Marche - Turismo Italia News

  • Cibo, convivialità e diplomazia della concretezza: Taste Marche Experience in Albania testimonial dell’italian style

    La terza edizione della Settimana della cucina italiana nel mondo si è tramutata in un'opportunità anche per Tipicità, che ha proposto una Taste Marche Experience nelle città di Tirana, Valona e Berat di fronte ad una qualificata platea internazionale. Di tutto rispetto le credenziali: cibo, convivialità e diplomazia della concretezza.

  • Clemente XI, collezionista e mecenate illuminato: a Roma la mostra che racconta la storia dell’urbinate Giovanni Francesco Albani

    Fino al 25 febbraio 2018 nel Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro del Pio Sodalizio dei Piceni in Roma, si svolge la mostra “Clemente XI. Collezionista e mecenate illuminato” che rende omaggio a questo grande Pontefice e alla sua prestigiosa famiglia. L'evento rientra nell'iniziativa "Il Pio Sodalizio dei Piceni per le Marche colpite dal sisma" mirata a tenere sempre viva l'attenzione dell'opinione pubblica sul dramma che ha colpito la Regione Marche nel 2016.

  • Con la cicerchia la Dieta Mediterranea è in festa: a Serra de’ Conti l’antico legume torna a tavola

    L’antico legume servito nella pagnotta di pane appositamente scavata. Dal 23 al 25 novembre Serra de’ Conti è sede di tappa del Grand Tour delle Marche. Per il Bel Paese il penultimo weekend di novembre coincide con la Settimana della cucina italiana nel mondo, un tributo all’italian style dedicato quest’anno alla Dieta Mediterranea e proposto nelle ambasciate italiane dell’intero pianeta.

  • Conio da 5 euro in argento per la città di Giacomo Leopardi: arriva la moneta dedicata a Recanati

    La nona emissione della collezione numismatica italiana 2016 immortala Recanati, città medievale che ha dato i natali al poeta Giacomo Leopardi. La Zecca dello Stato ha coniato una moneta da 5 euro in argento nell’ambito della serie “Italia delle Arti”.

  • Crocifissi miracolosi e pietre che celano immagini sacre: le opere d’arte a cui si affida da secoli la devozione popolare

    Angelo Benedetti, Cividale del Friuli

    Crocifissi miracolosi, immagini sacre dipinte da una forza superiore, pietre che celano l’immagine della Madonna. L’Italia conserva in moltissimi luoghi opere d’arte alle quali la devozione popolare affida da secoli la propria sorte. Eccone alcune, da nord a sud del Belpaese.

  • Da Castelfidardo a Recanati per festeggiare Giacomo Leopardi, la rievocazione storica per “I giorni del Giovane Favoloso”

    Recanati scalda i motori per “I giorni del giovane favoloso” per celebrare nel migliore dei modi l'anniversario della nascita del grande poeta Giacomo Leopardi. L'appuntamento è dal 29 giugno al 2 luglio, dal pomeriggio a notte fonda.

  • Da Sentinum a Sassoferrato: nel Museo Archeologico i reperti raccontano l'antica “Battaglia delle Nazioni” dei Romani

    Giovanni Bosi, Sassoferrato / Marche

    Sassoferrato, in provincia di Ancona sul confine con l’Umbria, per la sua posizione incuneata nell’Appennino ha avuto una storia che si differenzia da quella di altri centri marchigiani. I reperti provenienti dall’antica città romana di Sentinum documentano il suo passato, incluso il famoso episodio della “Battaglia delle Nazioni” del 295 a. C., raccontata da Tito Livio nella sua Storia di Roma.

  • DESTINAZIONI | Il tour operator Balkan Express stipula un accordo con l'Aeroporto di Ancona per voli verso Sharm el-Sheikh e Zara

    Raggiungere in estate Sharm el-Sheikh in Egitto e Zara in Croazia volando direttamente da Ancona. L'opportunità arriva grazie all'accordo tra Aerdorica, società di gestione dell'aeroporto “Raffaello Sanzio” e il tour operator Balkan Express, per collegamenti a partire da giugno sino alla fine di ottobre.

