EMIRATI ARABI Qasr Al Hosn Festival, a febbraio torna l’evento dedicato alla culla simbolica della città di Abu Dhabi

(TurismoItaliaNews) Qasr al Hosn, E’ la culla simbolica della città di Abu Dhabi,  prima costruzione stabile dell’Emirato e dimora della famiglia Al Nahyan, che un tempo governava la città. A questo luogo è dedicato l'annuale Qasr Al Hosn Festival, in calendario dal 3 al 13 febbraio 2016 nella capitale degli Emirati con il patrocinio di Sua Altezza lo Sceicco Mohamed Bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi e vice comandante supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti. Qasr al Hosn, che ha resistito come luogo di nascita simbolica dell'emirato e sede della famiglia regnante al Nahyan, continua a subire un processo globale di conservazione, il restauro e la riabilitazione. Il festival del 2016 celebra lo stato del Forte come monumento e hub storico della comunità, e onora i fondatori degli Emirati e la loro leadership visionaria.

 

La mostra gratuita e permanente allestita presso il Qasr Al Hosn Centre racconta proprio la storia di Abu Dhabi e della sua gente, in un viaggio attraverso le costruzioni più antiche della città, affascinanti testimonianze audio e fotografie storiche, che riportano in vita questo importante monumento, e le voci dei suoi odierni abitanti, che riflettono sulla storia e sulle trasformazioni di Abu Dhabi, nonché sul ruolo essenziale di Qasr Al Hosn, importante simbolo del patrimonio, della cultura e delle tradizioni emiratine.

Qasr al Hosn fu fondato nel 1760 circa; era una torre di guardia costruita in corallo e pietre di mare e caratterizzata da una posizione dominante sul mare, successivamente trasformata in una fortezza impenetrabile. Grazie all’effetto riflettente delle conchiglie, le mura della fortezza brillavano al sole fungendo così da punto di riferimento per la navigazione costiera, e da approdo per i commercianti della regione. Per realizzare poi la struttura del pavimento e del tetto vennero utilizzate le mangrovie, conosciute per la loro naturale forza e durevolezza.

 

Negli anni della scoperta del petrolio e delle successive esplorazioni, avvenute fra il 1939 e gli anni ’50, Qasr al Hosn attraversò un periodo di espansione e la fortezza fu trasformata in uno splendido palazzo. Il padre della nazione, il defunto sceicco Zayed Bin Sultan Al Nahyan, ne ordinò l'imponente restauro e Qasr al Hosn fu trasformato da residenza dei governanti in museo e deposito delle collezioni di oggetti legati ad Abu Dhabi e al Golfo Persico. Oggi l’edificio sta vivendo una nuova fase: si è scoperto che il rinzaffo bianco sulle mura della fortezza generava dell'umidità corrosiva, intrappolata nei mattoni di corallo originari. Per questo motivo, è attualmente in corso un progetto di restauro che riporti alla luce la struttura originaria dell'edificio, consentendogli di “respirare”.

Organizzato dalla Abu Dhabi Tourism & Culture Authority (Tca Abu Dhabi), il festival racconta la conservazione permanente del Forte e conferma il sito di Qasr Al Hosn come il cuore culturale di Abu Dhabi.

 

Il sito del Qasr Al Hosn Festival
Il sito del Turismo di Abu Dhabi

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...