made in Italy - Turismo Italia News

  • AEROPORTI | Albawings - Blue Panorama aumentano i voli su Perugia per Tirana durante la stagione invernale

    Terza frequenza settimanale anche durante la stagione invernale per la tratta Perugia - Tirana in code share con Blue Panorama. Lo ha annunciato la compagnia Albawings che opera il collegamento.

  • AEROPORTI | Stranieri promuovono gli scali italiani per lo shopping ma criticano prezzi troppo alti nonostante duty free

    Sono almeno 35 milioni i turisti stranieri che nel 2017 hanno acquistato un oggetto in un aeroporto. Ma qual è il grado di soddisfazione? L'agenzia di comunicazione d’impresa di Klaus Davi and company ha analizzato il gradimento di questi nuovi hub dello shopping per conto di una multinazionale del settore cosmetico e i risultati sono in chiaroscuro.

  • Alitalia: cucina di bordo sempre più made in Italy, nuovo catering per migliorare ulteriormente l’esperienza di viaggio

    L’obiettivo è quello di migliorare ulteriormente la qualità dei pasti e rendere ancora più unica l’esperienza di viaggio. Così Alitalia rivisita l’offerta “food & beverage” con una cucina sempre più all’insegna del made in Italy sui propri voli.

  • Alto Adige, ecco il nuovo gioiello di Merano: a 12 anni dalla nascita, l’evoluzione delle Terme continua

    Un’evoluzione, non una rivoluzione. In Alto Adige nasce il nuovo gioiello di Merano: le Terme Merano continuano a stupire per la loro capacità di innovazione, filosofia che da sempre le contraddistingue. Le novità? Cubo in vetro e acciaio con sale relax; due fire lounges; 4 Pool Suites sospese nella sala bagnanti; terrazza esterna con piscina panoramica nell’area sauna.

  • ARCHITETTURA | Concorso Yac Young Architects Competitions: vince il team italiano Gcarchitetti, secondo il team australiano Maybe

    Con il progetto per la trasformazione del castello Roccascalegna (in Abruzzo) in dimora-osservatorio il team di architetti italiani Gcarchitetti di Carlo Gaspari, Beatrice Comelli e Matteo Cascini si è aggiudicato il primo premio del concorso organizzato da Yac - Young Architects Competitions, in collaborazione con Agenzia del Demanio.

  • Arnth Velimna Aules: con gli etruschi nell’Ipogeo dei Volumni per un salto nel tempo di 2.300 anni

    Giovanni Bosi, Perugia

    Arnth Velimna Aules era una persona importante nella sua città, un magistrato si dice. Di certo aveva una posizione di rilievo, influente, anche se in realtà un alone di mistero circonda ancora la sua figura e non potrebbe essere diversamente. E comunque sia è già nell’eternità della storia. Arnth Velimna era un etrusco vissuto fra il II e il III secolo avanti Cristo: sono sue le ceneri che contiene l’urna più maestosa fra quelle conservate nell’Ipogeo dei Volumni a Ponte San Giovanni, alla periferia di Perugia. Scendere le scale che consentono di accedervi è come compiere un viaggio a ritroso nel tempo.

  • Aurora boreale, nel firmamento norvegese è come cercare la donna più ammaliante

    Giovanni Bosi, Tromsø / Norvegia

    E' come se all'improvviso il cielo si animasse rivelando ancor più la sua immensità e i suoi segreti. La volta celeste si trasforma in un grande palcoscenico dove si esibisce l'aurora boreale. Per molti è come una donna che si fa desiderare e che si fa cercare prima di sfoderare il suo fascino. Non c'è nulla di più vero. E per comprenderlo perché non andare in Norvegia?

  • E' Gerusalemme la destinazione turistica in più rapida crescita al mondo: ecco la “hottest cities for travelers in the world”

    Ha registrato una crescita del 37% di turisti internazionali rispetto allo scorso anno e il numero è in continua ascesa, posizionando la destinazione come la prima al mondo in fatto di crescita turistica. Gerusalemme è una delle “hottest cities for travelers in the world” secondo il Rapporto Euromonitor International.

