libro - Turismo Italia News

  • “Fra i boschi e l'acqua”: il viaggio a piedi di Patrick Leigh Fermor fino a Costantinopoli, dal medio Danubio alle Porte di Ferro

    “Fra i boschi e l'acqua” è uno di quei diari di viaggio assolutamente da leggere, soprattutto da parte di chi ama scoprire il mondo. E’ il racconto di un lunghissimo itinerario a piedi fino a Costantinopoli: dal medio Danubio alle Porte di Ferro, in un momento storico in cui viaggiare era davvero complicato. L’opera è di sir Patrick Leigh Fermor, scrittore e viaggiatore britannico, autore di racconti di viaggio e considerato nel 2007 come il "più grande scrittore di viaggio vivente del Regno Unito".

  • “Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori - I Solisti del Gusto” tra i finalisti dei Gourmand Awards, il più importante premio dedicato alla cultura alimentare

    La seconda edizione di “Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori. I Solisti del Gusto” è nella rosa dei finalisti dei Gourmand Awards, il più importante premio al mondo dedicato alla cultura alimentare. Dopo essere stato decretato dalla giuria del medesimo premio Migliore libro sui vini e cibi d’Italia 2018, l’opera è ora entrata nella finale di quella che potremmo definire la “Coppa del mondo” dei libri sul vino e sul cibo, nella categoria relativa ai vini e ai cibi di territorio.

  • “Fuori traccia. Insoliti itinerari materani”: narrare i luoghi aggiungendo storie, racconti, persone

    È firmato da sei guide sui generis – Rita Montinaro, Stefania Clemente, Marco Bileddo, Rossella Nicoletti, Sergio Fadini, Beniamino Lecce – e quattro illustratori – Rosita Uricchio, Marìca Montemurro, Danilo Filippo Barbarinaldi, Pino Oliva – “Fuori traccia. Insoliti itinerari materani”: sei “mappe” che non si limitano a rappresentare alcuni scorci di Matera ma affiancano poesie, citazioni, passi di libri – perché l’idea è quella di narrare i luoghi non in modo esclusivamente descrittivo ma aggiungendo storie, racconti, gente. Il libro arriva dall'editore AltriMedia Edizioni di Matera.

  • “Il Demone di Picasso. Creatività generica e assoluto della creazione”, il libro di Gabriele Guercio

    Gabriele Guercio nel suo volume “Il Demone di Picasso. Creatività generica e assoluto della creazione” (Quodlibet, 2017) traccia una genealogia e una storia degli aspetti dirimenti dell’arte novecentesca, facendosi in ciò guidare da Picasso che ha attraversato l’anarchia e ha toccato l’altra riva della libertà, riconoscendo e problematizzando il volto nefasto e opprimente dell’indifferenza della produzione (ormai abitata da sostituibili e nomadi creativi).

  • “L’imbarcadero per Mozia”, il romanzo di Sabrina Sciabica ambientato nella splendida isoletta che fu un antico emporio fenicio

    E’ un romanzo per molti versi storico, nelle intenzioni archeologiche che scavano a fondo nei sostrati psicologici dei personaggi e nell’impianto lirico, animato da uno stile che, alternando il verso alla prosa, rievoca il dialogo classico e tragico tra coro e attore. E’ “ L’imbarcadero per Mozia” di Sabrina Sciabica ambientato nella splendida isoletta di Mozia, nata come emporio fenicio nell’VIII secolo a.C. ed oggi uno straordinario sito archeologico…

  • “Ordine Compagni!”: il giornalista e scrittore Luca Pollini ricostruisce storie, cronache e leggende dei Servizi d’ordine del ‘68

    Certosino com’è, Luca Pollini non poteva che ricostruire e riproporre in maniera puntuale e contemporanea uno spaccato di vita italiana complicata e soprattutto drammatica. A cinquanta anni precisi dal quel 1968, anno in cui scatta la scintilla della rivoluzione socio-culturale che investì l'Europa e l'America e che in Italia si trascinò fino agli anni Ottanta del secolo scorso, il giornalista e scrittore milanese manda in campo “Ordine Compagni! Storie, cronache e leggende dei Servizi d’ordine”.

  • “Restare in Vietnam”: nel libro di Luca Pollini un ex soldato americano racconta la “sua” guerra e perché alla fine ha deciso di fermarsi nel Paese asiatico

    Giovanni Bosi, Perugia

    Una storia vera talmente emozionante e coinvolgente da porsi subito alla ribalta come possibile sceneggiatura per il grande schermo. E sì, perché a distanza di decenni la guerra del Vietnam resta un argomento di rilevanza mondiale, su cui ci si continua a interrogare e anche perché ha rappresentato uno spartiacque in tema di conflitti assurdi. “Restare in Vietnam. Dalla parte del nemico” è l’ultimo libro del giornalista Luca Pollini. Un libro-verità, si potrebbe definire, in cui un ex soldato americano racconta la “sua” guerra e spiega perché alla fine ha deciso di rimanere per sempre nel Paese asiatico.

