Cinque euro per Eduardo De Filippo: la Zecca dello Stato conia la moneta dedicata al nostro grande autore teatrale

images/stories/numismatica/2020Italia_5euro_EduardoDeFilippo.jpg

Eugenio Serlupini, Roma

Arriva l'11 maggio la nuova moneta italiana da 5 euro che celebra Eduardo De Filippo nell'ambito della serie “Grandi Artisti Italiani”. Coniata dalla Zecca dello Stato in 7.000 esemplari, è realizzata in bronzital e cupronichel, con bordo poligonale a sedici lati. A firmare il bozzetto è Maria Carmela Colaneri.

 

(TurismoItaliaNews) La collezione numismatica italiana 2020 sta per arricchirsi di un altro pezzo importante, perché dedicata ad un personaggio amatissimo dal grande pubblico: Eduardo De Filippo. Attore, regista, sceneggiatore, drammaturgo, scrittore, e poeta, Eduardo appartiene ad una famiglia partenopea che ha donato all'arte e alla cultura italiana esponenti di spicco, ed è stato anche candidato per il Premio Nobel per la letteratura. Nato a Napoli il 24 maggio 1900 è scomparso a Roma il 31 ottobre 1984, è considerato insieme a Luigi Pirandello, Dario Fo e Carlo Goldoni, uno degli autori teatrali italiani più apprezzati e rappresentati all'estero.

La moneta italiana lo raffigura sul dritto attraverso un ritratto, mentre sul rovescio c'è la boccascena di un tipico teatro all’italiana dove, con un gioco di quinte, si apre il sipario e sul palco spiccano una sedia, un tavolino; in basso, la scritta “Il teatro è vita” e alcuni elementi tipici delle opere di Eduardo De Filippo: una tazzina, una caffettiera, un corno portafortuna e una stella simbolo del presepe. Il tondello ha finitura proof, un diametro di 27,50 millimetri e un peso di 9,50 grammi.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...