CALABRIA Nell’Alto Jonio Cosentino è di scena la tradizione: gli eventi da non perdere

(TurismoItaliaNews) Il weekend del 25 aprile 2015 è ricco di eventi legati alla tradizione dei territori nell’Alto Jonio Cosentino, area localizzata a nord-est della provincia di Cosenza, area di cerniera tra la regioni Calabria e Basilicata.

 

A Cerchiara per il pane delle donne

E’ d’obbligo una tappa golosa a Cerchiara, per scoprire il pane Dop, nei forni del paese gestiti interamente da donne. Ma Cerchiara è anche famosa per il Santuario della Madonna delle Armi, che viene festeggiata da migliaia di pellegrini il 25 aprile di ogni anno. Il santuario offre una vista mozzafiato tra mare e montagna, ma è importante anche perché custodisce affreschi di origine bizantina, realizzati dai monaci in fuga dall’Oriente per le lotte iconoclaste. Recenti restauri hanno rivelato nuovi affreschi ancora più antichi di quelli che si conoscevano fino ad oggi.

La costa di Amendolara e, in alto, una veduta di Cerchiara

Amendolara e i fucarazzi

Amendolara dà appuntamento con il suo famoso convento dei Domenicani e la festa dei Fucarazzi e dei Puntilli di San Vicenzo: il 25 aprile sera, per le vie del paese vengono accesi tantissimi falò, che segnano la fine della brutta stagione e l’arrivo della primavera. Ma Amendolara è famosa anche per una leggenda omerica: si dice che ad appena tre chilometri dalla costa si trovi l’isola di Ogigia, oggi uno scoglio affiorante, dove Ulisse venne ammaliato dalla ninfa Calipso, storia d’amore alla quale si ispira l’agriturismo Ulisse e Calipso di Amendolara.

 

Il 26 aprile ad Alessandria del Carretto

Si rinnova l’ultima domenica di aprile la Festa della Pita (o dell’abete), candidata a divenire patrimonio dell’Umanità Unesco. Gli abitanti del paesino di Alessandria del Carretto, mille metri di altitudine, espiantano un abete e con grande fatica lo portano in paese dopo averlo ripulito dalla corteccia. E’ il simbolo della vita che rinasce e che si rinnova, il rito della fecondità. Il tronco dell’albero infatti viene sistemato in paese e in cima viene posta la chioma, ricavata dallo stesso abete. Così il tronco rappresenta lo sposo e la chioma la sposa. Del resto siamo nel cuore del Parco nazionale del Pollino e Alessandria del Carretto è il paesino sul livello del mare più alto.

Il sito istituzionale del Gal Alto Jonio Cosentino

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...