  • Diventa Igp l’oro verde delle Marche: una reputazione antichissima che si è mantenuta fino ai giorni nostri

    Angelo Benedetti, Ancona / Marche

    La sua reputazione è antichissima e si è mantenuta fino ai giorni nostri. I riferimenti storici più antichi si riferiscono all’olio «di Marca» o «de Marchia» mentre negli ultimi due secoli si è diffusa maggiormente la sua declinazione plurale. Adesso l'olio “Marche” ottiene il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Protetta, a tutela del suo sapore inconfondibile a tavola.

  • Eden Viaggi e Aerdorica fanno “ripartire” il Mar Rosso: l'aeroporto di Ancona-Falconara apre la rotta verso Sharm El Sheikh

    Accordo per riattivare la tratta Ancona – Sharm El Sheikh a partire dal 22 marzo fino al termine della stagione, a novembre. A siglarlo il tour operator italiano Eden Viaggi e Aerdorica, società di gestione dell'Aeroporto delle Marche.

  • Emirati, Louvre e… Marche Experience: verso Expo 2020, ad Abu Dhabi trionfa l’Extraordinary Italian Taste

    Viene dalle Marche la risposta all’operazione francese che ha visto il presidente Macron inaugurare il Louvre Abu Dhabi. Negli stessi giorni, infatti, Tipicità è stata protagonista - insieme a Camera di Commercio di Fermo, Ubi Banca, Bim Tronto, Coldiretti e Cna - nel Padiglione Italia organizzato da Wec nell’ambito del Festival “Taste of Abu Dhabi”, voluto fortemente dall’Ambasciata Italiana e dall’Italian Trade Agency.

  • EVENTI | Con Tipicità è ripartito il futuro: le Marche ancor più aperte al mondo con le presenze di Cina, Dubai, Russia e Moldova

    “A Tipicità 2017 abbiamo visto un territorio che rinasce!”. Sono le parole del direttore Angelo Serri nel commentare gli esiti della venticinquesima edizione di Tipicità, appena conclusa al Fermo Forum.

  • EVENTI | Per Matelica colpita dal sisma le 200 Città del Vino mobilitate con l’edizione 2017 di “Calici di Stelle”

    Le Città del Vino in soccorso di Matelica colpita dal sisma. L’edizione 2017 di “Calici di Stelle” in calendario dalla notte di San Lorenzo fino alla metà di agosto sarà dedicato alla città marchigiana del Verdicchio, che proprio quest’anno celebra il 50° della propria Doc. Parte del ricavato della manifestazione enoturistica, in programma nelle piazze di 200 Città del Vino, verrà destinato al Comune colpito dal terremoto della scorsa estate.

  • FESTIVAL | Musica&Cibo lanciano Tipicità 2018, ventiseiesima edizione in programma a Fermo dal 3 al 5 marzo

    Tipicità 2018 parte da Milano, con una gremitissima presentazione tenutasi nella sede lombarda di Anci, condotta dal celeberrimo duo Ardemagni-Poli del programma di Radio Rai “Caterpillar”. In realtà si è trattato di un vero e proprio evento, con tanto di omaggio musicale al genio di Gioacchino Rossini, musicista e gourmet.

  • Fiera dei Soprastanti: a Foligno il grande spettacolo dell’imponente mercato barocco della Giostra della Quintana

    A Foligno è già tempo della Rivincita. Come accade ogni settembre, la città umbra si veste di barocco per la Giostra della Quintana, la cui tenzone cavallesca è in programma al “Campo de li Giochi” per domenica 16 settembre, preceduta il sabato sera dall'imponente corteo storico. Ma come tradizione, il prologo è affidato alla grande Fiera dei Soprastanti, il mercato barocco, fiore all’occhiello degli eventi quintanari. Si acquista utilizzando solo il quattrino, l'antica moneta folignate.

