbraccio tra il fiume e l'Adriatico, nella laguna di Grado, ha saputo donare all'umanità. E visitare l'Isola della Cona, sancta sanctorum della riserva, significa compiere un viaggio nella bellezza della natura.

Hide Main content block

Ultime novità

Una stele della civiltà Lidia risalente al III secolo d.C. è tornata in Turchia dopo 23 anni, da quando fu trafugata dal Tempio di Apollo Aksyros nella provincia occidentale di Manisa, fu ritrovata a Prato nel 1997. Oggi è custodita nel Museo delle Civiltà Anatoliche di Ankara.

E' uno dei fenomeni più spettacolari del mondo naturale: la migrazione autunnale degli uccelli. In questa stagione, ogni anno, puntualmente milioni di uccelli lasciano i loro luoghi di riproduzione nell'emisfero settentrionale per svernare nell'Europa occidentale e meridionale, in Africa e in Asia. La Baltic Flyway, che si estende dalla Scandinavia e dalla Russia settentrionale fino agli Stati baltici, è tra le più importanti rotte di migrazione degli uccelli in tutto il mondo. La Lituania, patria di una natura incontaminata, è uno dei Paesi migliori per ammirare questo spettacolo.

Giovanni Bosi, Grado / Friuli Venezia Giulia

Chilometri di spiagge curatissime, impianti sportivi per ogni passione, strutture ricettive di livello, ristoranti di qualità dove il pesce fresco dell’Alto Adriatico è il re, un borgo marinaro che racconta millenni di storia, artigiani che tramandano creatività ed originalità. Tutto questo in una sola parola: Grado. L’Isola del Sole, fra Trieste e Venezia, è la meta preferita di turisti italiani e stranieri che, ormai da generazioni, la scelgono per una vacanza caratterizzata da accoglienza a braccia aperte, tranquillità e buon gusto, a misura di famiglia.

Un protocollo d’intesa per la valorizzazione del turismo montano sostenibile: a sottoscriverlo il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini e il presidente generale del Club alpino italiano, Vincenzo Torti. Sarà attuata una serie di azioni condivise per la promozione, in ambito nazionale e internazionale dell'offerta turistica, nello specifico di quella montana, attraverso la valorizzazione dei percorsi escursionistici, con speciale riferimento al Sentiero Italia.

Giovanni Bosi, Venafro / Molise

Lo stupore è inevitabile quando ti trovi davanti a tanta passione. E bellezza. Passione sì, perché se oggi il Castello Pandone, a Venafro, conserva stupefacenti cavalli a grandezza naturale affrescati con una tecnica antesignana del 3D, si deve ad Enrico Pandone (proprietario del maniero trasformato in una dimora signorile) che tra il 1522 e il 1527 ha fatto dipingere le stanze del piano nobile con la raffigurazione degli stalloni delle scuderie reali, che lui stesso allevava. Il castello, che domina con la sua mole la bella cittadina in provincia di Isernia, oltre che museo di se stesso è anche sede del Museo nazionale del Molise, con opere d’arte provenienti da chiese e collezioni della regione e non solo.

Stabiae. Debutta il nuovo spazio museale dedicato all’esposizione di numerosi e prestigiosi reperti del territorio stabiano. E' il Museo Archeologico “Libero D’Orsi” allestito negli storici ambienti della Reggia di Quisisana. L’operazione, curata e promossa dal Parco Archeologico di Pompei con l’organizzazione di Electa, restituisce al patrimonio italiano il più antico sito reale borbonico – edificio simbolo che vanta una storia di oltre sette secoli – insieme a preziose testimonianze della vita quotidiana del passato.

Tra il lago di Garda e le Dolomiti di Brenta, nel setting perfetto della Riserva Biosfera Unesco, in Trentino, da sempre è operativo il primo centro termale italiano specializzato nella cura di tutte le malattie della pelle. “Alle Terme di Comano è l’autunno la stagione particolarmente indicata per la cura”: via al Mese della Dermatologia.

Un complesso lavoro di restauro che ha riguardato, nella sua fase conclusiva, l’ultimo dei quattro grandi archi monumentali e l’ampia volta di collegamento all’abside posto sul lato ovest. A Firenze si sono conclusi i lavori di restauro della Cappella dei Principi nel Museo delle Cappelle Medicee e della sua nuova illuminazione.

Il piacere di mangiare

A Grado la laguna si sorseggia: la tradizione trova il suo testimonial nel Santonego ottenuto dall'assenzio marino

Giovanni Bosi, Grado / Friuli Venezia Giulia Nelle case dei gradesi non è mai mancato, né mancherà. E' come un dono della laguna, un dono reso tale dalla sapienza delle generazioni del passato che hanno intuito – un po' come avvenuto per il Limoncello di Sorrento, il Finocchietto di Pantelleria o il Bergamotto della Calabria – che da un frutto o un arbusto si poteva ottenere una bevanda che ha finito con il diventare l'essenza stessa del territorio. Un simbolo identificativo. E' il Santonego, un digestivo ricavato attraverso una speciale infusione alcolica di assenzio marino.

Formaggio Piave, per il decennale la Dop scommette su innovazione, piccole latterie e recupero delle tradizioni

Rinnovarsi nella tradizione. Un apparente ossimoro che nasconde un grande risultato, diventato ufficiale con la recente approvazione della modifica al disciplinare di produzione, coincisa con i 10 anni della Dop. Per il Formaggio Piave i cambiamenti vanno nella direzione di valorizzare ancor più il territorio di produzione, con le sue razze autoctone e i piccoli caseifici di montagna, l’anima più autentica di questo prodotto di recente protagonista del reportage fotografico “Versanti di Gusto”, realizzato nell’ambito del progetto europeo Nice to Eat-Eu.

Lessinia Gourmet 2020, il primo appuntamento della rassegna che unisce ristoratori e produttori agricoli

E' al Ristorante La Stua di Erbezzo il primo appuntamento della rassegna enogastronomica che unisce ristoratori e produttori agricoli della Lessinia. Sette ristoratori della Lessinia in altrettante serate di degustazione, per valorizzare i prodotti locali a km 0 e il valore della filiera corta tra produzione agricola e ristorazione locale. Si comincia venerdì 9 ottobre.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...