escursioni - Turismo Italia News

  • ALTO ADIGE | Dolce profumo di primavera in Val Venosta: sbocciano i primi fiori nella valle

    Dopo il freddo e il lungo inverno, anche in Val Venosta si attendono con trepidazione le giornate più calde e soleggiate. Quest’anno da metà aprile ad inizio maggio in Val Venosta si respira il dolce profumo della primavera ed è possibile ammirare un vero e proprio spettacolo della natura. Ecco allora alcune idee per godersi le Dolomiti...

  • Alto Garda terra di castelli, a zonzo fra antichi manieri e possenti bastioni a caccia di storia e di gusto

    Dai castelli di Drena, Arco, Penede a Nago e Rocca di Riva del Garda, ai borghi fortificati dell'Alto Garda (mura ad Arco, mura e Bastione veneziano a Riva del Garda, borgo di Frapporta a Tenno) in un percorso di avvicinamento e visita ai monumenti e al loro contesto, associando alla mobilità in automobile la possibilità dei tempi lenti del cammino a piedi o della bicicletta. Tutto questo nell’iniziativa “Alto Garda terra di castelli” pensata per l’estate 2017.

  • Costa Crociere e I Borghi più belli d’Italia insieme per promuovere il patrimonio dell’Italia Nascosta

    Sostenibilità, valorizzazione ed accessibilità del patrimonio culturale e territoriale dell’Italia nascosta sono i principi su cui si fonda la nuova partnership siglata fra Costa Crociere e l’Associazione de I Borghi più belli d’Italia, che è stata presentata a Roma nella sede dell’Enit. Gli ospiti internazionali in arrivo nei porti italiani a bordo delle navi Costa avranno l’opportunità di scoprire dieci borghi di grande interesse artistico e culturale.

  • Giordania: spedizione del Cai per scoprire nuove vie di arrampicata e canyoning tra Wadi al Marmath e Wadi Malaga

    Una spedizione composta da 13 alpinisti italiani di fama internazionale in Giordania per scoprire e preparare nuove vie e itinerari di arrampicata e canyoning nella zona a est di Showbak (tra Wadi al Marmath e Wadi Malaga) nota soprattutto per la fortezza crociata di Montréal. Ad organizzarla il Jordan Tourism Board in collaborazione con il Club Alpino Italiano.

  • LIGURIA | Weekend di fine agosto nel Parco dell'Aveto: trekking dolce, mountain bike e antiche feste della tradizione

    In mountain bike nel Parco regionale dell'Aveto, nell'entroterra del Tigullio, una delle zone più belle e significative dell'Appennino Ligure. Il Consorzio turistico “Una montagna di accoglienza nel Parco” propone agli sportivi appassionati di Mtb una impegnativa escursione di due giorni, da sabato 26 a domenica 27 agosto.

  • Mazzano Romano e Calcata: trekking autentico tra arte e borghi oppure itinerario tra archeologia e natura?

    Giovanni Bosi, Mazzano Romano / Lazio

    Un trekking autentico tra arte, natura e borghi oppure un itinerario tra archeologia e natura? O piuttosto un itinerario dei borghi o magari più squisitamente enogastronomico? Oppure tra arte e artigianato? Beh ce n’è davvero per tutti i gusti. Nel Lazio, Calcata e Mazzano Romano – che da sempre convidono le sorti di questo lembo di Tuscia – si sono messe insieme per dare slancio al turismo con attrattive che puntano sulle emozioni.

  • Msc Crociere lancia il servizio “Port Info” e nuove escursioni per gli ospiti della nave Meraviglia

    Sono due le novità che Msc Crociere mette sul piatto: 19 proposte di nuove escursioni nel Mediterraneo, tra cui cinque tour ideati appositamente per gli ospiti della nave Meraviglia, e il servizio di assistenza Port Info, che permetterà agli ospiti di approfondire ulteriormente l’esperienza su ogni destinazione di attracco, attraverso consigli e informazioni di personale esperto.

  • NATURA | International Wild Koala Day: il 3 maggio il mondo celebra il simpatico marsupiale australiano

    Il 3 maggio tutto il mondo celebra un compleanno davvero speciale, quello di Koala Clancy, il più famoso koala selvatico al mondo. Lui, neanche a dirlo, abita in Australia…

  • PROGETTI | Cammini storici, religiosi e escursionistici: intesa Pro loco d'Italia e Club Alpino Italiano per la valorizzazione

    Pro Loco d'Italia e Club Alpino Italiano a braccetto per valorizzare i cammini storici, religiosi e escursionistici. È il punto focale dell'intesa fra le due associazioni siglata nella sede dell'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia (Unpli), a Roma.

