Friuli - Turismo Italia News

  • A passeggio per Cremona con Yape: la città del torrone è la prima al mondo in cui si sperimenta il robot per consegne a domicilio

    Passeggiando per le vie di Cremona, non stupitevi quando incontrerete un piccolo robot su due ruote che si muove agevolmente. E' Yape, acronimo di Your Autonomous Pony Express, che l'amministrazione comunale ha accettato con entusiasmo di sperimentare per le consegne a domicilio in tempi record, evitando il traffico e soprattutto le emissioni inquinanti. È il futuro prossimo dello urban delivery ed è realizzato da e-Novia Spa e concepita grazie gli studi e alle ricerche del Politecnico di Milano.

  • A Trieste il 33° Festival del Cinema Latino Americano: le inquietudini del subcontinente, la sua capacità di ridere

    Oltre un centinaio di produzioni racconteranno le inquietudini del subcontinente, la sua capacità di ridere e far ridere, di analizzare il passato e di sognare il futuro. A Trieste dal 10 al 18 novembre 2018 va in scena al Teatro Miela la 33.a edizione del Festival del Cinema Latino Americano. Commedie, thriller, drammi familiari, storie di riscatto e di rinascita, il cinema latinoamericano è sempre più lontano dagli stereotipi e conquista scena e premi internazionali, dagli Oscar alla Mostra di Venezia, passando per la Berlinale.

  • CASTELLI APERTI | In Friuli Venezia Giulia il 6 e 7 ottobre ben 19 dimore spalancano le porte per accogliere i visitatori

    L’edizione autunnale di Castelli Aperti, giunta alla 31.a edizione, conta ben 19 dimore aperte al pubblico in tutte le province della regione, tre le “new entry”. E il Consorzio per la salvaguardia dei castelli storici del Friuli Venezia Giulia festeggia 50 anni. Ecco dove andare e cosa vedere.

  • Crociere artiche, ora anche in veliero e yatch: tra le nuove destinazioni le Isole Fær Øer e Caraibi (in combinazione con il Canada)

    Canada, Alaska, Groenlandia, Islanda, Scandinavia, Terre Artiche (Arcipelago delle Svalbard) e – sempre guardando a Nord - ora anche le Isole Fær Øer. Con un occhio ai caldi mari caraibici. Norama - tour operator con oltre 20 anni di esperienza in viaggi nel Nord del mondo – propone per l’estate 2017 un’offerta ricca di soluzioni e destinazioni per il turismo di alta gamma, personalizzato e su misura.

  • Crocifissi miracolosi e pietre che celano immagini sacre: le opere d’arte a cui si affida da secoli la devozione popolare

    Angelo Benedetti, Cividale del Friuli

    Crocifissi miracolosi, immagini sacre dipinte da una forza superiore, pietre che celano l’immagine della Madonna. L’Italia conserva in moltissimi luoghi opere d’arte alle quali la devozione popolare affida da secoli la propria sorte. Eccone alcune, da nord a sud del Belpaese.

  • EVENTI | Alla scoperta delle più belle dimore storiche: aprono ai visitatori 18 castelli che custodiscono la storia del Friuli Venezia Giulia

    L’appuntamento è per sabato 1 e domenica 2 aprile, con ben 18 dimore che aprono ad appassionati e curiosi. Con l’arrivo della primavera, torna anche l’iniziativa Castelli Aperti Fvg, arrivata alla 29.a edizione, grazie al Consorzio per la salvaguardia dei Caselli Storici del Friuli Venezia Giulia che continua ad offrire un vero e proprio viaggio nel tempo, un weekend immerso nell’arte, nella cultura e nella tradizione regionale.

  • EVENTI | Il turismo legato alla Grande Guerra: in Friuli Venezia Giulia buyers da Italia ed Europa per la promozione

    Dal 20 al 22 settembre la Borsa del turismo della Grande Guerra: una “tre giorni” di lavori di PromoTurismoFvg che avrà come centro operativo Gorizia e il Carso Isontino. Arrivano sul territorio 25 buyers da Italia ed Europa (Austria, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Inghilterra e Slovenia) impegnati nell’ambito del turismo della Grande Guerra, del turismo storico e della cultura.

