Si celebrano i 70 anni del Consiglio d’Europa e i 60 anni della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

Stampa
images/stories/francobolli2019/2019Rsm_ConsiglioEuropa.jpg
francobolli   filatelia   collezionismo   europa   San Marino   2019   Council of Europe   Consiglio d'Europa   Corte Europea dei Diritti dell’Uomo   Andrea Rauch  

Eugenio Serlupini, San Marino

A settant’anni dalla sua fondazione, il Consiglio d'Europa è la principale organizzazione per i diritti umani del nostro continente. Quarantasette Stati membri si sono riuniti per concordare norme comuni in materia di diritti umani, democrazia e stato di diritto. Gli 830 milioni di individui che vivono in questo spazio giuridico comune hanno il diritto, dopo aver esaurito le vie di ricorso interne, di adire la Corte europea dei diritti dell'uomo. Un risultato senza precedenti nella storia europea e cheè importante celebrare.

 

(TurismoItaliaNews) Dalla Repubblica di San Marino arriva l’omaggio filatelico per quello che è in realtà un doppio anniversario: i 70 anni del Consiglio d’Europa e i 60 anni della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, corte internazionale che si pronuncia sui ricorsi individuali o statali su presunte violazioni dei diritti civili e politici stabiliti dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. La repubblica del Titano è divenuta il 22° stato membro del Consiglio d'Europa il 16 novembre 1988.

E’ un foglietto quello che si è deciso di realizzare, in circolazione dal 7 maggio 2019: è composto da due francobolli da 2,20 euro ciascuno con rappresentate due colombe in volo firmate da Andrea Rauch. La grafica e i manifesti dell’artista fanno parte delle collezioni del Museum of Modern Art di New York, del Musée de la Publicité del Louvre di Parigi e del Museum fuer Gestaltung di Zurigo. Nel 1993 la rivista giapponese "Idea" lo ha inserito tra i "100 World Top Graphic Designers". Tra il 1994 e il 2002 ha insegnato Graphic design presso il corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università di Siena. Ha esposto grafica e disegni in ogni parte del mondo. La tiratura annunciata è di 30.000 foglietti.

I ministri degli Affari esteri dei 47 Stati membri del Consiglio d’Europa tengono la loro riunione annuale a Helsinki, in Finlandia, dal 16 al 17 maggio 2019. In questa occasione, i ministri sono invitati a prendere decisioni essenziali per il futuro dell’Organizzazione, che deve attualmente far fronte a una serie di sfide. Le discussioni si baseranno sul rapporto presentato dal Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, sulle sfide future e il rafforzamento dell’Organizzazione. L’ordine del giorno della riunione prevede anche l’esame di altri punti, tra cui il ruolo svolto dal Consiglio d’Europa nella risoluzione dei conflitti e delle crisi in Europa, la garanzia dell’efficacia a lungo termine del sistema della Convenzione europea dei diritti dell’uomo e la cooperazione tra il Consiglio d’Europa e l’Unione europea.

Per saperne di più
Repubblica di San Marino
Via 28 Luglio, 212 - 47893 Borgo Maggiore
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.ufn.sm
www.coe.int/it
www.echr.coe.int

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...