Dal Vaticano una moneta da 2 euro (in doppia versione) per il 50° anniversario della morte di Padre Pio

images/stories/numismatica/2018Scv_PadrePio2euro.jpg

In versione fior di conio e anche a fondo specchio. E’ la moneta da 2 euro che la Città del Vaticano dedica al 50° anniversario della morte di Padre Pio, per il quale è pure arrivato l’omaggio filatelico, un minifoglio delle sue emissioni messo a punto in occasione della celebrazione di questa ricorrenza.

 

(TurismoItaliaNews) Lo scultore è Patrizio Daniele mentre l’incisore è Valerio De Seta per questa moneta che ha una tiratura annunciata di 76.000 nella versione fior di conio (prezzo di vendita 18 euro) mentre quella a fondo specchio il conio dell’Ipzs di Roma è contenuto a 10mila esemplari (37 euro il costo).

Papa Francesco, in visita pastorale a San Giovanni Rotondo nello scorso mese di marzo, si è soffermato sulle eredità lasciate dal Santo di Pietrelcina: i gruppi di preghiera, la Casa Sollievo, il confessionale. Tali eredità ricordano, per il Pontefice, la preghiera, la piccolezza e la sapienza di vita. “Pregare come San Pio - dice il Papa - senza mai stancarsi, in quanto non si conosce il Padre senza aprirsi alla lode, senza dedicare tempo a Lui solo, senza adorare. Come il Frate Cappuccino, chinarsi sulle ferite del prossimo e vincere la cultura dello scarto, in quanto anche Gesù prediligeva i piccoli, nei pieni di sé infatti non c’è posto per Dio”. Infine, come Padre Pio, combattere il male sapientemente: con l’umiltà, con l’obbedienza, con la croce, offrendo il dolore per amore. «Imitiamo dunque San Pio, non lo ammiriamo soltanto».

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...