DELTA DEL PO Comacchio: l’anguilla e i Vini sulle Sabbie a Barcellona per la Giornata mondiale del Libro

(TurismoItaliaNews) La “regina delle valli” ed i suoi vini: dal 25 settembre all’11 ottobre 2015, in occasione e nell’ambito della XVII Sagra dell’Anguilla, ritorna il Convivio dei Vini sulle Sabbie. Anche quest’anno il grande evento goloso con cui Comacchio – in provincia di Ferrara – celebra la sua più tipica e rinomata eccellenza gastronomica, insieme a tante occasioni per scoprire e assaporare atmosfere e suggestioni del Delta del Po proporrà un ricco cartellone di appuntamenti per la valorizzazione delle produzioni enologiche – soprattutto da vitigni autoctoni – ottenute da terreni a forte caratterizzazione sabbiosa nella zona Dop Bosco Eliceo e in poche, altre piccolissime aree vinicole dentro e fuori i confini italiani.

 

Ecco allora che, accanto a mostre e mercatini, spettacoli ed escursioni, attività per i piccoli ed eventi folkloristici e della tradizione, nei tre weekend ma anche durante le due settimane di Sagra si susseguiranno iniziative dedicate ai “vini su sabbia”: cene a tema e gemellaggi gastronomici, aperitivi musicali e visite guidate in vigneti e cantine per ‘raccontare’ specificità e curiosità del Fortana – il più caratteristico ed identitario fra i vini ferraresi – ma non solo. Accanto al confermato sodalizio fra regina delle valli e dop Bosco Eliceo, la Sagra dell’Anguilla 2015 vedrà anche un nuovo connubio: perché il 23 aprile la kermesse della ‘regina delle valli’, in occasione della Giornata Mondiale del Libro, insieme ad Oro d’Argenta ed ai vini Tenuta Garusola sbarcano a Barcellona con la “Nave di Libri”.

Nel cuore del Delta Padano e della “denominazione di origine” del Bosco Eliceo, la piccola Venezia delle Valli, Comacchio, è conosciuta in Italia – e non solo – per l’anguilla. Ma è anche il “cuore” della vitivinicoltura ferrarese: nel 1991 proprio il Comune di Comacchio, insieme a Provincia, Camera di Commercio e ad un piccolo gruppo di operatori, è stato fra i fondatori del Consorzio per la Tutela di Fortana, Bianco, Merlot e Sauvignon, i quattro “dop delle sabbie”.

 

Perché l’Anguilla: un legame plurisecolare ed identitario – culturale prima che colturale – che ne ha forgiato e permea i luoghi e le genti. Tutto a Comacchio – dalla storia all’architettura, dalle tradizioni alla cucina – ruota intorno a questo pesce, affascinante e misterioso, ed al suo habitat – le valli – che, pur se oggi in buona parte prosciugate e non più produttive come un tempo, quando l’intera economia locale poggiava su questa filiera (dall’allevamento alla pesca, fino alla trasformazione), ne sono l’emblema e l’essenza. Che, durante la Sagra dell’Anguilla, vengono declinate in tantissime iniziative ed appuntamenti, fra sapori e folklore, natura e cultura, che animano il centro storico della città ed il territorio circostante.

L'Uva Fortanatrova il suo habitat ideale nel Comacchiese

Perché il Fortana: proprio nel Comacchiese ne esistono più cloni plurisecolari, che hanno superato il flagello della filossera e conservato l’ineguagliabilità del franco di piede. Questo vino si abbina un po’ a tutti i più tipici e tradizionali piatti della gastronomia territoriale: l’anguilla ed i pesci di valle, la selvaggina e la salama da sugo. E, proprio grazie a questo rosso autoctono, la viticoltura ferrarese vanterebbe nobili origini in quanto legata alla Cote d’Or da dove, nel 1528, sarebbero giunte alcune viti portate in dote per le nozze fra il duca Ercole II d’Este e Renata di Francia. Di certo, fra i quattro "dop delle sabbie", il Fortana, altrimenti conosciuto come “Uva d’Oro” – così amano definirlo i produttori locali – è in assoluto il portabandiera tra i vini ferraresi.

 

Perché il Convivio dei Vini sulle Sabbie: nel Ferrarese – una lingua di terra all’estremità orientale della Pianura Padana, stretta fra le foci dei fiumi Po e Reno e le spiagge dell’Alto Adriatico – la vite viene coltivata su terreni sabbiosi. Una particolarità in comune con poche, altre piccolissime aree vinicole dentro e fuori i confini italiani: proprio per questo meritevole di maggiore attenzione e valorizzazione, in quanto assolutamente “distintiva”. Di qui l’idea di programmare un insieme di appuntamenti dedicati – cene a tema e degustazioni, banchi d’assaggio ed aperitivi musicali, tour in vigneti e visite in cantina – che coinvolgano, insieme ai produttori della ‘dop enologica Bosco Eliceo’, anche altre realtà dove si fa “viticoltura su sabbia”.

Perché la Nave di Libri: grazie al partnerariato con la rivista Leggere: Tutti – da sei anni organizzatrice di questo evento crocieristico-letterario che da Civitavecchia approda a Barcellona – produzioni e tradizioni alimentari ed enologiche del Delta Padano si abbineranno a presentazioni di libri ed autori italiani in occasione delle manifestazioni che nella capitale catalana animano la tradizionale e sentitissima festa di “San Giorgio, i Libri e le Rose”. E nell’ambito della Sagra dell’Anguilla 2015, grazie agli appuntamenti con “Librandosi….di Gusto”, uno spazio sempre più rilevante sarà dedicato all’abbinamento fra buon cibo e buona lettura.

 

Il programma completo degli appuntamenti e le proposte di soggiorno per Convivio dei Vini sulle Sabbie e Sagra dell’Anguilla 2015 sono consultabili e scaricabili dai siti www.sagradellanguilla.it e www.eventicomacchio.it

 

Manifattura dei Marinati, a Comacchio la tradizione della cotta delle anguille

 

 

Le vongole Igp della Sacca di Goro, tradizione e modernità delle Valli

 

 

Tra acqua e cielo lo splendore del Delta del Po: dalla Sacca di Goro alla foce del Volano

 

 

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...