wines - Turismo Italia News

  • Roma Wine & Food Week, oltre 200 appuntamenti in programma in tutta la Capitale

    Con oltre 200 appuntamenti in programma in tutta la Capitale, al via dal 3 giugno la Roma Wine & Food Week, il fuorisalone di Vinòforum che andrà avanti fino a domenica 9. Per una settimana la Città Eterna si trasforma in un gigantesco hub del gusto, con degustazioni guidate, banchi d’assaggio, incontri culturali, eventi lancio nuovi prodotti e molto altro ancora. Ad essere coinvolte decine di enoteche, wine bar, ristoranti, botteghe, shop, teatri, musei e gallerie d’arte, librerie e boutique, in centro e nelle periferie.

  • Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019, un francobollo che celebra 12.000 ettari e oltre diecimila aziende vitivinicole

    Qui il vino non fa semplicemente parte del paesaggio: lo caratterizza in maniera decisiva, dettando i tempi della campagna. I territori vitati del Sannio costituiscono nel loro insieme un grandioso complesso in cui è ritrova una particolare ricchezza di ambienti naturali. Ed è proprio questa zona della Campania ad altissima densità vitivinicola - circa 12.000 ettari con diecimila aziende impegnate nella produzione di uva e oltre cento che vinificano ed etichettano – a detenere il titolo di Città Europea del Vino 2019. E come omaggio c'è anche la sottolineatura filatelica.

  • Sapori d’autunno e riesling in Val Venosta: tour enogastronomico nell’Alto Meranese con degustazioni di cantina in cantina

    Visite e degustazioni presso produttori locali di Riesling e passeggiate tra i filari delle viti di montagna: profumi e sapori tipici dell’autunno inoltrato che riscaldano animo e cuore. Per gli appassionati di vino e montagna il Preidlhof Luxury DolceVita Resort a Naturno, in Alto Adige, organizza tour enogastronomici settimanali nelle migliori cantine venostane fino al 24 novembre.

  • Se pensate alle vacanze per l’estate 2018, fate un pensierino su Cipro: tra Oriente e Occidente un’isola dove c’è sempre il sole

    Terra di forti contrasti, dove convivono cultura europea e influssi orientali, abitudini antiche e comfort moderni, villaggi immutati nel tempo e centri dai vivaci ritmi urbani. Tutto qui può sorprendere o incantare: dalla neve che in inverno avvolge il Monte Olimpo, ai mandorli che fioriscono alle falde delle cime innevate dei monti Troodos. E per ogni stagione, per ogni luogo, qualcosa di unico, da cogliere al volo. Perché a ben guardare, il sole qui c’è praticamente sempre. Dove? A Cipro.

  • SICILIA | La Tunisia campione del mondo al Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo, visitatori premiano il Senegal

    Tunisia sul podio del Campionato del mondo del cous cous, la competizione tra 10 Paesi svolta nell’ambito del Cous Cous Fest. La ricetta di Nabil Bakouss, del ristorante Joia dello chef Pietro Leemann, coadiuvato da Youssef Abdelli e Lamjed Hosni, è stato il più apprezzato dalla giuria tecnica tra i 10 dei Paesi in gara: Angola, Costa d'Avorio, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal, Spagna, Tunisia e Stati Uniti.

  • Sul lago ghiacciato sulle tracce del Principe Vlad: nella Riserva Naturale di Snagov natura e qualche mistero (su Dracula)

    Giovanni Bosi, Snagov / Romania

    Un immenso lago ghiacciato e nel mezzo un’isoletta su cui dal 1364 sorge la chiesa dell’Assunzione. Siamo nella Riserva Naturale del Lago di Snagov, a poco più di 30 chilometri da Bucarest, la capitale della Romania. Un luogo di grande fascino, con un colpo d’occhio magnifico grazie all’effetto neve che restituisce un paesaggio candido. Ma anche un luogo di grande storia e tradizione: il mito popolare racconta che proprio qui, nella piccola chiesa, sarebbe sepolto Dracula. O meglio Vlad Tepes III l’Impalatore.

