Tranquillo Cremona e la Scapigliatura: nel Castello Visconteo di Pavia in mostra la corrente artistica italiana dell’Ottocento

Stampa
trenitalia   febbraio   marzo   Dinosaur Provincial Park   Recife   east   ponti   Delhi   corallo   Poseidonia   sacello   Cogne  

 ARTE  Dopo il successo della mostra “I Macchiaioli. Una rivoluzione d’arte al Caffè Michelangelo”, il programma espositivo delle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia prosegue con un’altra importante corrente artistica italiana dell’Ottocento, la Scapigliatura, con il suo iniziatore Tranquillo Cremona.

 

(TurismoItaliaNews) Fino al 5 giugno 2016 le sale delle Scuderie ospitano “Tranquillo Cremona e la Scapigliatura”, un progetto ideato, prodotto e organizzato da ViDi in collaborazione con il Comune di Pavia e curato da Simona Bartolena e Susanna Zatti, direttore dei Musei Civici di Pavia. Al fine di offrire una panoramica completa del mondo degli scapigliati, l’esposizione sviluppa un percorso tra pittura, scultura, letteratura e musica per far rivivere al pubblico l’atmosfera di questo movimento nelle sue principali forme espressive.

Daniele Ranzoni Giovinetta, Post 1880 Acquarello, Musei Civici. In alto: Tranquillo Cremona, High Life (a Piquant Conversation), 1876-1877, acquarello. In apertura: Ritratto di Nicola Massa, 1867. Musei civici, Pavia

La mostra presenta una selezione di circa cinquanta opere degli artisti più rappresentativi della Scapigliatura tra i quali Tranquillo Cremona, Daniele Ranzoni e Luigi Conconi. Lungo le sale delle Scuderie i visitatori vengono accompagnati dalle parole di Tranquillo Cremona (Pavia, 10 aprile 1837 – Milano, 10 giugno 1878) che racconta lo straordinario fermento culturale dell’epoca, la vita, l’opera e le forti personalità dei suoi compagni scapigliati. Un racconto pittorico, ma anche un racconto musicale e letterario che andrà ad approfondire i principali scritti degli autori della Scapigliatura che hanno dato il via non solo ad una rivoluzione in campo artistico ma ad un vero e proprio fenomeno morale e politico molto importante per il nostro Paese.

 

Il progetto espositivo, che vuol offrire una visione a trecentosessanta gradi della Scapigliatura e dei suoi protagonisti, vanta la collaborazione di Gianfranca Lavezzi dell’Università di Pavia, per gli approfondimenti letterari, e di Candida Felici e Daniela Gatti dell’Istituto Superiore di Studi musicali Franco Vittadini di Pavia, per gli aspetti legati alla musica. ViDi, in collaborazione con l’Associazione ARTpiù Creative Project propone una serie di attività didattiche, incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti con l’obiettivo di approfondire le tematiche affrontate dalla mostra.

Orari: dal lunedì al venerdì: 10-13 / 14-18.30; sabato, domenica e festivi 10 – 19. 2 giugno 10 – 19 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel +39 0382 - 33676
www.scuderiepavia.com

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...