  • EVENTI | Trieste città della scienza europea 2020: ospiterà l’EuroScience Open Forum, grande successo per l'Italia

    Trieste ospiterà l’edizione 2020 del prestigioso forum pan-europeo Esof (EuroScience Open Forum), che raccoglie biennalmente, sui temi della ricerca e dell’innovazione, più di 4000 ricercatori, politici e imprenditori dei Paesi europei. Il tema scelto per l’edizione triestina sarà “Freedom for science, science for freedom”. L’evento si terrà dal 4 al 10 luglio 2020.

  • Festa del prosciutto di Sauris: il gusto dell'Igp lentamente stagionato all’aria fresca e asciutta della Carnia

    Il prosciutto crudo che si produce in questo incantevole borgo della Carnia, fra i boschi della Val Lumiei, ha un gusto inconfondibile: tutelato dal marchio d’Indicazione Geografica Protetta, è dolce e morbido, viene leggermente affumicato con legno di faggio aromatizzato con ginepro ed erbe e poi lasciato lentamente stagionare all’aria fresca e asciutta dei monti. Nei due fine settimana del 14-15 e 21-22 luglio 2018, Sauris dedica questa sua specialità la Festa del prosciutto.

  • Forni di Sopra, cuore delle Dolomiti Friulane

    Giovanni Bosi, Friuli – Venezia Giulia

    Il marchio di “Perla delle Alpi” si abbina al riconoscimento della straordinaria cornice montuosa quale patrimonio universale dell’umanità da parte dell’Unesco. L’ambiente è diventato una filosofia di vita. E il turismo sostenibile è la diretta conseguenza per questo paesino di mille abitanti, dove non manca nulla.

  • Forni di Sopra, la gemma green delle Dolomiti friulane

    Eugenio Serlupini, Forni di Sopra / Udine 

    Tra le mete del turismo green in Friuli - Venezia Giulia spicca Forni di Sopra, in Carnia. Gemma del Parco naturale delle Dolomiti friulane, il paese ha improntato tutta la sua attività all’ecosostenibilità, alla mobilità dolce e al rispetto per l’ambiente. Tante le realizzazioni e tanti i progetti nel cassetto. Con un intento preciso: attuarli tutti.

  • Forni di Sopra: San Floriano, un gioiello artistico nel cuore delle Dolomiti Friulane

    Giovanni Bosi, Forni di Sopra / Friuli – Venezia Giulia

    Una festa per gli occhi e lo spirito. Così si può sintetizzare la visita nella chiesetta di San Floriano, nella borgata Cella a Forni di Sopra, nella Carnia. La Perla delle Alpi racchiude in un piccolo scrigno veri capolavori artistici: gli affreschi di Gian Francesco da Tolmezzo realizzati nel 1500 ed un polittico di Andrea Bellunello, datato 1480, raffigurante San Floriano in preziose vesti cortesi.

  • FRIULI VENEZIA GIULIA | Nelle malghe della Carnia per scoprire un mondo genuino e di sapori dimenticati

    Vale la pena di salire in malga di prima mattina, in modo da poter osservare il bestiame al pascolo e assistere alla lavorazione del latte per la produzione del burro, del tradizionale formaggio di malga in forme di buona pezzatura (fra i 4 e i 6 kg) e della ricotta (che si usa anche affumicare). Sono una cinquantina le malghe ancora attive sui monti della Carnia, in Friuli: dalla fine di giugno a metà settembre i malghesi - seguendo i tradizionali riti della monticazione – vi portano le mandrie a pascolare libere nei prati in quota, ricchi di erbe e fiori che conferiscono al latte (e quindi a burro e formaggi) profumi e sapori unici.

  • Il green design nasce nella Perla delle Alpi: l’esperienza di Legnolandia a Forni di Sopra

    Giovanni Bosi, Forni di Sopra / Carnia

    E’ un fiore all’occhiello di Forni di Sopra, lo straordinario paesino nel cuore delle Dolomiti Friulane, in provincia di Udine. E’ in questa Perla delle Alpi, incuneata nel paesaggio dichiarato patrimonio dell'umanità dall’Unesco, che opera con successo Legnolandia, l’azienda che affonda le proprie origini nel lontano 1830. E radici è il termine quanto mai appropriato: è qui che si sviluppano soluzioni ed accorgimenti per la produzione di giochi per parchi, case in legno, strutture per arredo urbano e giardino, con una grande attenzione alla valorizzazione del patrimonio forestale locale. Non a caso Legnolandia è Bandiera Verde 2013 di Legambiente. Siamo andati a vedere.