  • ECONOMIA | Nuovo record interscambio fra Italia e Repubblica Ceca, piace lo stile di vita italiano

     

    (TurismoItaliaNews) Piacciono i prodotti made in Italy e soprattutto lo stile di vita italiano. Un trend che si traduce in un nuovo record dell'interscambio tra Italia e Repubblica Ceca: secondo i dati diffusi dall'ufficio di statistica ceco, il Bel Paese ha scavalcato Francia e Austria ed è diventato il quinto partner commerciale del Paese dell'Europa orientale, dietro Germania, Cina, Polonia e Slovacchia. Il trend particolarmente positivo già nel 2015, ha conosciuto un nuovo balzo in avanti: l'interscambio commerciale ha raggiunto nel 2016 11,8 miliardi di euro con un aumento dell'11,6% rispetto all'anno precedente.

  • EVENTI | Giappone: “Italia, amore mio” presentata la terza edizione del grande festival dedicato al Bel Paese

    "Italia, amore mio!" è il più grande festival dedicato all'Italia organizzato dalla Camera di commercio italiana (Iccj) in Giappone. Quest'anno il Made in Italy sbarca in tre città: Tokyo, Nagoya e Osaka, rispettivamente in aprile, luglio e novembre. La terza edizione è stata presentata all'Ambasciata italiana di Tokyo.

  • FESTIVAL | Il buon viaggio, muoversi e crescere tra i sentieri dell’arte, della scienza e della creatività

    “Il buon viaggio – Muoversi e crescere tra i sentieri dell’arte, della scienza e della creatività”: è questo il tema del Festival diffuso e pervasivo sul territorio italiano. È stato ideato dall’Abi con l’intento di avvicinare i bambini e i ragazzi alla cultura e di stimolarne la creatività, ricorrendo a energie attive nel territorio di appartenenza di ogni banca aderente: scuole, associazioni culturali, musei, biblioteche… L’appuntamento è dal 3 al 9 aprile 2017.

  • Foligno, in the heart of Umbria and Italy, the town of “the Quintana”

    by Giovanni Bosi  Foligno / Italy

    (TurismoItaliaNews) It is considered by tradition the “centre of the world”. Foligno, in the heart of Umbria and Italy, is famous worldwide for the Quintana, the jousting tournament which in June and September renews the challenge among the knights of its ten wards. An exciting challenge where each knight, riding his own galloping horse, has to catch a series of rings (which gradually become smaller and smaller) hanging from a wooden statue called “Quintana”. It is a great feast of people, colours and passions, but also an accurate historical, scenic, iconographic and gastronomic reconstruction of the Italian Baroque. This is Foligno, with its 17th century palaces, museums, Baroque Oratories and the first edition of the Divine Comedy by Dante Alighieri, printed here in 1472.

    The Quintana Tournament

    Every year in June and September Foligno brings to life again the most awaited challenge: the Quintana Tournament, the most charming and difficult ring competition ever held in Italy and for this reason defined as the Olimpics of equestrian competitions. The inhabitants of the town are divided into ten wards (Rioni), each of them being represented by a Knight of ‘the Jousting Field’ (Campo de li Giochi) aiming at winning the banner (Palio). Each knight is identified by a nickname: the “Gagliardo” (strong) represents the Ammanniti ward; the “Ardito” (brave) for the Badia ward; the “Pertinace” (tenacious) for the Cassero ward; the “Furente”(furious) for the Contrastanga ward; the “Fedele” (faithful) for the Croce Bianca ward; the “Animoso (fiery) for the Giotti ward; the “Generoso” (generous) for the La Mora ward; the “Baldo” (brave) for the Morlupo ward; the Moro (dark) for the Pugilli ward; the “Audace” (daring) for the Spada ward.

