La Fiat 500 compie 60 anni: amore e passione per la vetturetta nata nel 1957 e... rinata di nuovo

Stampa
images/stories/varie_2017/Fiat500a.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   2017   filatelia   collezionismo   anniversario   emissione   francobollo   60   Fiat 500   1957  

Eugenio Serlupini, Torino

Sessanta anni e non mostrarli. Non solo perché il restyling dà una mano e il nome si perpetua, ma l’amore e la passione degli italiani per la mitica Cinquecento non si sono scalfite per nulla. Anche perché la piccola utilitaria della Fiat fa parte a pieno diritto della storia del Belpaese e del suo boom economico. Per ora solo un ricordo…

 

(TurismoItaliaNews) Era il 1957 quando sulle strade italiane, per nulla ingolfate, faceva la sua comparsa la Fiat 500. Sono passati sessanta anni e non potevano mancare celebrazioni e iniziativa per questo compleanno. Compresa l’emissione di un francobollo da 0,95 euro in circolazione dal 4 luglio 2017 nel contesto della serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico”.

“Considerata uno dei modelli più apprezzati nella storia dell’automobile, la Fiat 500 è divenuta nel tempo una vera e propria icona - spiega John Elkann, chairman di Fiat Chrysler Automobiles - le ragioni sono riferite a diversi fattori: la sua funzionalità, l’innovazione delle forme e delle tecnologie, riconoscibili nel disegno della sua inconfondibile carrozzeria, la versatilità d’uso che le ha permesso di guadagnare una posizione prioritaria nel percorso della motorizzazione negli anni ’60”. Entrata stabilmente nell’immaginario sociale dei prodotti di massa dotati di un’anima e di una forte personalità, la 500 ha fatto scuola per decenni nell’influenzare e determinare la forma e i contenuti di gran parte delle moderne utilitarie.

“Nel 2007, la 500 è stata protagonista di un’altra fase di forte rilevanza culturale per tutto il mondo dell’automobile – aggiunge John Elkann - che attraverso un’evoluzione tecnologica e formale, ha visto il nuovo modello affermarsi con successo ovunque, un patrimonio di enorme valore che pochi costruttori possono vantare. Guidare una 500 è un modo per esprimere il proprio stile di vita, un manifesto della propria personalità e della propria visione del mondo. Un compito, quello del designer, di comprendere le esigenze di chi l’auto la vive e l’adopera, e offrire la sua capacità di visione. Con sessanta anni di storia alle spalle, la Fiat 500 si accinge a percorrere un altro lungo viaggio, come simbolo del miglior stile italiano”.

Un’icona democratica e al tempo stesso distintiva destinata a essere sempre più apprezzata e desiderata in tutto il mondo. Il francobollo italiano dedicato al 60°, raffigura lo storico modello Fiat 500, in primo piano, e sullo sfondo, l’attuale vettura icona di casa Fiat; alle estremità delle date sono riprodotte due bande tricolore. A realizzare il bozzetto è stato il Centro Stile Fiat con l’ottimizzazione del Centro Filatelico della Direzione Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Spa. A commento dell’emissione c’è il bollettino illustrativo a firma di John Elkann. La tiratura annunciata è di un milione di francobolli in fogli da ventotto esemplari.

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...