Dagli Uffizi a San Marino: per la moneta da 2 euro dedicata a Filippo Lippi scelta la Madonna con il Bambino e due angeli

Stampa
images/stories/numismatica/2019Rsm_2euro_FilippoLippi.jpg

C’è un particolare del dipinto “Madonna con il Bambino e due angeli” conservato alla Galleria degli Uffizi di Firenze, sulla moneta da 2 euro con la quale la Repubblica di San Marino celebra Filippo Lippi nel 550° anniversario della scomparsa. Data di emissione il 29 agosto 2019.

 

(TurismoItaliaNews) Anello di congiunzione tra Masaccio e Botticelli, Filippo Lippi è stato uno dei pittori protagonisti del rinnovamento artistico della Firenze del Quattrocento per la libertà stilistica e l’immediatezza espressiva del suo stile.

Il dritto della moneta sammarinese da 2 euro, emessa in occasione del 550° anniversario, raffigura la Vergine Maria intenta a contemplare Gesù che protende le braccia verso di lei, particolare tratto dalla celeberrima pala della “Madonna con il Bambino e due angeli”, dipinta nel 1460-1465 circa e conservata presso la Galleria degli Uffizi a Firenze. Grazie alla straordinaria spontaneità della rappresentazione e alla profonda umanità, l’opera ebbe fin da subito grande successo e fu fonte d’infinite variazioni per molti artisti, fra i quali Botticelli, allievo del pittore.

Filippo Lippi, Madonna con il Bambino e due angeli - Galleria degli Uffizi, Firenze

L’autrice del bozzetto (dritto) è Maria Angela Cassol, la tiratura annunciata è di 54.150 serie fior di conio, venduta al prezzo di 16,50 euro oltre più Iva.

Per saperne di più

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...