Relax in Val d’Orcia: a due passi dalla celebre abbazia romanica di Sant’Antimo debutta la nuovissima Corte Francigena

images/stories/varie_2024/CorteFrancigena_01.jpg

 

Un tipico borgo toscano tra le colline della Val d’Orcia, con la strada maestra che porta alla piazza principale, i viottoli stretti su cui si affacciano le case e la pittoresca cornice della campagna cicostante. È qui, a due passi dalla celebre abbazia romanica di Sant’Antimo che sorge Corte Francigena, nuovissima residenza turistica realizzata da Cazzaro Costruzioni Srl, l’impresa di Trebaseleghe in provincia di Padova già nota per aver firmato a Treviso il primo – e ad oggi unico - Bosco Verticale del Veneto, Ca’ delle Alzaie, su progetto dello studio internazionale Stefano Boeri Architetti.

 

(TurismoItaliaNews) Fin dal nome Corte Francigena richiama la storica via dei pellegrini che collegava Canterbury a Roma e rappresenta il felice coronamento della vasta opera di rigenerazione urbana che tra il 2018 e il 2022 ha interessato un ampio settore del piccolo paese di Castelnuovo dell’Abbate, frazione di Montalcino, in stato di abbandono da oltre dieci anni in seguito al fallimento di un precedente progetto. La struttura, solo parzialmente edificata, costituiva di fatto un autentico buco nero nel tessuto urbano locale. Cazzaro Costruzioni ha quindi portato a termine la costruzione dei fabbricati, ha asfaltato la strada, bonificato la porzione di collina antistante il compendio e costruito la piscina a sfioro, pulito e messo in sicurezza gli ulivi preesistenti e ricreato da zero un percorso panoramico terminante in una serie di postazioni contemplative con vista unica sulla valle.

Relax in Val d’Orcia: a due passi dalla celebre abbazia romanica di Sant’Antimo debutta la nuovissima  Corte Francigena

Relax in Val d’Orcia: a due passi dalla celebre abbazia romanica di Sant’Antimo debutta la nuovissima  Corte Francigena

“Corte Francigena è il nostro primo investimento nel ramo horeca – spiega l’architetto Gianmarco Cazzaro, titolare insieme al fratello Edoardo di Cazzaro Costruzioni Srl – Quando abbiamo deciso di intraprendere quest’avventura, ci siamo trovati di fronte a un borgo molto suggestivo, ma con pochissimi sbocchi turistici. Ne abbiamo quindi rifatto una costola e, a poco a poco, il paese ha ripreso a respirare, tanto che oggi conta anche due ristoranti e una vineria. Abbiamo cercato di valorizzare e coinvolgere il più possibile le risorse locali, affidando la gestione dell’immobile esclusivamente a personale autoctono”. Il complesso si compone di 27 unità, ognuna delle quali dotata di ingresso indipendente e posto auto riservato per garantire il massimo della privacy.

La metratura degli appartamenti varia da un minimo di 50 a un massimo di 110 mq, nell’ottica di intercettare le esigenze dell’utenza più disparata: professionisti in fuga dallo stress del quotidiano, coppie innamorate o nuclei familiari desiderosi di assaporare un’esperienza appagante all’insegna del relax e del contatto sincero e verace con il territorio. Le diverse soluzioni sono state studiate tenendo conto della necessità di coniugare comfort e charme mantenendo intatto il gusto rustico proprio dei casolari di campagna. Un concept che si rispecchia nella scelta degli arredi, contraddistinti dal design moderno e da un’eleganza discreta, a sua volta finalizzata a ricreare una dimensione intima, accogliente e al tempo stesso funzionale.

Relax in Val d’Orcia: a due passi dalla celebre abbazia romanica di Sant’Antimo debutta la nuovissima  Corte Francigena

Tra i servizi accessori, anche la possibilità per i turisti di partecipare a tour organizzati in vespa, bici o su treno d’epoca.

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...