chef - Turismo Italia News

  • “Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori - I Solisti del Gusto” tra i finalisti dei Gourmand Awards, il più importante premio dedicato alla cultura alimentare

    La seconda edizione di “Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori. I Solisti del Gusto” è nella rosa dei finalisti dei Gourmand Awards, il più importante premio al mondo dedicato alla cultura alimentare. Dopo essere stato decretato dalla giuria del medesimo premio Migliore libro sui vini e cibi d’Italia 2018, l’opera è ora entrata nella finale di quella che potremmo definire la “Coppa del mondo” dei libri sul vino e sul cibo, nella categoria relativa ai vini e ai cibi di territorio.

  • “La buona cucina italiana - I ristoranti del territorio”: in libreria una nuova Guida edita dal Touring Club Italiano

    Da sempre sono i portabandiera della migliore tradizione gastronomica regionale italiana e questa nuova guida è un vero e proprio focus sui ristoranti del Buon Ricordo. “La buona cucina italiana – I ristoranti del territorio” è il titolo della pubblicazione, fresca di stampa, che il Touring Club Italiano ha deciso di dedicare alla cucina e ai prodotti del territorio che, nella loro straordinaria varietà, rappresentano una componente determinante del patrimonio italiano, di innegabile valore storico-culturale.

  • 100 ristoranti stellati dalla Guida Michelin in Olanda, ecco dove e come stuzzicano il gusto

    E’ famosissima per i suoi formaggi, eppure a tavola l’Olanda ha molto di più da raccontare. E a dimostrarlo c’è la diffusione di ristoranti molto quotati nelle più belle città olandesi tanto che ormai, dopo la Francia e il Belgio, anche i Paesi Bassi possono essere considerati una destinazione gastronomica di primo livello. E le stelle Michelin cominciano a farsi vedere sempre di più… Ecco chi sono, dove sono e cosa fanno.

  • 21 autori, 21 diverse ricette, 21 suggestioni: gli chef della Via dei Sapori raccontano la tradizione del Tiramisù

    Hanno creato 21 personali ed originali versioni del famosissimo dolce, che si potranno gustare nei loro ristoranti fino a Natale. Sono i 21 chef di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, che hanno deciso di superarlo, reinterpretando il Tiramisù sul piano dell’innovazione. Il dibattito sulla paternità del Tiramisù (Friuli Venezia Giulia o Veneto? ), uno dei dolci più conosciuti ed apprezzati del mondo, è accesissimo, appassionante e tutt’ora aperto.

  • A Mauritius alla scoperta dei domaine coloniali, un itinerario dell'isola da nord a sud in location di grande fascino

    Bellissime spiagge bianche, acque cristalline e resort da sogno. Ma non solo. Per trascorrere le vacanze sulle orme della storia di questa splendida isola, a Mauritius i visitatori possono optare per un itinerario inedito, tra passato e presente, alla scoperta dei domaine coloniali. Ad esempio allo Château Mon Désir oppure alla Maison Euréka, al Domaine de l'Etoile, allo Chateau de Labourdonnais o anche all'Auberge du Domaine de Saint Aubin…

  • A Roma i sapori della cucina franco-russa incontrano la tradizione italiana con Caviar Kaspia

    Con un’eccezionale vista sulla Roma imperiale e una proposta enogastronomica versatile, Caviar Kaspia Roma si candida a diventare un punto di riferimento per uscire in città, da colazione fino a cena. Il popolare brand parigino sceglie la Capitale per il suo debutto in Italia e apre a palazzo rhinoceros, in uno spazio unico ideato dall’archistar Jean Nouvel.

  • A scuola di food in Malesia con lo chef Ana: prima al mercato per scegliere gli ingredienti, poi subito ai fornelli

    Siete curiosi di sapere com’è la cucina malese? O meglio ancora, interessati a cucinare da sé le ricette esotiche? Niente di più facile: si può entrare nella classe di cucina malese di LaZat con lo chef Ana che è pronta a condividere la sua padronanza culinaria. Le lezioni, condotte in inglese, iniziano con una visita al mercato locale per conoscere e scegliere gli ingredienti malesi. I partecipanti impareranno poi a cucinare in un ambiente domestico malese utilizzando pietre tradizionali e utensili in legno in una cucina moderna, sotto alla guida esperta dello chef.

  • A Washington D.C. brillano per la prima volta tre stelle Michelin: riconoscimento al The Inn at Little

    Washington D.C. è una delle poche città degli Stati Uniti ad avere una Guida Michelin dedicata, giunta alla terza edizione, insieme a San Francisco, Chicago e New York City. Nella guida Bib Gourmand 2019 dedicata ai locali con migliore rapporto qualità-prezzo, il numero di ristoranti presenti nella città sono aumentati da 22 a 39, consolidando Washington D.C. tra le destinazioni gourmet imperdibili.

  • Alitalia: cucina di bordo sempre più made in Italy, nuovo catering per migliorare ulteriormente l’esperienza di viaggio

    L’obiettivo è quello di migliorare ulteriormente la qualità dei pasti e rendere ancora più unica l’esperienza di viaggio. Così Alitalia rivisita l’offerta “food & beverage” con una cucina sempre più all’insegna del made in Italy sui propri voli.

  • Arrosto morto di quaglia con delicate di rapa rossa

    Un piatto di grandi sapori, dove la tradizione si fa sentire grazie ad ingredienti che arricchiscono non poco: il guanciale, l’olio extravergine d’oliva, cipolle rosse, salsiccia. E poi la protagonista di questa ricetta di Casa Spineto: la quaglia.