  • FOOD | Festa della Cicerchia all’insegna dei sapori della memoria: a Serra de’ Conti si conclude il Grand tour delle Marche

    Celebrazione di un legume povero, autentico scrigno di benessere, buongusto e biodiversità Dopo sette mesi e ben trentadue tappe attraverso altrettante manifestazioni, l’edizione 2017 del Grand Tour delle Marche si conclude a Serra de' Conti nell’entroterra anconetano, al centro di un suggestivo paesaggio ondulato dai dolci colli trapunti dai vigneti del Verdicchio dei Castelli di Jesi, che si estende tra i contrafforti della dorsale appenninica e l’azzurra linea del mare Adriatico.

  • FOOD | Il gusto si fa glamour: il tartufo di Acqualagna e mela rosa dei Sibillini per il Grand Tour delle Marche

    “L’autunno sarà una seconda estate!” aveva affermato Gianni Bastianelli, direttore dell’Enit, presentando le proiezioni di un turismo italiano in ascesa anche nel fuori stagione. Ne costituisce un’eloquente testimonianza il Grand Tour delle Marche, che registra il “sold out” agli eventi del circuito e rilancia con proposte imperdibili per food trotters e gourmet, italiani e stranieri. Altri due appuntamenti sono in arrivo a Montedinove e ad Acqualagna.

  • Fragranza e sapida giovinezza: il Verdicchio della Cantina Moncaro ed il gusto dello chef

    Giovanni Bosi, Montecarotto / Ancona

    Prima una visita della Bottaia, per scoprire come nascono il Verdicchio e gli altri vini della tradizione marchigiana. Poi a tavola dallo chef del “ristorante di mare in collina” per scoprire con i cinque sensi abbinamenti di grande efficacia. Siamo alla Casetta e al centro “Le Busche” di Montecarotto, in provincia di Ancona, dove l’alleanza tra l’azienda vitivinicola Terre Cortesi Moncaro e il ristorante Erard ha creato un connubio tutto da gustare.

  • GUSTO | Ambasciatori del Made in Italy invadono le Marche: arrivano 40 chef italiani che lavorano all’estero

    Quaranta ambasciatori del Made in Italy “invadono” le Marche. Accade in occasione del Congresso degli Chef Italiani nel mondo che, dopo la sessione plenaria nel Casentino, fa tappa proprio nelle Marche con una nutrita delegazione di chef e professionisti italiani del food & beverage provenienti da ben 31 Paesi, che nei giorni 21 e 22 giugno visiteranno la regione.

  • GUSTO | Dalle Marche parte la proposta di una Rete italiana dello Stoccafisso: si pesca nel mare della tradizione e della storia

    (TurismoItaliaNews) Evento unico nel panorama gastronomico italiano, “Stoccafisso senza frontiere” chiude ogni anno la “tre giorni” di Tipicità, il Festival del made in Marche che si svolge a Fermo. Negli scorsi anni l’iniziativa ha registrato la presenza di rappresentanti norvegesi, a suggellare il forte legame esistente con il “grande nord”, la terra dalla quale lo stoccafisso inizia il suo lungo cammino verso le cucine e le tavole mediterranee. L’appuntamento è stato rispettato anche in questa edizione, con un collegamento in teleconferenza di Andrea Vergari, dell’International Stockfish Society, con Tor-Arne Andreassen, sindaco dell’isola di Røst, nell’arcipelago delle Isole Lofoten.

