Torino - Turismo Italia News

  • #MappamondoAroundItaly: il tour operator va in road show, a Firenze la prima tappa della winter edition

    Si rimette in modo #MappamondoAroundItaly: la winter edition del roadshow dedicato alle agenzie di viaggio partner del tour operator Mappamondo parte da Firenze, il 28 febbraio la prima tappa. Toccherà tre importanti città italiane per presentare la programmazione e le novità per l’estate 2018.

  • A Venaria Reale “Ercole e il suo mito”, l'eroe della forza nei secoli: la leggenda dall’arte decorativa al cinema

    Il mito dell’eroe greco e dei temi a esso legati, con una selezione di oltre 70 opere, tra ritrovamenti archeologici, gioielli, opere d’arte applicata, dipinti e sculture, manifesti, filmati, provenienti da istituzioni pubbliche e da collezioni private, capaci di coprire un arco cronologico che, dall’antichità classica giunge fino al XX secolo. Dal 13 settembre al 10 marzo 2019, le Sale delle Arti della Reggia di Venaria (Torino) ospitano la mostra “Ercole e il suo mito”.

  • ALITALIA | Nuovi voli giornalieri Catania-Torino, per l’estate 400 voli settimanali verso la Sicilia e 9 destinazioni nazionali e internazionali

    Alitalia collega con voli diretti Catania e Torino, aggiungendo il capoluogo piemontese alla lista delle destinazioni servite direttamente dalla città etnea. I nuovi voli sono operati con aerei Airbus A319 tutti i giorni fino al 3 settembre.

  • Apre il nuovo American Prohibition Museum: è l'unico in America e si trova a Savannah, in Georgia

    Un intero museo dedicato alla proibizione degli alcolici negli Stati Uniti. E' la nuova attrattiva nella cittadina storica del sud della Georgia, Savannah, che aggiunge esperienza durante il soggiorno alla scoperta di questa deliziosa Small City, tra le 15 più belle d'America. Ecco l'American Prohibition Museum.

  • COMPAGNIE | Air Dolomiti: un’estate di bellezze da scoprire con il collegamento Brindisi – Monaco

     

    (TurismoItaliaNews) Dalle incantevoli spiagge del litorale adriatico pugliese al cuore della Baviera: Air Dolomiti fa decollare le mete dell’estate 2017. Per tutto il mese di agosto, infatti, la compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa opera sulla tratta Brindisi – Monaco di Baviera, creando un ponte tra queste due città capaci di conquistare gli occhi del viaggiatore più esigente.

  • Con gli Aussie Days si celebra l’Australia: una settimana di eventi per immergersi nel Paese dei canguri

    Si chiamano Aussie Days e sono una settimana di eventi promossi da Tourism Australia Italia per festeggiare la destinazione in occasione della festa nazionale, l’Australia Day del 26 gennaio, nata per ricordare le origini storiche del Paese, ovvero il primo sbarco della flotta inglese nella baia di Sydney.

  • CURIOSITA’ | Filettino: il piccolo comune che vuol diventare principato

    (TurismoItaliaNews) Se i piccoli Comuni con meno di mille abitanti sono in rivolta per l’ipotesi sempre più concreta di una loro soppressione per tagliare i costi, c’è chi si ingegna “per rimanere in vita”. A Filettino, comune in provincia di Frosinone, il sindaco Luca Sellari ne ha studiata una bella, forse una provocazione, ma forse anche ben più di una semplice provocazione: trasformare il Comune in un Principato.

    E infatti è già on line all’indirizzowww.principatodifilettino.com  il sito di questo fazzoletto di terra della Ciociaria pronto a diventare indipendente e abbandonare l’Italia repubblicana per darsi una nuova configurazione istituzionale con tanto di moneta propria: il fiorito. Secondo il cambio di Filettino, dieci fiorito valgono venti euro. L’operazione comunque ha un risvolto commerciale di tutto rispetto: le richieste della banconota fatta stampare dal Comune hanno già fatto registrare un boom (con buona pace della Corte dei conti) e in vendita ci sono anche t-shirt e souvenir vari, come bottiglie di vino con etichetta in tema.

    Su tutto campeggia lo stemma del Principato di Filettino, che racchiude in sé gli elementi primari che caratterizzano il paese e cioè le straordinarie bellezze naturali, la ricchezza e la purezza delle acque e la neve; elementi che sono strettamente legati alla storia e alle radici culturali di Filettino, rappresentate dal campanile e dalla riproduzione dello stemma comunale, simboli che vogliono ribadire il legame del popolo filettinese con le proprie origini ma soprattutto l'autonomia e l'indipendenza di Filettino. Il motto del principato è “Nec flector, nec frangor”, cioè “non mi piego, non mi spezzo".