  • Bacalà alla Vicentina, il gusto di cucinare una ricetta antica di 400 anni

    Saperlo cucinare è un’arte. E attenzione a non chiamarlo nel modo sbagliato perché la Confraternita che ne tutela immagine, gusto e tradizione ci tiene particolarmente: il nome esatto è Bacalà alla Vicentina, sinonimo di un'originale ricetta unica ed esclusiva che vanta oltre 400 anni, tramandata da generazioni di madre in figlia fino ai giorni nostri. Considerato un’eccellenza del sistema produttivo ed economico, al Bacalà l’Italia dedica un francobollo.

  • Bad Moos per buongustai, la ricetta dei canederli di speck: ecco come si fanno in Val Fiscalina, Alto Adige

    L'aspetto culinario è sempre più parte fondamentale della vacanza. Oltre che un piacere per il palato, la cucina permette di entrare in contatto con la cultura, usi e abitudini di una terra, anche perché la gastronomia rispecchia la natura e l’identità del luogo. Al Bad Moos - Dolomite Spa Resort di Sesto, in Val Fiscalina, Alto Adige, non manca l’occasione di conoscere i prodotti tipici dell’Alto Adige e assaggiare l’ottima cucina dello chef Vincenzo Grippa.

  • Biscottini della salute al miele, zucchero di canna, latte fresco e cannella

    Per uno snack, per il mattino a colazione o più semplicemente come dessert a fine pranzo. Ecco i Biscottini della salute di Casa Spineto, i cui ingredienti bastano a spiegarne il nome: miele (di qualità, da scegliere a secondo dei gusti), latte, olio extravergine di oliva e un po’ di cannella per profumarli. Adattissimi in ogni stagione e in ogni circostanza.

  • Biscottini vegani alla curcuma della Tunisia, la salute e il gusto insieme a tavola

    Biscottini vegani, ma in fondo per tutti. Con uno sfizio: un pizzico di curcuma tunisina. Buoni per uno snack, o anche da inzuppare al mattino al colazione. Mangiateli come volete, pensando alla salute a tavola...

  • Biscottoni magri di Casa Spineto alle noci e cannella

    Ma che dolcezza! Al gusto di noci e cannella questi Biscottoni di Casa Spineto si annunciano una vera squisitezza, soprattutto per chi è attento alle calorie. Buoni come dessert al termine del pranzo, sono adattissimi per uno snack a metà mattinata o magari all’ora del tè nel pomeriggio.

  • Bocconcini di totano alla ricotta con purea di fagioli bianchi

    Sapore di mare all’insegna dei prodotti più genuini della campagna. L’accostamento in cucina è sempre più frequente perché se da un lato dà spazio alla fantasia, dall’altro dà la possibilità di ottenere piatti gustosi. Come nel caso di questi Bocconcini di totano alla ricotta con purea di fagioli banchi che ci propone Laura Bosi Celletti da Casa Spineto. Un piatto peraltro adattissimo in qualsiasi stagione.

  • Cappellacci alla ricotta di pecora con pomodoro fresco, asparagi e Pecorino

    A tavola sono parte integrante della tradizione più buona, anche per la loro forma oltre che per gli ingredienti interni ed esterni. Soprattutto a primavera gli abbinamenti possono essere diversi e quando c’è disponibilità di asparagi, ne guadagna persino il piacere di guardarli. Ecco allora la ricetta dei Cappellacci alla ricotta di pecora con pomodoro fresco, asparagi e Pecorino che arriva da Casa Spineto.

  • Carciofi all’aglio, al pane grattugiato e Parmigiano: cottura in padella e morbidezza di gusto

    Buonissimi a tavola e consigliati per il basso contenuto calorico, i carciofi sono tra quegli alimenti (di cui peraltro l’Italia è produttore leader nel mondo) apprezzati in molteplici versioni. La proposta che arriva da Casa Spineto combina elementi semplici con una modalità altrettanto semplice di preparazione, che assicurano gusto e apprezzamento da parte dei commensali.

  • Chiese, conventi e chiostri dalle architetture barocche: la città coloniale di Olinda racconta lo straordinario passato del Brasile

    Giovanni Bosi, Recife / Brasile

    Chiese, conventi e chiostri dalle architetture barocche. Stucchi dorati, intarsi e decorazioni che si lasciano ammirare con stupore. Fede e tradizione si fondono e parlano ancora di un passato che è più che mai presente nella storia non solo della città patrimonio dell’Umanità, ma dell’intero Paese che la conserva. Olinda, città coloniale del Brasile la cui nascita risale al 1535, è un’irrinunciabile attrazione per chi arriva nello stato di Pernambuco e nella parte nord della regione metropolitana della capitale Recife. E oggi è anche il luogo più ambito dove soggiornare durante il Carnevale…

  • Con il Castello Malaspina un "assaggio" di Varzi e della Valle Staffora: degustazione dei prodotti d'eccellenza dell'Oltrepò Pavese

    Il conte Enrico Odetti di Marcorengo è l'ultimo discendente della famiglia Malaspina, proprietaria del Castello di Varzi, fortezza medievale risalente al XII secolo che sorge nel cuore della Valle Staffora, in Oltrepò Pavese. E' lui a presentare un percorso alla scoperta dei territori e dei prodotti enogastronomici d'eccellenza di Varzi e della Val Staffora, in Lombardia. Un itinerario turistico e culturale tra storia, tradizioni e buon cibo per nutrire corpo, mente e anima, che culminerà con la degustazione della tipica "Merenda Varzese".

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...