CALIFORNIA A San Francisco riapre l’Istituto Italiano di Cultura: occhi puntati su Lawrence Ferlinghetti

(TurismoItaliaNews) Con una mostra di quadri di Lawrence Ferlinghetti ha riaperto i battenti a San Francisco, negli Stati Uniti, l’Istituto italiano di Cultura di San Francisco. Nel segno dell’arte, della musica, della poesia e dell’italianità nel palazzo Opera Plaza (Opera Plaza, 601 Van Ness Avenue, Suite F, San Francisco) si ricomincia con le opere (molte mai viste in pubblico) di Lawrence Ferlinghetti, che dipinge da tutta la vita essendo però maggiormente noto come poeta, facilitatore del movimento Beat e fondatore della leggendaria libreria City Lights (che pubblicò i primi lavori letterari della Beat Generation, tra cui Jack Kerouac e Allen Ginsberg).

 

Organizzato dallo stesso Iic e dal Consolato Generale d'’Italia l’appuntamento dà la possibilità di scoprire un’artista - oggi 96enne - per metà italiano: suo padre emigrò da Brescia all’inizio del ventesimo secolo. Negli ultimi sei decenni, Ferlinghetti ha creato oltre 2000 opere d’arte visiva, tra cui litografie, serigrafie, disegni e dipinti, alcuni dei quali sono stati esibiti in Italia in varie occasioni. “Uno dei temi principali della mostra - sottolinea l’Iic - è l’invenzione da parte di Ferlinghetti del verbo ‘fluxare’, ovvero ‘amoreggiare senza toccarsi’”. La selezione è ispirata anche dalle profonde connessioni europee di Ferlinghetti (che ha vissuto e studiato a Parigi). Molte delle sue opere rendono omaggio a personaggi quali Picasso, Proust, Rodin e Manet. La mostra sarà visibile fino al 30 novembre.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...