Allarme Onu, animali rischiano di sparire per sempre

images/stories/francobollii/2012NazioniUniteAnimaliNY.jpg

Angelo Benedetti, Ginevra

Animali in pericolo, specie che rischiano di sparire per sempre dalla faccia della Terra. A ricordare l’impegno che i Paesi del mondo devono assumere e soprattutto concretizzare per le generazioni future, ci pensano le Nazioni Unite. Sul tema l’Amministrazione postale dell’Onu ha messo in circolazione dal 19 aprile 2012 una serie di dodici francobolli dedicati ad altrettanti animali che potremmo non vedere più.

 

(TurismoItaliaNews) Il tema sta particolarmente a cuore alle Nazioni Unite, tanto che la serie di francobolli “Specie minacciate di estinzione” è stata lanciata per la prima volta il 3 marzo 1993 per porre l'accento sulla necessità di proteggere gli esseri animali che nel mondo rischiano di scomparire. E dunque questa del 2012 è la ventesima emissione, che per l’occasione ricomprende tre animali già presi in considerazione in passato, che sono conosciuti e amati in tutto il mondo: il panda gigante, la tigre siberiana e il leopardo delle nevi.

Come tradizione, i francobolli dell’Apnu sono emessi nelle tre valute dei Paesi in cui si trovano gli uffici delle Nazioni Unite: New York (e dunque dollari statunitensi), Ginevra (franchi svizzeri) e Vienna (euro). Anche l’impaginazione è quella usuale: i francobolli sono stampati in blocchi da quattro, articolati in minifogli da sedici esemplari, con i simboli delle Nazioni Unite e del Cites sui margini oltre alle silhouette delle specie minacciate d'estinzione, cornice comune a tutte le serie pluriennali.

Ma vediamo dunque quali sono gli animali che rischiano l’estinzione presi in considerazione per questi nuovi francobolli. I “dentelli” da 0,45 dollari ritraggono il Panda Gigante (Ailuropoda melanoleuca), la Calumma Brevicorne (Calumma brevicorne), l’Oncilla (Gatto Tigre, Leopardus tigrinus) e il Tamarino edipo (Saguinus oedipus).

I francobolli da un franco svizzero la Tigre Siberiana (Panthera tigris altaica), il Pappagallo tigrato dipinto (Psittacella picta), l’Iguana verde (Iguana iguana) e la Sifaka dalla corona dorata (Propithecus tattersalli).

I francobolli da 0,70 euro sono dedicati al Leopardo delle nevi (Panthera uncia), allo Speroniere del Borneo (Polyplectron schleiermacheri), al Barbagianni australiano (Tyto novaehollandiae) e all’Axolotl (Ambystoma mexicanum).

 

A firmare i bozzetti 2012 è la portoghese Diana Marques, consulente e docente di illustrazione avanzata alla facoltà di Belle Arti dell'Università di Lisbona,attivamente impegnata in associazioni professionali come la Guild of Natural Sciences Illustrators e la Association Européenne des Illustrateurs Médicaux et Scientifiques. Lavora utilizzando varie tecniche e presta un'attenzione particolare ai dettagli e precisione scientifica. Questi sono i primi disegni di francobolli eseguiti da Diana Marques per le Nazioni Unite.

Per conoscere meglio Diana Marquez www.dianamarques.com.

 

Specie animali e vegetali minacciate d'estinzione, le Nazioni Unite richiamano l’attenzione su altri 12 esseri viventi

 

La fauna marina che rischia l’estinzione: dai francobolli il richiamo delle Nazioni Unite

 

Onu, anche i francobolli per difendere gli animali notturni in via d’estinzione

 

Allarme Onu, animali rischiano di sparire per sempr, ecco quali sono

 

Animali in via di estinzione, l'allarme dell'Onu: l'aquila di mare rischia di sparire per sempre

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...