La grande attrattività del Museo di Trevi, in Umbria: il 2018 è l'anno dei grandi eventi di respiro nazionale

images/stories/umbria_Trevi/Trevi_MuseoSanFrancesco05.jpg

Il 2017 ha consegnato un bilancio davvero entusiasmante per il Complesso Museale di San Francesco, anzi eccezionale. Le presenze nel 2016 erano state 9204 contro le 8913 dell’anno appena trascorso, un -3,16% dovuto agli effetti del terremoto che tuttavia non ha inficiato l’attrattività di questo splendido contenitore culturale.

 

(TurismoItaliaNews) Bisogna dire che il museo di Trevi in questi ultimi dieci anni ha visto sempre crescere i visitatori, raggiungendo punte molte alte, anche del 50%, arrivando alla soglia di dieci mila presenze, un record per un Museo Civico. “Un aumento – spiega il dottor Carlo Roberto Petrini del Museo di Trevi - ascrivibile alle nuove politiche museali, le quali in questi ultimi anni non solo hanno visto aumentare i visitatori, ma realizzare iniziative culturali, rendendo vivi gli spazi museali, contenitori di opere d’arte di notevole pregio. Quest’anno ci sarà da maggio a settembre la grande mostra dal titolo Capolavori del Trecento che coinvolgerà altri importanti Comuni Montefalco, Spoleto e Scheggino”.

Insomma, si può parlare di nuovo rilancio del Museo di Trevi, a vent’anni dalla sua inaugurazione.  Finalmente si stanno avviando alla conclusione i lavori dell’ex Convento francescano, che consentirà un nuovo allestimento museale con la presentazione di altre opere d’arte restaurate. Anche la sezione archeologica verrà ampliata con reperti ceramici, studiati e catalogati dallo studioso Stefano Bordoni.

Guardando ai dati si nota sempre di più un incremento di presenze. Si tratta del primo visibile risultato delle varie iniziative culturali messe in atto dal Museo, affidato alle cure della Sistema Museo, mirate a far conosce la realtà museale trevana e le varie emergenze artistiche presenti in città. Ora ci attende un significativo avvenimento che va al di là dei confini regionali, la grande mostra sui Capolavori del Trecento, che segna la conclusione di una attività di ricerca e di studio dello storico dell’arte Alessandro Delpriori. 

Particolarmente interessante nel nuovo allestimento, il complesso è dedicato al prodotto principe di Trevi, l'olio extravergine di oliva Dop. Dotato di reperti, plastici, animazioni, filmati e strumenti multimediali, consente di effettuare un vero e proprio viaggio alla scoperta della storia e delle tradizioni della civiltà dell'olio e della coltivazione e produzione dell'olio. Il Museo comprende l'Antiquarium, il Museo della Città e del Territorio, la Pinacoteca e la Chiesa di San Francesco. Della collezione comunale fanno parte, tra le altre, opere di Giovanni di Corraduccio, dello Spagna e del Turchi.

Per saperne di più
Complesso Museale di San Francesco di Trevi
Largo Don Bosco, 14 - 06039 Trevi (Pg)
tel. 0742-381628
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La pagina di Sistema Museo

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...