    In order to win the competition each knight on horseback runs a 754 metres eight-shaped track on the racing ground. At the crossing of the diagonal lines the Quintana statue stands, its left arm holding a shield with the symbols of Foligno (the Lily and the Cross) while its right arm holds the rings which are to be caught with a spear by the knights riding at full gallop. Together with the knights the horses are the protagonists of the race: they are trained for months in order to become fast, precise and competitive. The rings are of three different sizes: eight cm for the first round, six and five cm for the other two. The total number of rounds is nine. The knight who manages to run the track in the shortest time and with the least penalties wins the “Palio” painted every year by a famous artist. The Challenge Tournament is held in June, the Return Game in September.

    The Historical Parade

    The night before the game a historical parade goes through the city centre. Hundreds of characters dressed in Baroque costumes represent the local body responsible for the Tournament(Giostra), the Townhall and the ten Wards. Noblemen and ladies, knights on horseback, pages and valets, drummers and trumpet players, flag bearers and flag jugglers bring back the emotions of the past in a wonderful pageantry. Before the reading of the “Bando” (Opening Speech) in Piazza Grande the knights register for the competition of the next day and the Bishop blesses them in the Cathedral square. Then the Procession goes through the town following a picturesque route under triumphal arches and evocative lights. It takes place in June and September every year.

    The Costumes

    They date back to the period from 1580 to 1620. It is the Hispanic style transferred to Italy, in an area which was under the Pope’s rule. For the production of the costumes worn by the various characters of the Quintana, reference is made to paintings or other iconographic documents of that period:   the most talented city tailors make the costumes using precious and valuable fabrics. Vintage jewellery made by goldsmiths of Foligno with precious materials complete the work.

    The Rings

    The rings, like the statue which has given the name to the tournament, are another unmistakable symbol of the challenge in Foligno. They are hand-made, in three different sizes of eight, six and five cm diameter, and are adorned with white and red strips, the colours of Foligno coat of arms. But why use rings? This type of tournament was introduced after the Roman quintana games where the knights had to hit a trunk or a pole driven in the ground. The knight had to hit, with a spear, circles of different sizes drawn on the trunk thus obtaining different scores and making the challenge more exciting. In later periods circles were drawn on the shields of the statues used for the tournaments; finally rings were used in the same way as they are in the present game.

     

    The Taverns

    The Taverns are the heart of the Wards. Each ward has got its own tavern where people meet and taste Umbrian traditional dishes, an occasion which brings back the atmosphere of the spectacular banquets typical of the Baroque period. The food served in the taverns by characters in costumes is prepared following the 17th century recipes. From the architectonic point of view the taverns are very interesting because they are located in the cellars or other parts of the old palaces in Foligno city centre. The wards compete also in the “Gareggiare dei Convivi”, a competition of banquets which doesn’t consist only in food tasting, but it also includes cookery display, decorations and performances of musicians and actors in the setting of Late Renaissance and early 17th century. The taverns are open in June and September.

    The Soprastanti Fair

    In September (sometimes also at the end of August) Foligno begins the Quintana period with the Soprastanti Fair, a long-awaited event attended by thousands of visitors. It is the recalling of the market which took place in the city centre during the Renaissance. In 1600 Foligno was a meeting point for travellers and merchants on their way to Rome both from the Adriatic coast and from the Po Valley. For this reason, especially in the Middle Ages, Foligno was an important commercial centre where haute couture models arrived before getting to Rome or Florence. The “Soprastanti” were distinguished citizens of Foligno who were appointed every year to supervise the fair and their Captain was the highest dignitary in charge of it. The currency used in the transactions in 17th century Foligno was the “quattrino”, the coin of the Papal States under Pope Paolo V. Still today the fair is organised with the same spirit: everything has to be faithful to the past. From the stalls to the houses, from the decorations to the products sold, from the merchants’ clothes to the soprastanti’s ones. And everything is obviously paid by the “quattrino”.

