libro - Turismo Italia News

  • Chiese di Roma: guida curiosa ai 37 principali edifici di culto, viaggio alla ricerca dell’arte

    Roma è una città d’arte così magica che dà la possibilità di ammirare sei Caravaggio, un affresco di Raffaello e una statua di Michelangelo al solo costo di quattro passi a piedi. Come è possibile questo miracolo? Entrando in una delle sue numerose chiese. Maurizio Canforini, già autore di Musei di Roma, offre un secondo volume sull’arte che va a completare il precedente. “Chiese di Roma” si prefigge esattamente questo scopo: visitare i luoghi di culto romani come fossero veri e propri musei gratuiti, alla portata di chiunque abbia la curiosità di andarli a scoprire.

  • Cibo identitario della Sardegna: territori, tipicità e tradizionalità in cucina, le ricette e i menu

    Considerare il cibo come elemento culturale, recuperare la memoria di quei codici non scritti che stabiliscono cosa mangiare e come cucinarlo; rivelare i fattori antropologici, geografici, religiosi, storici più profondi che stanno alla base di ogni pietanza. Dopo un anno di ricerche viene pubblicato il ricettario “Cibo identitario della Sardegna - Territori, tipicità e tradizionalità in cucina - Ricette e Menu”. La burrida campidanese, su filindeu e i culurgionis del Nuorese e dell'Ogliastra, la fainé e la zimminata del sassarese, i mostaccioli di Oristano. Sono solo alcune delle 100 ricette contenute nel volume.

  • Dalla Specola Vaticana l’avventura di Angelo Secchi, l’avventura scientifica del Collegio Romano

    “Angelo Secchi. L’avventura scientifica del Collegio Romano” è il volume pubblicato dalla casa editrice Quater Edizioni ed incentrato sulla Specola Vaticana. La Specola, il cui nuovo telescopio è da tempo dislocato in Arizona, mantiene il quartier generale nei possedimenti vaticani, dove venne istituita nel 1891, sulla scia del grande impulso alla scienza astronomica dato proprio da Secchi.

  • Digital Travel, marketing digitale nel settore turistico: in un libro strumenti e strategie per gli operatori del turismo

    Se in apparenza il digitale sembra aver cannibalizzato il mercato turistico, nella sostanza rappresenta una vera opportunità per tutti gli operatori del settore. A questo cambio di prospettiva si ispira il nuovo libro della giornalista Anna Bruno, "Digital Travel", edito da Dario Flaccovio, un saggio approfondito e uno strumento per operatori del turismo facile e aggiornato.

  • Ecco il mondo a colori di Andrea Caschetto: in un libro un viaggio che merita di essere ricordato per sempre

    Attraversando l’Asia, il Sudamerica, l’Africa, ha giocato con i bambini, ha raccolto storie terribili e tristi, ma anche dolcissime e ricche di speranza. Ha conosciuto brava gente e orchi senza cuore, sognatori e viandanti, preti buoni e preti ingordi, e quello che doveva essere un viaggio è diventato il viaggio al centro di sé, un tuffo nel mare dei sorrisi che rimarrà per sempre nella nuova memoria da riempire. L’esperienza di Andrea Caschetto è diventato un libro per ricordare, “Dove nasce l’arcobaleno”.

  • Firenze, il segreto della Cupola del Brunelleschi: un libro rivela tutti i dettagli tecnici

    (TurismoItaliaNews) Con la sua bellezza attira da secoli lo sguardo di visitatori. Ma anche per gli studiosi rappresenta un oggetto di interesse sia per la sua particolare e innovativa tecnica costruttiva sia per le sue dimensioni. E’ la Cupola del Duomo di Santa Maria del Fiore, costruita a Firenze da Filippo Brunelleschi tra il 1420 e il 1436. Ad essa è dedicata il libro “Il segreto della Cupola del Brunelleschi a Firenze” (Editore Pontecorboli). Quello intorno alla celebre Cupola è un interesse che il trascorrere del tempo non ha attenuato come dimostra l’ultima ricerca frutto del lavoro di Roberto Corazzi, professore ordinario di Fondamenti ed applicazioni della geometria descrittiva, e Giuseppe Conti, professore associato di istituzioni matematiche, presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze.

    Uno studio che dunque è stato raccolto nel libro “Il segreto della Cupola del Brunelleschi a Firenze” pubblicato dall’editore Pontecorboli, e che rappresenta un fondamentale contributo alla comprensione delle tecnologie utilizzate dal Brunelleschi per la realizzazione del suo capolavoro. Si tratta di una importante ricerca, che nasce da anni di lavoro, sviluppata grazie alla collaborazione della Facoltà di Architettura di Firenze. Lo studio ha permesso di scoprire nuove caratteristiche della cupola, sulla sua forma e sulla sua configurazione spaziale, e di approfondire le tecniche di costruzione utilizzate per realizzare quello che nel corso degli anni è diventato uno dei simboli della nostra città.