  • Alto Adige Biologico, i migliori prodotti di un’area di eccellenza e tradizione protagonisti in un libro

    Dopo oltre trent'anni di esperienza, i prodotti biologici altoatesini sono considerati l'eccellenza italiana: ad esempio, il 40% delle mele bio immesse sul mercato proviene dall'Alto Adige. In questo territorio il modello di agricoltura biologica votato allo sviluppo sostenibile e all’equilibrio ecologico non è una moda ma una tradizione. Risale infatti alla fine degli anni Settanta l'impegno degli agricoltori altoatesini di allontanarsi dai metodi di agricoltura convenzionali per sviluppare un modello agricolo sostenibile e attento all’ambiente. Di tutto questo si parla nel libro “Alto Adige Biologico. I migliori prodotti di un'area di eccellenza e tradizione” di Karoline Terleth.

  • Benedetto Pistrucci, le carte autografe e altri documenti: il libro realizzato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

    “Benedetto Pistrucci. Carte autografe e altri documenti” è il volume pubblicato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e dedicato alle opere del medaglista italiano, incisore di gemme, cammei, monete e medaglie vissuto a cavallo tra il Settecento e l’Ottocento. A firmare questo lavoro è Lucia Pirzio Biroli Stefanelli.

  • Campania bellezza del creato: in un libro si racconta il territorio modellato dall'opera divina e dalla mano dell’uomo

    "Campania bellezza del creato" è l’emblematico titolo del libro firmato da Giuseppe Ottaiano e realizzato dall'associazione culturale “Terre di Campania” per i tipi di Iemme edizioni. E’ il racconto, attraverso immagini accompagnate da testi evocativi, della bellezza della regione, sia essa creata dall'opera divina o dalla mano dell'uomo, per rendere omaggio alla forza della Creazione che ancora sa meravigliarci. In un mondo sempre più complesso e difficile da decifrare, la bellezza resta un valore che può essere universalmente compreso, capace di parlare con chiarezza al cuore e alla mente.

  • Firenze, il segreto della Cupola del Brunelleschi: un libro rivela tutti i dettagli tecnici

    (TurismoItaliaNews) Con la sua bellezza attira da secoli lo sguardo di visitatori. Ma anche per gli studiosi rappresenta un oggetto di interesse sia per la sua particolare e innovativa tecnica costruttiva sia per le sue dimensioni. E’ la Cupola del Duomo di Santa Maria del Fiore, costruita a Firenze da Filippo Brunelleschi tra il 1420 e il 1436. Ad essa è dedicata il libro “Il segreto della Cupola del Brunelleschi a Firenze” (Editore Pontecorboli). Quello intorno alla celebre Cupola è un interesse che il trascorrere del tempo non ha attenuato come dimostra l’ultima ricerca frutto del lavoro di Roberto Corazzi, professore ordinario di Fondamenti ed applicazioni della geometria descrittiva, e Giuseppe Conti, professore associato di istituzioni matematiche, presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze.

    Uno studio che dunque è stato raccolto nel libro “Il segreto della Cupola del Brunelleschi a Firenze” pubblicato dall’editore Pontecorboli, e che rappresenta un fondamentale contributo alla comprensione delle tecnologie utilizzate dal Brunelleschi per la realizzazione del suo capolavoro. Si tratta di una importante ricerca, che nasce da anni di lavoro, sviluppata grazie alla collaborazione della Facoltà di Architettura di Firenze. Lo studio ha permesso di scoprire nuove caratteristiche della cupola, sulla sua forma e sulla sua configurazione spaziale, e di approfondire le tecniche di costruzione utilizzate per realizzare quello che nel corso degli anni è diventato uno dei simboli della nostra città.

    La celebre cupola del Brunelleschi che costituisce la copertura della crociera del Duomo di Firenze, è la più grande in muratura mai costruita (diagonale maggiore della cupola interna: 45 metri, quella dell’esterna: 54). Con questa nuova ricerca di Corazzi e Conti si è voluto imprimere una svolta decisiva e, con l’apporto delle più recenti tecnologie nei settori del rilievo e della diagnostica, si è avviata una campagna di indagini. I risultati ottenuti sono estremamente interessanti: tutte le teorie elaborate dagli studiosi nel corso dei secoli forniscono quasi lo stesso identico modello geometrico (a parte pochissime eccezioni). Il risultato è di estrema importanza poiché dimostra che tutti gli studiosi, pur con parole diverse, hanno dato, in maniera indipendente ed inconsapevole, la stessa risposta allo stesso problema.

    "Abbiamo iniziato un rilievo sistematico della struttura, con particolare attenzione alla tessitura muraria della Cupola. La realizzazione di un modello sperimentale di una porzione di vela, con le stesse caratteristiche di quello reale e costituito con gli stessi materiali, disposti secondo quanto emerso dalle indagini effettuate. Il confronto tra i risultati ottenuti dalle indagini svolte sul modello e sulla Cupola hanno permesso di fare precise affermazioni sulla tipologia della struttura".