  • Teruar, la prima fiera del vino naturale di Scicli e della Sicilia Orientale: al centro il vignaiolo e la viticoltura etica

    E' dal 17 al 20 maggio 2019, presso l’ex Convento del Carmine, l'appuntamento con Teruar, la prima fiera del vino naturale di Scicli e della Sicilia Orientale che mette al centro la figura del vignaiolo e l’idea di viticoltura etica: una produzione biologica o biodinamica, non intensiva, sostenibile, rispettosa della natura e della tradizione, ma sempre con uno sguardo al futuro.

  • Torna Calici di Stelle: nelle notti dal 2 al 12 agosto vino, cultura e "occhi al cielo"

    (TurismoItaliaNews) Nelle piazze e nelle cantine dalla Val d'Aosta alla Sicilia gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell'estate. Il cuore ideale della manifestazione è nell'incontro tra vino e cultura, declinata in eventi, design e arte: dal 2 al 12 agosto 2018 torna “Calici di Stelle”. Il Movimento Turismo del Vino e l’Associazione nazionale Città del Vino, che riunisce oltre 430 Comuni vinicoli ed enoturistici, hanno unito le loro forze per regalare in tutta Italia eventi diversi regione per regione.

  • Toscana Wine Architecture: le eccellenze del vino si alleano per promuovere il turismo enogastronomico

    Il valore dell'impresa va ben oltre il semplice valore economico delle singole imprese che la compongono perché lo scopo è più alto: non concorrere, ma correre insieme per raggiungere l'obiettivo: rafforzare e portare avanti la Toscana del vino nell'ambito del turismo enogastronomico investendo nella promozione del territorio. Si chiama Toscana Wine Architecture la rete d'imprese primo esempio in Italia a valorizzare vino, architettura e turismo. Con grandi numeri: 1.500 ettari vitati, 6 milioni di bottiglie prodotte, 550 persone impiegate e oltre 50 milioni di fatturato annuo.

  • Tozzetti al Rosso di Montefalco Doc e fichi, dolcetti di sostanza per la tradizione umbra

    Per questa ricetta è necessario partire da due “figli” dell’Umbria, ovvero due splendidi vini che si fanno apprezzare ormai in tutto il mondo: il Montefalco Rosso Doc e il Montefalco Sagrantino Passito Docg. Il primo Laura Bosi Celletti nella cucina di Casa Spineto lo impiegherà come ingrediente principe per questi Tozzetti al Rosso di Montefalco Doc e fichi; il secondo sarà uno straordinario abbinamento…

  • Tra chiocciole, annaffiatoi e bollini ecco Osterie d'Italia 2018, il sussidiario del mangiarbere all'italiana di Slow Food

    Sono ben 1.616 le osterie recensite nell'edizione 2018 di Osterie d'Italia, di cui la maggior parte con un menù che non supera i 35 euro. La 28esima edizione della guida di Slow Food Editore, “Sussidiario del mangiarbere all'italiana” (come recita il sottotitolo) è curata da Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni.

  • Tra i vigneti della Catalunya: itinerari del vino, cantine, eventi ed esperienze tutte da vivere in autunno nella regione

    E’ una delle destinazioni più note per il turismo enoturistico e questo rappresenta dunque il periodo migliore per perdersi lungo le  sue Strade del vino per scoprire la storia, la produzione e la tradizione di questo prezioso nettare. Con oltre 65.000 ettari di vigneti, più di 300 cantine visitabili, e una produzione annua di 380 milioni di bottiglie di vino e Cava, la Catalunya vanta la bellezza di ben 12 Do (Denominazioni di origine) che ne certificano la qualità. Ecco allora dove andare.

  • TREND | I consumatori chiedono vini di qualità e legati al territorio: cantine e grande distribuzione pronte a migliorare la collaborazione

    Il pericolo post Brexit viene dai vini dei Paesi oltremare, ma il mercato della Grande distribuzione britannica vuole aumentare l'import di vino italiano. Di certo i consumatori chiedono vini di qualità e legati al territorio. E’ quanto emerge dalla ricerca Iri sui consumi di vino nella Grande distribuzione presentata a Vinitaly.

