Rocca Albornoziana - Turismo Italia News

  • "Tesori dalla Valnerina": quando l'arte racconta le ferite del terremoto, ma soprattutto la grande capacità di reazione e di ripresa

    Nel Museo nazionale della Rocca Albornoziana di Spoleto, la mostra "Tesori dalla Valnerina" fino al 30 luglio raccoglie un nucleo di 30 opere d'arte provenienti dalle chiese danneggiate dal terremoto che ha devastato il centro Italia nel 2016 e dal Museo della Castellina di Norcia, anch'esso chiuso per inagibilità. Sono esposte sculture, dipinti, manufatti, oggetti di oreficeria, arredi e volumi sacri sapientemente recuperati e restaurati, che testimoniano la straordinaria ricchezza artistica di questo territorio inteso come un "unicum" nel contesto dell'arte umbra dal XIII al XVII secolo.

  • Pompei, lo splendore delle sei domus restaurate ridà smalto a tutto il Belpaese

    Giovanni Bosi, Pompei

    Straordinario, incredibile, bellissimo.

    Quanti sono gli aggettivi che si potrebbero usare quando si visita il sito archeologico di Pompei? Un patrimonio unico, irripetibile, che tutto il mondo ci invidia. E adesso ancora di più, perché l'azione di recupero a tutto tondo che si sta portando avanti sta davvero restituendo un luogo come non lo si vedeva da secoli.

  • UMBRIA | A Narni riapre la Rocca Albornoziana con un nuovo allestimento per scoprire la vita del XIV secolo

    In Umbria uno dei simboli più spettacolari del Medioevo riapre i battenti. Dal 9 marzo la Rocca Albornoz di Narni torna ad essere visitabile. Nel piano nobile il nuovo allestimento tematico accompagnerà i visitatori nell’affascinante mondo medievale; qui sarà infatti possibile ammirare delle ricostruzioni che rappresentano dei focus sulla vita del XIV secolo.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...