  • SPAGNA | Al progetto di recupero Caminito del Rey la dodicesima edizione del Premio Andalucía del Turismo per “Buenas prácticas”

    (TurismoItaliaNews) Il progetto di recupero Caminito del Rey si è aggiudicato la dodicesima edizione del Premio Andalucía del Turismo 2016 per le “Buenas prácticas” che hanno migliorato la performance del turismo nella delegazione di Malaga. Il riconoscimento segue peraltro gli altri premi ottenuti nel campo dell’architettura e della valorizzazione del patrimonio. Il presidente del consiglio di Malaga, Elia Bendodo, insieme con i sindaci e consiglieri di Alora, Ardales, Antequera e Valle de Abdalajís, ha ritirato il premio nel corso della cerimonia tenutasi a Ronda, organizzata dal ministero del Turismo e dello sport della Junta de Andalucía.

    I Premios Andalucía del Turismo vengono assegnati per otto categorie e oltre al Caminito del Rey, gli altri vincitori sono il direttore d’orchestra Pablo Heras come “Ambasciatore dell'Andalusia”; l’imprenditrice Maria Herrero (Hotel La Vinuela) per il segmento “Impresa e imprenditore”; la città di Lucena (Córdoba) per “Eccellenza nella gestione”; la Fundación Vía Verde de la Sierra per “Istituzione pubblica o privata”; la Ies Heliópolis di Sivigla per “Formazione e ricerca turistica”; Josefa Viejo per il settore “Lavoratori” e il giornalista Pedro Luis Gómez nella categoria “Comunicazione”.

    L'anno scorso, il Caminito del Rey ha portato a casa importanti riconoscimenti in ambito europeo (i tre più importanti riconoscimenti in materia di patrimonio), nazionale (merito turistico e premio di architettura) e ibero-americano (premio di architettura). Così come ha vinto il premio “Europa Nostra”, il più alto riconoscimento che esiste a livello continentale in tema di valorizzazione del patrimonio. El Caminito del Rey è stato uno dei 28 progetti vincenti quest’anno, in particolare per la categoria della conservazione e del recupero, unico progetto spagnolo con il restauro di sei chiese di Lorca. Non solo: è stato anche uno fra i sette progetti “Grand Prix” più apprezzati dagli esperti ed è stato il progetto più votato via internet da parte dei cittadini europei, ricevendo il Premio del Pubblico.

    La Commissione europea ha indicato il Caminito del Rey come primo esempio di creatività, innovazione e sostenibilità nel campo del patrimonio europeo. Inoltre, il Consiglio dei ministri ha concesso alla fine del 2015 il riconoscimento “Destinazioni turistiche emergenti” e nell’aprile scorso ha ricevuto il premio alla XIII Biennale spagnola di architettura e urbanistica nella categoria “ Urbanismo: paisaje y ciudad” per essere considerata uno dei 22 migliori progetti urbani in Spagna nel corso del 2015.

    E il progetto di recupero condotto dal Caminito del Rey è stato incluso in una mostra itinerante di questi 22 progetti, denominati “Alternativas /Alternatives”, presentata nel Palazzo Carlos V di Granada fino al 12 ottobre e poi in tour in varie città spagnole e all’estero, tra cui New York. Infine il progetto è stato anche premiato alla X Bienal Iberoamericana de Arquitectura y Urbanismo. Delle 194 proposte preselezionati dai comitati nazionali in 21 Paesi, il Caminito del Rey è stato una delle 26 opere vincitrici in Argentina (2), Messico (2), Portogallo (4), Ecuador (2), Paraguay (2 ), Brasile (4), Uruguay (1), Colombia (1), Cile (1) e la Spagna (7). Questo premio sarà presentato prossimamente a San Paolo, in Brasile.

    Per saperne di più

     

  • Spagna, in Navarra il parco naturale del Señorío de Bertiz: 2.040 ettari di vegetazione esuberante

    Un magnifico giardino botanico con specie singolari come i gingko biloba della Cina, le sequoie della California, i castagni dei Balcani e le ninfee. Ma non solo flora. Non mancano merli, scoiattoli e picchi. Nei Pirenei occidentali della Navarra, in Spagna, c’è un affascinante angolo verde sulle rive del fiume Bidasoa. E’ il parco naturale del Señorío de Bertiz: 2.040 ettari di vegetazione esuberante a 49 km a nord di Pamplona.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...