  • TREND | Lo sport diventa sempre più motivazione del viaggio, valida alternativa alla tradizionale vacanza

    Sono più di 11 milioni con una spesa di 9 miliardi di euro e con 60 milioni di pernottamenti. Sono i viaggiatori per sport, quello sport che in Italia ha assunto una dimensione economica rilevante e genera un giro d'affari di circa 25 miliardi di euro. Sono questi alcuni dati presentati nell'ambito della tavola rotonda "Il turismo sportivo tra impresa e sviluppo".

  • TRENTINO | Alla scoperta della Valle di Cembra e dei suoi vini con la festa dell'uva di Verla di Giovo

    Trekking guidati tra i vigneti della valle, spettacoli itineranti incentrati sulla storia e le tradizioni locali, degustazioni di Müller Thurgau e altri prodotti enologici della Valle di Cembra e Colline Avisiane e la 30.a Marcia dell’Uva. E' quanto assicura la 61.a edizione della manifestazione enogastronomica in programma dal 21 al 23 settembre a Verla di Giovo, in Trentino.

  • Trentino, la notte degli alambicchi accesi: nella Valle dei Laghi c'è Santa Massenza, la culla della grappa artigianale

    A quindici minuti da Trento, nella Valle dei Laghi si trova Santa Massenza, la culla della grappa artigianale, dove l'arte distillatoria è una tradizione centenaria. Fino agli anni Ottanta erano ben 13 le distillerie in un paesino di poche centinaia di abitanti, oggi sono cinque e producono grappe di eccellente qualità. Ed è qui che si vive la notte degli alambicchi accesi...

  • TrentinoWineFest, ad ottobre va in scena il Marzemino con la vigna eccellente. Ed è subito Isera

    Una tradizione lunga 17 anni che nel tempo si è trasformata in un evento a tutto tondo che coinvolge l'intera comunità, tra spettacoli, degustazioni, laboratori ed incontri di approfondimento alla scoperta della storia di questo vitigno che, giunto da lontano, è ormai divenuto un vero e proprio simbolo per la Città del Vino di Isera e tutta la Vallagarina. Si rinnova l'appuntamento con l'iniziativa nata per premiare il più bel vigneto di Marzemino e l'agricoltore che lo ha coltivato.

  • Tunisia, Djerba si candida a Patrimonio Unesco: da millenni qui ebrei, musulmani e cristiani convivono in perfetta armonia

    Giovanni Bosi, Djerba / Tunisia

    Il patrimonio religioso di Djerba candidato ad essere iscritto nel Patrimonio mondiale dell'Umanità. La richiesta parte proprio dall'Isola tunisina, mediterranea e sahariana al contempo, per portare agli occhi del mondo uno splendido esempio di convivenza di fedi diverse da millenni: musulmana, ebraica e cristiana. E per il turismo un'iniezione di fiducia in tema di sicurezza.

  • Turismo del vino driver di sviluppo rurale sostenibile: in Moldova la Wine Tourism Global Conference Unwto rilancia le opportunità

    Il turismo del vino? Un importante driver di sviluppo delle aree rurali. Il turismo sostenibile implica l’integrazione di obiettivi economici e ambientali con lo scopo di attrarre e mantenere nuovi visitatori, ma anche di preservare l’unicità culturale degli obiettivi turistici. Se ne è parlato in Moldova, dove si è da poco conclusa la terza edizione della Wine Tourism Global Conference Unwto.

  • Turismo, Moldova dolce scoperta: il Paese della tradizione continua a crescere tra le destinazioni più amate

    Sono mille e più i motivi che spingono a scegliere la Moldova come destinazione della propria vacanza: un territorio che in Europa è tra quelli più autentici, tradizioni che rispecchiano il cuore di una popolazione, patrimoni artistici e culturali che richiamano storie e storia condivisa. E poi un apprezzabilissimo risvolto enogastronomico. Non a caso per l'estate 2018 il Paese viene indicato nella Top 5 delle destinazioni irrinunciabili.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...