Dagli Impressionisti a Picasso: in mostra a Genova i capolavori del Detroit Institute of Arts

“Dagli Impressionisti a Picasso. I capolavori del Detroit Institute of Arts” è la mostra che fino al 10 aprile 2016 viene proposta a Genova nell’Appartamento del Doge nel Palazzo Ducale. L’esposizione è divisa in diverse sezioni: la prima dedicata alla nascita del movimento che ha cambiato per sempre la storia della pittura: l’Impressionismo. Protagonisti sono Van Gogh, Gauguin, Monet, Cézanne, Renoir, Matisse, Modigliani, Kandinsky, Picasso. Uno spazio autonomo sarà invece dedicato alla figura di Edgar Degas.

 

(TurismoItaliaNews) Detroit è una delle capitali economiche degli Stati Uniti, storico centro dell’industria automobilistica, tanto da essere soprannominata “Motor City”: il Detroit Institute of Arts, fondato nel 1885 e più volte ampliato e rinnovato nel corso dei suoi 130 anni di storia, è da sempre l’epicentro della gloria cittadina, in particolare quando, negli anni del boom economico, le fabbriche cittadine rappresentavano la locomotiva dell’industria americana. Già nei primi decenni del ‘900 il museo di Detroit era considerato l’avamposto e la principale via di accesso delle avanguardie europee negli Stati Uniti.

 

Le opere esposte nello splendido Appartamento del Doge ripercorrono il tragitto all’inverso che da Detroit porta al Vecchio Continente. La ricchezza della collezione di arte europea tra XIXX e XX secolo è data dalla sua completezza e dalla molteplicità dei linguaggi: un dialogo che coinvolge Van Gogh, Matisse, Monet, Modigliani, Degas, Monet, Manet, Courbet, Otto Dix, Degas, Picasso, Gauguin, Kandinsky, Cézanne, Renoir. Per la presenza di tutti i protagonisti, e per l’importanza delle opere, è possibile tracciare l’intera vicenda dell’arte europea dall’impressionismo alle avanguardie. Il percorso della mostra è costantemente accompagnato da supporti didattici che inseriscono dipinti, artisti e movimenti nella dinamica storica di cinquanta anni densi di capolavori, organizzati secondo un criterio cronologico.

La sala principale della mostra ha invece come tema il superamento dell'Impressionismo e l’aprirsi di nuovi orizzonti, e ruota intorno alla figura-chiave di Vincent Van Gogh, alla quale si affiancano quelle di Paul Cézanne e Henri Matisse. Saranno presenti anche dipinti di Amedeo Modigliani. La mostra culmina con una sala monografica dedicata a Pablo Picasso, di cui sono presenti sei tele, che hanno l'obiettivo di ripercorrere l’intera vicenda dell’arte del Novecento, dalla giovanile Testa di Arlecchino (1905) fino alla Donna seduta, dipinta nel 1960, quando Picasso era ormai alle soglie degli ottant’anni.

 

Uno spazio autonomo, quasi una vera “mostra nella mostra”, è dedicato alla figura di Edgar Degas, di cui sono presenti cinque tele, in cui sono sviluppati tutti i temi fondamentali del grande pittore parigino: il ritratto, i cavalli, le inconfondibili ballerine. In ciascuna di queste tele si riconosce la grande perspicacia del disegno, con cui Degas fissa espressioni, gesti, sentimenti, con un percorso che è parallelo a quello degli impressionisti, ma anche di una grande, nobile autonomia.

Segue, subito dopo, un altro spazio monografico, quello che raccoglie quattro straordinari dipinti di Paul Cézanne. Anche in questo caso, le collezioni del museo di Detroit comprendono tutti i campi di ricerca del pittore: la figura umana, il paesaggio provenzale nei dintorni di Aix (con una delle ultime versioni della prediletta Montagna Sainte Victoire), la natura morta, le Bagnanti nel bosco. All’opposto di Van Gogh, Cézanne non si lascia travolgere dai sentimenti, ma ritorna più volte sugli stessi soggetti, indagandone con pazienza la forma, e combinando il colore luminoso degli impressionisti con una rigorosa logica geometrica ben radicata nella tradizione.

 

Aperture straordinarie
8 dicembre 2015: 09.30 – 19.30
24 dicembre 2015: 09.30 – 19.30
25 dicembre 2015: chiuso
26 dicembre 2015: 09.30 – 21.00
31 dicembre 2015: 09.30 – 02.00
1 gennaio 2016: 09.30 – 21.00
6 gennaio 2016: 09.30 – 21.00
28 marzo 2016: 09.30 – 19.30
Costo del biglietto euro 13; riduzioni 11 euro
Prenotazione facoltativa; telefono prenotazioni 010 - 9280010
Orario: lunedì 15 – 19; da martedì a giovedì 9.30 – 19.30; venerdì e sabato 9.30 – 21; domenica 9.30 – 19.30; l biglietteria chiude un’ora prima

 

Per saperne di più
www.impressionistipicasso.it

www.palazzoducale.genova.it

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...