  • Il riconoscimento dei riti della Settimana Santa come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco: l’Italia ci prova, ecco quali sono

    Il riconoscimento dei riti della Settimana Santa come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco: è questo l'obiettivo perseguito da ventotto città italiane, che hanno sottoscritto a Roma un protocollo d'intesa. Hanno firmato l'intesa Gubbio per l’Umbria, tre Comuni delle Marche (Loreto, Apecchio, Cantiano), tre della Sicilia (Caltanissetta – scelta come città capofila, Cianciana, Trabia), tre della Sardegna (Sassari, Alghero, Castelsardo), tre della Puglia (Lizzano, Oria, Torre Santa Susanna), tre del Lazio (Nettuno, Maenza, Sezza), tre del Piemonte (Quarona, Romagnano Sesia, Sordevolo), due della Calabria (Sibari, Tiriolo), due della Basilicata (Barile, Oppido Lucano), due del Friuli-Venezia Giulia (Erto, Fagagna), uno della Toscana (Bagno a Ripoli), uno del Veneto (Pove del Grappa).

  • Il Tempietto di Cividale del Friuli: la raffinatezza dell’arte dei Longobardi ha il marchio dell’Unesco

    Angelo Benedetti, Cividale del Friuli / Udine

    Rappresenta la massima e più celebre espressione dell'architettura e dell'arte che i Longobardi hanno lasciato in Italia. E oggi che è inserito nel Patrimonio dell’Umanità per volere dell’Unesco, è un motivo in più per vivere l’emozione di una visita al suo interno e per apprezzare la qualità e l’unicità di un’arte di altissimo livello tramandata nei secoli. E’ il Tempietto Longobardo, noto anche come Oratorio di Santa Maria in Valle, a Cividale del Friuli.

  • INIZIATIVE | Nasce +Card Holiday, innovativa proposta turistica all-inclusive nata da collaborazione tra Italia, Austria e Slovenia

    Nasce con l'intento di permettere agli ospiti di sfruttare al meglio quelle che sono le ricchezze di un territorio ricco come il Tarvisiano e le aree confinanti di Austria e Slovenia. E’ la +Card Holiday, che permette l'accesso ad un programma di eventi e attrazioni che è declinato sul viaggiatore singolo, sui gruppi, e anche per le famiglie con bambini, permettendo ai piccoli di imparare ad amare la natura e ad apprezzare le montagne durante la stagione estiva. Ecco come funziona.

  • L’«Olio di Roma» conquista l’Igp: è la storia a raccontare la tradizione (e il gusto)

    Giuseppe Botti, Roma

    Sono otto le varietà autoctone che lo caratterizzano: Itrana, Carboncella, Moraiolo, Caninese, Salviana, Rosciola, Marina e Sirole (a cui si aggiungono le due di uso consuetudinario Frantoio e Leccino). Un prodotto che arriva da molto lontano nella storia: nel Lazio, sin dal VII-VI avanti Cristo, si  trovano tracce evidenti dell’utilizzazione dell’ulivo, che oggi domina il paesaggio. E’ con queste premesse che l’«Olio di Roma» conquista l’Indicazione geografica protetta.

  • La montagna d’inverno in Friuli Venezia Giulia: le dieci esperienze da vivere immersi in una natura incontaminata

    Da Tarvisio e Sella Nevea, passando dal Monte Zoncolan, Sauris e Forni di Sopra, fino a raggiungere il comprensorio di Piancavallo, l’ampia offerta delle attività praticabili sulla neve nei 5 moderni poli sciistici della regione dotati di piste fra le più sicure dell’arco alpino italiano e sempre poco affollate, si interseca con le proposte dell’enogastronomia, della storia, del relax e del benessere. Sono infinite le possibilità di svago che una vacanza in inverno sulle montagne del Friuli Venezia Giulia offre al turista.

  • La rivoluzione del turismo enogastronomico regionale: nasce la Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia

    Passando per i vigneti e le colline dell’entroterra regionale, collega idealmente la costa con l’area montana mettendo in rete le risorse vitivinicole e agroalimentari del territorio insieme a quelle culturali e ambientali. In Friuli Venezia Giulia nasce la Strada del Vino e dei Sapori: lo scopo è di costruire un prodotto trasversale e integrato per valorizzare il turismo enogastronomico e renderlo più fruibile per i turisti.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...