    La celebre cupola del Brunelleschi che costituisce la copertura della crociera del Duomo di Firenze, è la più grande in muratura mai costruita (diagonale maggiore della cupola interna: 45 metri, quella dell’esterna: 54). Con questa nuova ricerca di Corazzi e Conti si è voluto imprimere una svolta decisiva e, con l’apporto delle più recenti tecnologie nei settori del rilievo e della diagnostica, si è avviata una campagna di indagini. I risultati ottenuti sono estremamente interessanti: tutte le teorie elaborate dagli studiosi nel corso dei secoli forniscono quasi lo stesso identico modello geometrico (a parte pochissime eccezioni). Il risultato è di estrema importanza poiché dimostra che tutti gli studiosi, pur con parole diverse, hanno dato, in maniera indipendente ed inconsapevole, la stessa risposta allo stesso problema.

    "Abbiamo iniziato un rilievo sistematico della struttura, con particolare attenzione alla tessitura muraria della Cupola. La realizzazione di un modello sperimentale di una porzione di vela, con le stesse caratteristiche di quello reale e costituito con gli stessi materiali, disposti secondo quanto emerso dalle indagini effettuate. Il confronto tra i risultati ottenuti dalle indagini svolte sul modello e sulla Cupola hanno permesso di fare precise affermazioni sulla tipologia della struttura".

  • Forse non tutti sanno che in Italia…: le grandi piccole curiosità del Bel Paese svelate nel nuovo libro di Isa Grassano

    Parla di un Paese ricco di storia, cultura, arte, tradizioni, gastronomia e artigianato. E’ il nuovo libro “Forse non tutti sanno che in Italia...” della giornalista Isa Grassano, pubblicato da Newton Compton, in cui in modo attento e lieve allo stesso tempo, si ricercano “le curiosità”, i particolari che non tutti conoscono del Bel Paese.

  • I Bizantini in Sicilia, uno spirito orientale pervade profondamente ancora oggi quei luoghi

    Una visione omogenea, globale e armonica sugli aspetti della vita sociale e religiosa che traggono la loro antica origine dal grande bagaglio storico della cultura bizantina e che hanno influenzato quella successive. “I Bizantini in Sicilia” di Rodo Santoro, pubblicato da Edizioni d’arte Kalós, oltre ad assumere il carattere di una guida alla scoperte delle opere d’arte bizantina, contiene una puntuale descrizione del percorso del restauro della chiesa della Martorana, simbolo dell’eredità bizantina in Sicilia.

  • I vini italiani che devi proprio assaggiare: arriva il libro di Fede e Tinto, anima e voci del programma cult Decanter

    Sono Fede e Tinto, anima e voci del programma cult di Rai Radio2 “Decanter”, a condurre i lettori tra migliori cantine del Bel Paese con i loro libro edito da Emons “111 vini italiani che devi proprio assaggiare”: in 240 pagine viene narrata la magia dei loro sapori, degli odori e dei colori. Con ironia e sapienza i due sommelier ma non troppo, grazie agli amici della Fondazione Italiana Sommelier, accompagnano i lettori in un viaggio tra le migliori cantine d'Italia.

  • Il mito di Diana nella cultura delle corti: la dea della luna e della caccia negli antichi apparati mitologici

    “Il mito di Diana nella cultura delle corti” è un viaggio nelle arti che hanno reso la dea della luna e della caccia protagonista dei mondi delle corti europee e nei processi di appropriazione e rinnovamento degli antichi apparati mitologici che li percorrono. Con un rapporto speciale con la reggia di Venaria Reale. Il volume, attraverso un excursus interdisciplinare, affronta vari episodi degli sviluppi del mito.

  • Il parco del Foro Italico, a Roma, senza segreti: la storia, lo sport, i progetti

    "Il Parco del Foro Italico. La storia, lo sport, i progetti" è il volume (216 pagine) che Coni e Coni Servizi hanno pubblicato con Silvana Editoriale per rendere omaggio, in termini di ricercata istituzionalità, ad un comprensorio che racchiude in sé aspetti artistici e di memoria fondamentali nella storia dell’olimpismo italiano e per disegnarne i possibili futuri sviluppi.

  • Il tuo cibo è il mio cibo, come la cucina ci unisce superando i confini: un viaggio tra sapori e usanze di ogni latitudine

    Un viaggio pubblicato in Italia da Slow Food Editore tra i sapori e le usanze di ogni latitudine per scoprire quanto e come a tavola diversità e uguaglianza siano solo apparentemente antitetici. In libreria dal 18 luglio “Il tuo cibo è il mio cibo. Come la cucina ci unisce superando i confini”, una raccolta di testimonianze dal primo dei Mad Dispatches a cura di René Redzepi e Chris Ying.