    Declinato nelle sue numerose varianti regionali esistenti nel Bel Paese, il succulento merluzzo artico ha dato vita, per l’undicesima volta, a quello che è ormai considerato un vero e proprio Giro d’Italia dello Stocco che, fin dalla sua nascita, ha assunto la fisionomia di un autentico “evento nell’evento”. Al di là del piacere di degustare il prelibato pesce scandinavo, Stoccafisso senza frontiere ha rappresentato l’occasione per un confronto costruttivo tra le diverse realtà associative aderenti alla manifestazione, che ha dato luogo alla proposta di costituzione di una Rete italiana dello stoccafisso, un’iniziativa che presenta interessanti risvolti storici, culturali, sociali e di costume, oltreché, naturalmente, gastronomici.

    L’idea è di Andrea Vergari, Gran Maestro della Vulnerabile Confraternita dello Stofìss dei Frati di Rovereto: “Stoccafisso senza frontiere si è rivelato l'appuntamento ‘epicentro’ per tutta l'Italia. Le scosse di energia positiva partono puntuali, ogni anno, dal ‘punto Fermo’ di Tipicità e nell'ultima edizione il desiderio di fare rete è stato unanime. Ben nove confraternite italiane si sono confrontate a tavola e il collegamento Skype con le isole Lofoten ha consentito a tutti i commensali di ricordare la provenienza dello stoccafisso: un mare incontaminato, con una natura pronta a conservarlo”.

    “Fare rete – ha aggiunto Vergari - significa creare i presupposti affinché sia sempre possibile portare a tavola la cultura dello stoccafisso che, partito dalla lontana Norvegia, trova nelle regioni italiane elementi per trasformarsi in tipicità enogastronomiche differenti, ma ben rappresentative del territorio in cui hanno dato vita a ricette tradizionali. Una Rete italiana dello stoccafisso consentirà di ‘pescare’ nel mare della tradizione e della storia, facendo emergere punti di contatto tra le diverse realtà, come la sua diffusione tra le popolazioni povere o il suo utilizzo nei giorni di magro”.

    “Ma c'è di più. Lo stoccafisso sta diventando un ‘cibo esempio’ per la sua salubrità ed è necessario diffondere tra i giovani la sua cultura e la conoscenza per prepararlo” ha puntualizzato il Gran Maestro, aggiungendo: “L’edizione del prossimo anno di Tipicità, quella del 25°, sarà l'occasione per organizzare un meeting internazionale sullo stoccafisso, all’interno del quale tutte le regioni avranno la possibilità di raccontare la propria tipicità sul territorio e come questa viene difesa e promossa. Il tutto al fine di annodare insieme la Rete italiana dello stoccafisso, con spunti di riflessione e comunione d’intenti da nord a sud”.

    Quest’anno, il tanto atteso “Giro d’Italia dello stocco” ha richiamato dai quattro angoli del Paese, nove sodalizi dediti al “culto” del pregiato merluzzo artico, ciascuno con il suo piatto di stoccafisso, baccalà, stocco o bacalà che dir si voglia. Dalla Venezia Giulia alla Liguria, dal Trentino alla Sicilia, dal Veneto alla Campania, dalle Marche al Cilento, sono stati ben quindici i piatti presentati quest’anno da realtà rappresentative di sodalizi, associazioni, confraternite o, più semplicemente, formazioni spontanee di stockfish lovers, impegnate nella promozione dello stuzzicante “merluzzo essiccato”: Venerabile Confraternita del bacalà alla vicentina - Sandrigo (Vi); Macaronicorum Collegium Amici di Merlin Cocai - Bassano del Grappa (Vi); Proloco di Turriaco (Go); Patavina Confraternita del baccalà alla cappuccina - Torreglia (Pd); Strada del riso vialone nano veronese- Isola della Scala (Vr); Vulnerabile Confraternita dello stofiss dei frati-Rovereto (Tn); Associazione San Giovanni Battista - Cantalupo (Sv); Accademia dello stoccafisso all’anconitana - Ancona; Accademia campana per la promozione della cultura e del consumo dello stoccafisso e del baccalà-Acerra (Na).

     

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...