     

  • Food “made in Italy” nel mondo per 40 miliardi, +5,5%: ma dove va? Ecco la mappa

    Vini, acque minerali e oli in Usa, pesce fresco in Spagna, alimenti per animali nelle Filippine. Austria seconda per cereali e riso, Regno Unito per frutta e ortaggi. In forte aumento Russia per bevande e alimenti per animali, Portogallo per cioccolato, caffè e spezie, Turchia per granaglie, Algeria per oli, Hong Kong per carni, Albania per pesci, Giappone e Cina per gelati. Maggiori esportatori: Verona, Cuneo e Parma. Milano 4° (+6,5%).

  • Gnocchi di patate al sugo con ricotta di bufala e Pecorino dell’Appennino umbro-marchigiano

    Ricotta di bufala e Pecorino sono due prodotti di grande consistenza, in termini di profumo e gusto, in qualsiasi ricetta. Quella che arriva dalla cucina di Casa Spineto è la ricetta di un grande primo piatto, di tradizione ma al contempo rivisitato: Gnocchi di patate al sugo con ricotta di bufala e Pecorino.

  • GUSTO | Ambasciatori del Made in Italy invadono le Marche: arrivano 40 chef italiani che lavorano all’estero

    Quaranta ambasciatori del Made in Italy “invadono” le Marche. Accade in occasione del Congresso degli Chef Italiani nel mondo che, dopo la sessione plenaria nel Casentino, fa tappa proprio nelle Marche con una nutrita delegazione di chef e professionisti italiani del food & beverage provenienti da ben 31 Paesi, che nei giorni 21 e 22 giugno visiteranno la regione.

  • GUSTO | La Valle d’Aosta sul palcoscenico di Vinitaly 2018 con le perle della sua viticoltura estrema

    Saranno 19 le realtà valdostane presenti a Verona per il Vinitaly 2018 e, come sempre, offriranno agli operatori del settore e agli appassionati un’ampia panoramica di un’annata sfortunata dal punto di vista del tempo, ma non per questo povera di importanti novità.

  • Halloween mostruoso all'Europa-Park di Friburgo, il parco per il tempo libero più grande della Germania

    È il mix perfetto di inquietudine e horror: dal 26 settembre all'8 novembre 2015 nel parco per il tempo libero più grande della Germania si festeggia Halloween. 180.000 zucche, innumerevoli piante di mais, crisantemi e balle di paglia trasformano l'Europa-Park in un paesaggio autunnale all'interno del quale imperversano spiriti sinistri…

  • Il Museo della Canapa: a Sant'Anatolia di Narco la tradizione è di famiglia

    Giovanni Bosi, Sant’Anatolia di Narco

    Una raccolta di attrezzature che raccontano il lavoro di uomini e donne nei campi e in casa, una preziosa collezione di manufatti tessili donati dalle famiglie del territorio, un’installazione geniale di un’artista newyorkese e soprattutto una cornice paesaggistica di tutto rilievo. Ce n’è abbastanza per visitare Sant’Anatolia di Narco, alle porte della Valnerina umbra, in provincia di Perugia, che può sfoggiare un originale Museo della Canapa. Siamo andati a vederlo.

  • Konrad Travel: traguardi raggiunti e obiettivi futuri, incremento di vendite sulle destinazioni del tour operator romano

    Esprime la propria soddisfazione per l’andamento delle vendite registrate sino ad oggi e le prospettive sulla stagione invernale. Il tour operator romano Konrad Travel delinea il primo bilancio della stagione estiva 2017.

  • L’arte della ceramica in Toscana è firmata Montelupo Fiorentino: dalla Famiglia Medici ai Papi tutti l’hanno posseduta

    Eugenio Serlupini, Montelupo Fiorentino / Toscana

    Da secoli la sua storia è strettamente legata alla lavorazione della ceramica, diventando sinonimo della Fabbrica di Firenze, grazie soprattutto a committenze prestigiose che ne hanno segnato lo sviluppo del tessuto economico: dalla Famiglia Medici alle insegne Papali, alle Farmacie Storiche di Firenze e della Toscana. Quando si parla di ceramica, in Toscana non si può che parlare di Montelupo Fiorentino.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...