Spagna: ecco tre musei imperdibili a Salamanca, Madrid e Vitoria-Gasteiz: la bellezza dell’arte arla il linguaggio internazionale

images/stories/varie_2023/Salamanca_MuseoCasaLis_02.jpg

 

Eugenio Serlupini, Madrid

Una città basca dal design urbano emblematico. Una capitale che tutti amano per la sua poliedricità. Un centro antichissimo che ti percorrere secoli di storia, arte e conoscenza. Sono rispettivamente Vitoria-Gasteiz, Madrid e Salamanca, accomunate ora da tre musei che rappresentano attrazioni d’autore: l’Artium Museoa, Museo de arte contemporáneo del País Vasco; la Real Academia de Bellas Artes de San Fernando e il Museo Art Nouveau y Art Déco nella Casa Lis. Perderseli sarebbe un delitto. Ecco perché.

 

(TurismoItaliaNews) Tre musei che sono in altrettanti contenitori di grande pregio, in altrettante città che non hanno certo bisogno di presentazione. Sono la Real Academia de Bellas Artes de San Fernando a Madrid, l’Artium Museoa a Vitoria-Gasteiz e il Museo Art Nouveau y Art Déco a Salamanca. Li conoscete? Li avete mai visitati? Se non lo avete mai fatto, ecco i buoni motivi per andarci.

Real Academia de Bellas Artes de San Fernando, Madrid

Real Academia de Bellas Artes de San Fernando, Madrid

Real Academia de Bellas Artes de San Fernando, Madrid

Real Academia de Bellas Artes de San Fernando, Madrid

La collezione del museo dell'Accademia Reale ne fanno una delle migliori gallerie d'arte della Spagna, coprendo cinque secoli e diverse scuole, offrendo un viaggio completo nella storia dell'arte dal Rinascimento alle ultime tendenze del ventunesimo secolo. Un eccezionale patrimonio costituito da oltre 1.400 dipinti, 1.300 sculture e 15.000 disegni, oltre a stampe, mobili, argenti e oreficerie, porcellane e altre arti decorative. Le sue cinquantanove sale, distribuite su tre piani, espongono capolavori immortali firmati da Arcimboldo, Ribera, Zurbarán, Rubens, Sorolla. Artisti i cui lavori si possono ammirare ad appena un minuto di distanza dalla Puerta del Sol. L'Accademia ospita anche la Calcografía de Europa, dove sono esposte le lastre dei documenti più importanti e fondamentali.
www.realacademiabellasartessanfernando.com

Museo de arte contemporáneo del País Vasco, Vitoria-Gasteiz

Artium Museoa - Museo de arte contemporáneo del País Vasco, Vitoria-Gasteiz

Artium Museoa - Museo de arte contemporáneo del País Vasco, Vitoria-Gasteiz

L’Artium Museoa, dedicato all’arte contemporanea dei Paesi Baschi, possiede una collezione che costituisce un eccezionale fondo del patrimonio contemporaneo di carattere pubblico composto da oltre 2.700 opere d'arte. Il corpus di queste collezioni comprende opere e autori del Novecento e interessa prevalentemente le produzioni realizzate dagli anni Cinquanta ad oggi. La singolarità di questa collezione definisce la funzione del museo, come struttura chiave per avvicinarsi alle pratiche artistiche sviluppate nel contesto dei Paesi Baschi negli ultimi decenni.
La città. Fondata alla fine del dodicesimo secolo, Vitoria-Gasteiz conserva un quartiere medievale in cui è possibile trovare innumerevoli luoghi dal sapore tradizionale, come Plaza de la Virgen Blanca, ed edifici storici, come la Cattedrale di Santa María. Per estendere armoniosamente i suoi confini nel nuovo quartiere romantico, con ampi viali, giardini ed edifici che ne ricordano la condizione di capoluogo e la signorilità.
www.artium.eus/es

Museo Art Nouveau y Art Déco - Casa Lis, Salamanca

Museo Art Nouveau y Art Déco. Casa Lis, Salamanca

Museo Art Nouveau y Art Déco. Casa Lis, Salamanca

Allestito nella Casa Lis e appartenente alla Fondazione Manuel Ramos Andrade, è il museo più visitato di Castilla y León fin dalla sua inaugurazione avvenuta nel 1995. Premiato in varie occasioni, conserva ed espone oltre 2.500 pezzi corrispondenti a 19 collezioni di arti decorative della fine dell'Ottocento e dell'inizio del Novecento. La maggior parte delle opere proviene dalla donazione di D. Manuel Ramos Andrade, anche se il museo ha ampliato le sue collezioni incorporando opere di grande valore e qualità. A ciò si aggiungono le straordinarie mostre temporanee che ospita ogni anno, nonché l'intensa attività culturale che intorno ad esse si svolge e che hanno reso questa istituzione culturale un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale, oltre che uno dei simboli e spazio unico nella città di Salamanca. Casa Lis è un palazzo urbano adagiato sulle mura della città vecchia, fatto costruire da Dpn Miguel de Lis (1855-1909), su progetto fu Joaquín de Vargas y Aguirre (1857-1935), nativo di Jerez de la Frontera, arrivato a Salamanca per occupare il posto di architetto provinciale.

La città. Parlare di Salamanca significa parlare di cultura. Camminare per le strade del suo centro storico dichiarato Patrimonio Mondiale dall’Unesco significa percorrere secoli di storia, arte e conoscenza, lasciandosi incantare da meraviglie come la famosa Università, una delle più antiche d’Europa, che oggi continua ad attrarre migliaia di studenti. Quando scende la sera, la luce del tramonto conferisce ai monumenti una speciale sfumatura dorata grazie alla pietra di cui sono fatti. Quindi, si fa spazio la Salamanca notturna, piena di vita e caratterizzata da un’atmosfera giovanile.
www.museocasalis.org

Per i tre musei arrivano i francobolli

Il Correos spagnolo, ovvero le Poste di Madrid, dedica nel 2023 tre nuovi francobolli appartenenti alla serie tematica annuale Museos per promuovere la diffusione della cultura spagnola attraverso queste istituzioni culturali ed articihe che preservano, custodiscono e diffondono la storia dell’umanità.

 

Dal prezioso Codice Trocortesiano dei Maya ai segreti di El Greco: ecco i musei da non perdere a Madrid, Cadice e Toledo

Vino, arte antica e comunicazione: in Spagna dalla Rioja a Merida e Madrid la bellezza di tre luoghi da vedere assolutamente

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...