  • Isola d'Elba teatro del nuovo libro di Vito Ribaudo "L'elbano": a Capoliveri si dipana la storia di un anonimo protagonista

    Un personaggio anonimo si aggira tra i chiassi di Capoliveri. La scomparsa di tre turisti metterà alla prova il dottor Delta che si ritroverà a confrontarsi con un passato che ritorna inatteso. L'isola d'Elba è il teatro del nuovo libro di Vito Ribaudo, "L'elbano", per “Varianti”, la collana di narrativa dell’editore Morellini caratterizzata a un’attenta ricerca linguistica, ma nel contempo da una struttura narrativa forte e avvincente.

  • L’Erbario di Frate Cassio: la bontà dei frutti della terra applicata alle esigenze del corpo e della mente

    La casa editrice De Arte inaugura una nuova collana editoriale intitolata “Solo”, traduzione inglese del lemma “Assolo” con “Erbario di Frate Cassio”. Come in musica, dove tale termine indica una breve sezione solistica presente in un brano, oppure un brano eseguito da un unico musicista o cantante, anche nei preziosi libri di questa collana si farà riferimento a un solo argomento che ogni singolo autore, nel corso di un anno, svilupperà con immagini e testi corredati da presentazioni, esposizioni, video e performance.

  • L’Europa in un weekend: la guida di gusto e cultura con 33 itinerari originali firmati Slow Food Editore

    E’ al contempo turistica e gastronomica, utilissima per scoprire il nostro continente con un nuovo sguardo. Arriva il 4 aprile in tutte le librerie “Weekend Slow Food. L'Europa”, la nuova guida firmata da Slow Food Editore.

  • La città dipinta: il rotolo di Suzhou, capolavoro della pittura cinese

    Suzhou, città antichissima con oltre 2500 anni di storia, situata lungo la riva del Fiume Azzurro e sulle sponde del lago Taihu nel sudest della Cina è famosa per i suoi ponti di pietra, le pagode e gli splendidi giardini. Legato a questa città c’è il famoso Rotolo, capolavoro della pittura cinese, che la immortala nella sua quotidianità. All’opera per la quale furono necessari 24 anni di lavoro, è dedicato il libro “La città dipinta” edito dalla Electa di Milano a cui si accompagna un secondo volume che ritrae tratto per tratto le scene più significative.

  • La pittura veronese nell'età barocca: in un libro per la prima volta artisti e opere che meritano di essere meglio valorizzati

    “La pittura veronese nell'età barocca” è il libro curato da Luca Fabbri, Fabrizio Magani e Sergio Marinelli pubblicato da Scripta Edizioni. L'opera è il consuntivo di un lavoro di studio e di ricerca condotto nel corso degli anni dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, prioritariamente attraverso le campagne di catalogazione e inventariazione, e rappresenta la ripresa degli studi dedicati a questo ambito della storia dell'arte veronese, giungendo a quasi quarant'anni dalla pionieristica mostra del 1978.

  • La sacra torre di Fuksas nella Valle Umbra: l'arte moderna della fede a Foligno

    Giovanni Bosi, Foligno / Umbria

    Con la sua mole imponente svetta sulla pianura. Non certo per un errore di dimensionamento, l'effetto voluto è proprio questo: creare un nuovo segno sul territorio, un ulteriore polo d'attrazione facendo leva sulla fede. E' l'evoluzione dell'architettura, quella che in passato ha consentito alle città - Foligno compresa - di dotarsi di splendidi edifici sacri, di cupole, campanili. E siccome ogni epoca dà il suo contributo, il terzo millennio dona alla Valle Umbra l'imponente chiesa di San Paolo progettata dall'architetto Massimiliano Fuksas e voluta dalla Conferenza Episcopale Italiana. Ora il libro “Sursum Corda!” ne svela ogni segreto progettuale.

  • La siderurgia a Piombino: impianti, politiche industriali e territorio dall'Unità alla seconda guerra mondiale

    Le vicende vengono inquadrate nel contesto della siderurgia italiana per scendere poi nel dettaglio: la siderurgia a Piombino e risvolti in impianti, politiche industriali e territorio dall'Unità alla Seconda guerra mondiale. Una pagina di storia che si rivela quanto mai attuale quella che si trova nel libro di Angelo Nesti pubblicato nella collana Set - Società Economia Territorio.

  • Le città italiane nel Medioevo, l’espansione del fenomeno cittadino

    La storia d’Italia negli ultimi secoli del Medioevo si è identificata con quella delle sue città e la centralità urbana ha continuato a influenzare a lungo il destino della Penisola. Sullo sfondo della straordinaria espansione del fenomeno cittadino, tra la fine dell’XI secolo e la prima metà del XIV, il nuovo libro di Franco Franceschi e Ilaria Taddei "Le città italiane nel Medioevo (XII-XIV secolo)” esplora l'universo urbano nelle sue componenti politico - istituzionali, economiche, sociali e culturali.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...