BELGIO Fra storia e goliardia, il Manneken-Pis è il simbolo di Bruxelles: le leggende e i vestitini della Maison du Roi

(TurismoItaliaNews) Diciamo pure che lo conoscono tutti. Fra storia e goliardia, il Manneken-Pis è il simbolo di Bruxelles e dello spirito ironico e scherzoso degli abitanti della capitale belga. E così chi arriva in visita da quelle parti, non rinuncia – come in una sorta di pellegrinaggio – ad andarlo a vedere fra le prime attrazioni della città. Intanto va ricordato che il Manneken-Pis è una statuetta in bronzo alta una cinquantina di centimetri, collocata nel centro storico di Bruxelles ed è il simbolo dell'indipendenza di spirito degli abitanti. Il soggetto è eloquente al pari del nome: le parole Manneken Pis significano in bruxellese (dialetto fiammingo vicino all'olandese) il ragazzetto che fa pipì.

 

Tra le altre curiosità, c’è il fatto che lo si può vedere spesso vestito con uno dei suoi 654 costumi, tutti esposti alla Maison du Roi, sulla Grand-Place. Non solo: il Manneken Pis riceve spesso, in regalo, dei nuovi abiti e le sue vestizioni hanno date fisse. Il suo guardaroba è esposta alla Maison du Roi sulla Grand-Place. E infatti la Casa del Manneken-Pis, del folclore e delle tradizioni si è tramutata nel tempo in un luogo d'incontro di tutti gli appassionati di Bruxelles e delle sue tradizioni. Qui si può scoprire il folclore attraverso la storia del Manneken-Pis e altre associazioni folcloristiche, con la presentazione di numerosi oggetti ispirati proprio a Manneken-Pis e una ricca rassegna stampa delle sventure della statuetta, incluso il suo rapimento. Esiste anche una confratellanza degli amici di Manneken Pis, il cui compito è la difesa delle tradizioni di Manneken Pis e che organizza ogni anno una festa in onore dell'eterno bambino.

 

Su questo simbolico personaggio esistono infine numerose leggende: una di queste racconta che, grazie al suo gesto naturale, cioè fare pipì, sia riuscito a spegnere la miccia accesa di una bomba destinata alla Grand-Place. E in forma di ringraziamento lo si sia immortalato nel suo eroico gesto. In realtà è una fontana costruita sotto il regno degli arciduchi Alberto e Isabella per rifornire il quartiere d'acqua potabile. 

 

Dove si trova
Rue du Chêne 19 - 1000 Bruxelles
Per saperne di più

 

A Bruxelles apre le porte Train World, il museo del treno con i gioielli ferroviari del Paese

 

Da Mons a Plzeň: ecco la cultura europea secondo belgi e cechi, centinaia di eventi nel 2015

 

Il Belgio presenta gli insetti commestibili: ecco la pasta integrale con le larve del verme della farina

 

Dal Belgio arrivano i francobolli che prevedono che tempo farà

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
turismoitalianews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...