Un teatro e un anfiteatro romani sotto all’albergo: l’ineguagliabile primato del cinque stelle Arena di Serdica Boutique Hotel a Sofia

images/stories/alberghi_lusso/Sofia_SerdicaBoutiqueHotel01.jpg

Giovanni Bosi, Sofia / Bulgaria

Avete mai dormito in un anfiteatro romano del III-IV secolo? O meglio, al di sopra di un’antica struttura testimonianza del passato? Nella capitale della Bulgaria, Sofia, è possibile un’esperienza di questa tipo. Il cinque stelle Arena di Serdica Boutique Hotel è un’elegante struttura moderna, che ospita uno dei tesori più preziosi della città: appunto i resti dell’anfiteatro romano dell’antica Serdica, che risalgono al III-IV secolo. Siamo andati a vederlo…

 

(TurismoItaliaNews) Che il sottosuolo di Sofia sia ricco di testimonianze risalenti al periodo romano ormai è un fatto assodato. Nella capitale da anni è stata intrapresa un’azione di recupero che sta riportando alla luce le vestigia della presenza di Roma, permettendone la fruizione con recuperi e percorsi di particolare valenza che consentono di “rileggere” Serdica, inizialmente oppidum dei Traci, poi occupata dai Romani nel 29 a.C., elevata da Traiano al rango di colonia, potenziatasi come Ulpia Serdica ed infine capitale della provincia dacia sotto Aureliano. Una storia intrigante, oggi suffragata da testimonianze tangibili, decisamente da vedere, come nel caso di quanto tornato alla luce in corrispondenza della stazione “Serdica” della moderna metro.

Un luogo peraltro da vedere è appunto l’hotel cinque stelle Arena di Serdica, apprezzato per il suo carattere boutique e dall’approccio individuale: 63 camere e appartamenti spaziosi, eleganti e accoglienti, pronti a soddisfare le aspettative anche degli ospiti più esigenti, che cercano comfort, eleganza e lusso moderni. Incluso il Wellness Club che offre un ambiente unico tra i resti dell’antico anfiteatro romano di Serdica. Qui le terapie del benessere tradizionali sono combinate con attrezzature moderne e cure professionali; una palestra ben attrezzata, massaggi, trattamenti benessere… E’ un po’ come tornare ai tempi dei Romani, primi estimatori delle terme e antesignani delle spa.

Nel 2004 i lavori per la costruzione delll’hotel della catena Fpi Hotels & Resorts hanno inaspettatamente “intercettato” una porzione di muro romano, dando il via a scavi archeologici per comprendere meglio in cosa ci si era imbattuti. E’ stato così che si è scoperto l’Anfiteatro di Serdica, l’Amphiteatrum Serdicense: un monumentale edificio pubblico con pianta ellittica e un’arena al centro, circondata ellitticamente dai posti a più livelli per gli spettatori. Il gran numero di monete e ceramiche scoperte ha permesso agli studiosi di identificare due periodi nel III-IV secolo. Durante la ricerca è diventata evidente anche una stratificazione: circa 5 metri al di sotto dell’anfiteatro c’è un teatro costruito nel II-III secolo, cioè cento anni prima. È stato scoperto un complesso unico che combina l’antico anfiteatro e il teatro. Peraltro sono i più grandi edifici dell’epoca dell’antica Serdica, evidenziandone il periodo di massimo splendore durante i secoli.

Il ritrovamento è stato dichiarato unico grazie ad una scoperta che gli archeologi considerano ineguagliata nel mondo. Gli scavi sono stati realizzati grazie ai fondi investiti da FairPlay International Jsc nel grande progetto di restauro, conservazione e fruizione del monumento storico. E ovviamente la scoperta, valutata da archeologi e architetti come sensazionale, ha richiesto modifiche al progetto architettonici dell’Arena di Serdica Boutique Hotel in modo che ora gli ospiti e i visitatori possono ammirare l’antica testimonianza.

In passato Serdica era la capitale della provincia orientale della Dacia Mediterranea, parte del Grande Impero Romano. Era un importante centro commerciale e politico, una città ben sviluppata, costruita in stile romano con grandi strade in pietra, un forum, templi e imponenti edifici con magnifiche decorazioni. L'Arena di Serdica è lunga 60,5 metri e larga 43. Tuttavia la particolarità sta nel fatto che l’Anfiteatro di Serdica è l’unico al mondo ad unire un teatro romano e un anfiteatro tardo-antico in un unico luogo e l’unico edificio pubblico nei Balcani. “Questo rende il sito davvero unico e la scoperta sensazionale – tengono a sottolineare a Sofia - è un fatto che nessun’altra capitale o città al mondo può vantare. La sua costruzione iniziò durante il regno dell'imperatore Diocleziano e fu completata da Costantino il Grande.

Per saperne di più
arenadiserdica.com
Budapeshta St 2, Sofia

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...