Le Piazze d’Italia si mostrano per intero: dopo i francobolli tocca a Piazza Mercantile di Bari e a Piazzetta San Marco di Venezia

Stampa
images/stories/francobolli2017/2017ItaliaCartolinaPostalePiazzeBari.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   2017   francobolli   collezionismo   Venezia   Bari   San Marco   cartoline   piazze  

Le Piazze d’Italia allungano la lista. Quella dei luoghi e degli scorci più suggestivi delle nostre città diventati soggetti postali attraverso la nuova serie filatelica pensata per rimpiazzare (a partire dal 2016) la precedente serie “Posta Italiana”. Adesso tocca a Piazza Mercantile di Bari e a Piazzetta San Marco di Venezia, scelte rispettivamente per una cartolina postale e una busta postale. Vederle però utilizzate postalmente sarà un po’ più improbabile…

 

(TurismoItaliaNews) Il 14 dicembre 2017 è la data scelta per l’emissione della cartolina postale e della busta postale ordinarie appartenenti alla serie “Piazze d’Italia” relativa alla tariffa B, i cui francobolli (o meglio, come si dice in gergo tecnico, l’impronta di valore) per la prima volta i nuovi codlci convenzionali corrispondenti alle principali tariffe di posta ordinaria, contraddistinti sostanzialmente dalla seconda lettera dell’alfabeto per differenziarli da quelli corrispondenti alle tariffe di posta prioritaria, identificate con la lettera A.

Le due nuove carte-valori, entrambe a tariffa del primo scaglione di peso di posta ordinaria per l'Italia sono quindi dedicate alla Piazza Mercantile in Bari ed alla Piazzetta San Marco in Venezia, firmate dalla bozzettista ed incisore Maria Carmela Perrini. La busta postale “veneziana” propone una veduta del luogo simbolo della città, con il Palazzo Ducale a destra e, sullo sfondo, la Basilica di San Marco. La cartolina “barese” raffigura una veduta di Piazza Mercantile in cui spiccano il Palazzo del Sedile e un particolare della Fontana della Pigna.

Introdotta nel 2015 con lo scopo di sostituire la precedente serie "Posta Italiana", in quanto ritenuta dal ministero dello Sviluppo economico poco significativa da un punto di vista iconografico ed istituzionale, questa nuova serie "Piazze d'Italia" ha acceso i riflettori su alcuni degli scorci più suggestivi delle nostre città. Il 2 luglio 2016 hanno visto la luce otto francobolli dedicati ad altrettante piazze di alcuni capoluoghi di regione: Piazza della Repubblica a Roma; Piazza del Plebiscito a Napoli; Piazza Ruggiero Settimo a Palermo; Piazza Maggiore a Bologna; Piazza del Duomo a Milano; Piazza San Carlo a Torino; Piazza De Ferrari a Genova e Piazza della Signoria a Firenze.

I due nuovi interi postali sono realizzati in calcografia dall’Ipzs e presentano elementi anticontraffazione quale la microscrittura. Una sottolineatura, come si diceva in apertura: vedere usate postalmente questa cartolina postale e questa busta postale sarà praticamente impossibile. Reperirle è molto complicato (nelle tabaccherie ci vuole il lanternino) e simili “prodotti” – come le definisce Poste Italiane – sono sostanzialmente conosciute soltanto dai collezionisti. Fermo restando che pure quelli che spediscono cartoline postali ormai si contano sulle dita.

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...