campo di concentramento - Turismo Italia News

  • ABRUZZO | Terremoto: a rischio da ventricina a caciofiore, in gioco migliaia di posti di lavoro tra agroalimentare e turismo

     

    (TurismoItaliaNews) La calamità ha messo a rischio specialità conservate da secoli, dal pecorino di Farindola al caciocavallo abruzzese, dalla mortadella di Campotosto al caciofiore aquilano, dalla scamorza abruzzese alla ventricina teramana fino ad arrivare al salame aquila che nell'insieme rappresentano un patrimonio culturale del Paese, oltre che una opportunità produttiva e occupazionale insostituibile. E' quanto è emerso dalla mobilitazione degli agricoltori e degli allevatori colpiti dal terremoto e dal maltempo in Abruzzo dove è a rischio un intero sistema agroindustriale dal quale dipendono migliaia di posti di lavoro, dal campo alla tavola. Un volano per l'economia del territorio anche dal punto di vista turistico se si considera che, nelle zone particolarmente interessate dagli eventi, ci sono circa 160 agriturismi, molti dei quali già fortemente colpiti dal sisma del 2009 e negli ultimi anni in ripresa, con perdite quantificabili anche in termini di mancate presenze in circa nove milioni.

  • Formentera a ritmo di jazz: c’è la quinta edizione del festival musicale più atteso dell’isola delle Baleari

    Nasce dalla curiosità artistica che l'isola ha sempre ispirato nei suoi abitanti e visitatori. Nel corso della sua storia, la più piccola delle Pitiusas è sempre stata oggetto di molte leggende, scritte in romanzi da famosi scrittori (vedi Jules Verne, tra gli altri) e da coloro che l’hanno vissuta sulla propria pelle durante le loro visite a quest’angolo delle Baleari. E’ Formentera Jazz Festival, che dà appuntamento dal 6 al 9 giugno.

  • I Céide Fields di Ballycastle, in Irlanda, conquistano il Premio internazionale “Carlo Scarpa per il Giardino”

    E’ uno dei luoghi più suggestivi e storicamente preziosi dell’intera Irlanda se non del continente europeo: la piana dei Céide Fields (letteralmente i “campi della collina dalla cima piatta”), nei pressi di Ballycastle, piccolo villaggio sulla costa settentrionale della contea di Mayo, ha conquistato il Premio Internazionale “Carlo Scarpa per il Giardino” 2018, assegnato dal  Comitato scientifico della Fondazione Benetton Studi Ricerche.

  • Il Castello di Sant'Aniceto, fortezza calabrese (e sullo sfondo l'Etna)

    Giovanni Bosi, Motta San Giovanni / Reggio Calabria

    Il colpo d’occhio è notevole, praticamente unico. L’azzurro del mare, il verde dei fichi d’India, il giallo ocra della struttura maestosa e in lontananza, al di là dello Stretto, la sagoma familiare dell’Etna. Sembra davvero una sentinella a tutela della Calabria l’antico castello di Sant’Aniceto. Una fortificazione situata sulla cima di una montagnola dai ripidi versanti, che da secoli domina questo lembo di mare e che da queste parti è mostrata con legittimo orgoglio. Perché la crescita futura di un territorio parte necessariamente dalle antiche testimonianze.

  • Il pallido sole di Buchenwald: un viaggio in Turingia è come fare un passo nella storia

    Giovanni Bosi, Buchenwald / Turingia

    Arrivare in una mattinata in cui un pallido sole fa brillare la distesa di ghiaccio sulle campagne che circondano Weimar e la collina dell’Ettersberg ricca di boschi, o piuttosto in una giornata estiva in cui l’amenità della natura trasmette sicurezza e pace, non cambia il valore della visita a Buchenwald, uno fra più grandi campi di concentramento della Germania nazista, i cui resti sono lì come ammonimento per l’intera umanità.

  • Il Salento leccese, la terra multiforme dei due mari fra tradizioni e food

    di Giordano Granelli, Lecce / Puglia

    Un mix di natura e cultura, di borghi d’arte ed eccellenze enogastronomiche. Il Salento non è solo mare e spiagge uniche ma si conferma come un territorio da vivere 365 giorni all’anno.

  • In Molise restaurata la Chiesa monumentale di Larino: sotto la veste settecentesca tornano in luce tracce di età angioina

    Non ha mancato di riservare sorprese la riapertura della monumentale Chiesa di San Francesco d'Assisi, nel centro storico di Larino, in provincia di Campobasso. Grazie alla ristrutturazione e al restauro resisi necessari anche per i danni subiti nel terremoto del 2002, nell’edificio sacro sono tornati alla luce due monofore e i resti di alcuni affreschi trecenteschi.

  • La Via Francigena, 1.000 km a piedi dal Gran San Bernardo a Roma: la nuova Guida è anche in inglese

    Un mese, una settimana o pochi giorni lungo il percorso degli antichi pellegrini diretti a Roma, attraverso Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Liguria, Toscana e Lazio, tra scenari di indescrivibile bellezza. La guida completa dell'Itineriario culturale del Consiglio d'Europa. Debutta anche in versione inglese la guida “The Via Francigena. 1,000 kilometres on foot from the Gran San Bernardo to Rome”. Un'opportunità per sostenere la candidatura a Patrimonio dell'Umanità Unesco.

  • OPEN DAY | Dall’outdoor al food, dalla cultura al benessere: un mese di esperienze Made in Abruzzo

    Oltre 80 eventi disseminati sul territorio regionale sino al 30 giugno. Dall'outdoor e cicloturismo al benessere, dalle proposte kids & family all'arte e cultura, passando inevitabilmente per l food & wine. E' Abruzzo Open Day, pensato a quella destagionalizzazione che equivale ad anticipare l'offerta turistica puntando su un periodo in cui non si è ancora nel vivo della bella stagione, ma che può ugualmente regalare sorprese assai gradite a turisti autoctoni ma anche a visitatori provenienti da fuori.

  • Svizzera: il convento di Carlo Magno, cultura emozionante in Val Müstair

    Eugenio Serlupini, Müstair / Svizzera

    E’ un singolare gioiello culturale quello della Val Müstair, in Svizzera, a due passi dal confine italiano. L’imponente monastero di San Giovanni, inserito a buon titolo nel patrimonio mondiale dell'Unesco, si deve secondo la tradizione a Carlo Magno. Nella chiesa costruita nell’ottavo secolo, è conservato il più grande e più ben conservato ciclo di rappresentazioni figurative del primo medioevo mondiale, con affreschi carolingi nel loro splendore originale e affreschi romanici del XII secolo.

  • Un supertreno veloce da oltre 900 posti e un pass per viaggiare senza limiti: le novità dell'orario estivo Trenitalia

    Più posti disponibili con un supertreno da oltre 900 posti, più libertà di movimento con un pass no limit per Frecce, Intercity e regionali. E, ancora, più frequenza, con 370 corse quotidiane e più destinazioni, con oltre 200 città collegate nel network di Frecce e Intercity. E' il segno "più" a connotare i servizi e le offerte di Trenitalia che prenderanno il via con il nuovo orario, in vigore dal prossimo 11 giugno.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...