  • Forse non tutti sanno che in Italia…: le grandi piccole curiosità del Bel Paese svelate nel nuovo libro di Isa Grassano

    Parla di un Paese ricco di storia, cultura, arte, tradizioni, gastronomia e artigianato. E’ il nuovo libro “Forse non tutti sanno che in Italia...” della giornalista Isa Grassano, pubblicato da Newton Compton, in cui in modo attento e lieve allo stesso tempo, si ricercano “le curiosità”, i particolari che non tutti conoscono del Bel Paese.

  • Isola d'Elba teatro del nuovo libro di Vito Ribaudo "L'elbano": a Capoliveri si dipana la storia di un anonimo protagonista

    Un personaggio anonimo si aggira tra i chiassi di Capoliveri. La scomparsa di tre turisti metterà alla prova il dottor Delta che si ritroverà a confrontarsi con un passato che ritorna inatteso. L'isola d'Elba è il teatro del nuovo libro di Vito Ribaudo, "L'elbano", per “Varianti”, la collana di narrativa dell’editore Morellini caratterizzata a un’attenta ricerca linguistica, ma nel contempo da una struttura narrativa forte e avvincente.

  • La pittura veronese nell'età barocca: in un libro per la prima volta artisti e opere che meritano di essere meglio valorizzati

    “La pittura veronese nell'età barocca” è il libro curato da Luca Fabbri, Fabrizio Magani e Sergio Marinelli pubblicato da Scripta Edizioni. L'opera è il consuntivo di un lavoro di studio e di ricerca condotto nel corso degli anni dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, prioritariamente attraverso le campagne di catalogazione e inventariazione, e rappresenta la ripresa degli studi dedicati a questo ambito della storia dell'arte veronese, giungendo a quasi quarant'anni dalla pionieristica mostra del 1978.

  • La sacra torre di Fuksas nella Valle Umbra: l'arte moderna della fede a Foligno

    Giovanni Bosi, Foligno / Umbria

    Con la sua mole imponente svetta sulla pianura. Non certo per un errore di dimensionamento, l'effetto voluto è proprio questo: creare un nuovo segno sul territorio, un ulteriore polo d'attrazione facendo leva sulla fede. E' l'evoluzione dell'architettura, quella che in passato ha consentito alle città - Foligno compresa - di dotarsi di splendidi edifici sacri, di cupole, campanili. E siccome ogni epoca dà il suo contributo, il terzo millennio dona alla Valle Umbra l'imponente chiesa di San Paolo progettata dall'architetto Massimiliano Fuksas e voluta dalla Conferenza Episcopale Italiana. Ora il libro “Sursum Corda!” ne svela ogni segreto progettuale.

  • Le donne nel cantiere di San Pietro in Vaticano: artiste, artigiane e imprenditrici dal XVI al XIX secolo

    Nel cantiere petriano sin dal Cinquecento ampi e variegati furono gli impieghi femminili in ambiti considerati da sempre appannaggio esclusivo degli uomini. Nel cantiere vaticano le donne ebbero un ruolo importante: figlie e mogli partecipavano in diverso modo all'attività di famiglia, garantendone la prosecuzione e lo sviluppo in caso di morte del padre o marito, e potendo godere di una sostanziale parità economica rispetto all'uomo. Lo racconta il libro “ Le donne nel cantiere di San Pietro in Vaticano. Artiste, artigiane e imprenditrici dal XVI al XIX secolo”.

  • Londra al femminile, la capitale britannica è una città che non stanca mai

    Arriva dall’editore Morellini il nuovo libro di Elisa B. Pasino, viaggiatrice per passione e per lavoro. “Londra al femminile”  è il titolo della guida che conduce alla scoperta della capitale del Regno Unito con i consigli e le suggestioni della città da un punto di vista diverso e originale.

  • MOBILITA’ | Con Trivabus niente più autobus a vuoto: ecco il sistema per viaggiare low cost in pullman

    Tra i tanti motori di ricerca, nel settore trasporti c’è una startup che nasce da un’esperienza decennale tramite il bus operator EurobusNetwork. Si chiama Trivabus e in sostanza cerca posti liberi (proponendoli a partire da 0,99 euro) nelle autolinee che collegano le città italiane. Lo scopo dichiarato è quello di evitare che i pullman viaggino “a vuoto” in autostrada, eliminando uno spreco.

  • Sulle tracce di Lady Diana: la guida con 15 itinerari a Londra e dintorni nei luoghi della Principessa di Galles

    A venti anni esatti dalla morte di Diana nel tragico incidente di Parigi, esce per la prima volta una guida di Londra e dintorni con tutti gli itinerari segreti ed i luoghi frequentati dalla principessa. Il libro, disponibile da fine settembre su Amazon, è a cura di Marina Minelli, giornalista, scrittrice e royal blogger.

  • The Colosseum Book: per la mostra “Colosseo. Un’icona” su indaga il rapporto dell’Anfiteatro col mondo

    The Colosseum Book è il volume pubblicato in occasione della mostra “Colosseo. Un’icona” presentata all’Anfiteatro Flavio fino al 7 gennaio 2018. A curarlo è Nunzio Giustozzi per Electa.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...