    Ma il vulcanico sindaco pensa a tirare dalla propria parte (e non sarà difficile) anche gli altri piccoli Comuni a rischio soppressione: non solo il primo cittadino filettinese ha invitato il principe Emanuele Filiberto di Savoia e il principe Giovannelli, ma ha organizzato un incontro con tutti i sindaci per il 17 settembre 2011 al quale ha invitato anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il ministro dell’economia Giulio Tremonti. Lo scopo è quello di raccogliere le problematiche e presentarle al presidente del Consiglio e al ministro dell’Economia in modo da convincere il governo a fare un passo indietro sulla decisione di accorpare i comune sotto i mille abitanti. “Già 60 comuni hanno risposto positivamente all’invito per l’incontro di Filettino - ha spiegato il sindaco - e noi siamo determinati ad andare avanti”.

     

  • Easy Rider, il mito della motocicletta come arte: una mostra-happening che racconta questo magico mondo

    “Quattro ruote trasportano il corpo, due scaldano l‘anima”: non si tratta solo di immaginario popolare, ma di un vero e proprio stato dell’esistenza. Una filosofia, un modo di essere condiviso in ogni parte del pianeta, lì dove ci sono uomini e talora anche donne. Alla Citroniera delle Scuderie Juvarriane. nella Reggia di Venaria, fino al 24 febbraio 2019 la mostra “Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte”.

  • Egitto, nessuna camera segreta dietro alla tomba di Tutankhamon: lo confermano le ricerche dell'Università di Torino

    Eugenio Serlupini, Luxor / Egitto

    E' dal 1922 che fa parlare di sé affascinando, alimentando misteri e diventando la testimonial dell'antico Egitto per antonomasia. E' la tomba di Tutankhamon nella Valle dei Re, a Luxor, scoperta da Howard Carter e per la quale arriva ora – ad opera del Politecnico di Torino – una certezza che dissipa una delle questioni che ha sempre suggestionato: non ci sono camere nascoste nel luogo di sepoltura del giovanissimo sovrano della XVIII dinastia che salì al trono a 9 anni e morì a 18, poco prima di compierne 19. I risultati sono stati annunciati dal ministero delle antichità del Cairo.

  • FOOD | C’è anche l’Uvetta Abjosh dell’Afghanistan tra i protagonisti di “Terra Madre - Salone del Gusto” a Torino

    A “Terra Madre - Salone del Gusto”, uno dei più importanti eventi internazionali dedicati alla cultura del cibo, in calendario a Torino dal 20 al 24 settembre, vanno in scena centinaia di prodotti da tutto il mondo, inclusa l’uvetta Abjosh di Herat (Afghanistan) considerata a rischio scomparsa. E ovviamente c'è anche molto altro...

  • Grand Tour dal Tempio del Cinema di Torino alle antiche vestigia di Alba Fucens

    Eugenio Serlupini, Torino

    Dalla Mole Antonelliana, tempio del cinema nel cuore di Torino, alle possenti Mura rinascimentali di Lucca, dal sito archeologico di Alba Fucens in Abruzzo, al complesso monumentale di Santa Sofia a Benevento, per arrivare fino alla Cattedrale di Nardò. E’ una sorta di tour alla scoperta del patrimonio artistico e culturale italiano quello che propongono i nuovi cinque francobolli da 0,70 euro che hanno visto la luce il 30 novembre 2013.

  • Il mito di Diana nella cultura delle corti: la dea della luna e della caccia negli antichi apparati mitologici

    “Il mito di Diana nella cultura delle corti” è un viaggio nelle arti che hanno reso la dea della luna e della caccia protagonista dei mondi delle corti europee e nei processi di appropriazione e rinnovamento degli antichi apparati mitologici che li percorrono. Con un rapporto speciale con la reggia di Venaria Reale. Il volume, attraverso un excursus interdisciplinare, affronta vari episodi degli sviluppi del mito.

  • INIZIATIVE | La Torino Sotterranea continua a stupire: visite guidate ai sotterranei del Pastiss e al Maschio della Cittadella

    Un incredibile percorso sotterraneo nella Città invisibile alla scoperta degli antichi labirinti del Pastiss in un affascinante viaggio nel tempo... Nella magia della notte si aprono le porte del Mastio della Cittadella dalle antiche rampe alle suggestive sale sino ad arrivare al Tetto della Città per godere di una veduta straordinaria e poi giù, nelle viscere della Terra, per esplorare Torino del “piano di sotto” e scoprire un’antica fortezza che si snoda, come un drago addormentato, sotto strade e palazzi di Torino per svelare storie, segreti e misteri di un tempo cristallizzato nei suoi luoghi più segreti.

  • ITINERARI | Per il 25 aprile nasce un nuovo percorso notturno: “Sotterranei in guerra - Torino dal 1938 al 1945”

    La città del piano di sotto apre le sue porte per entrare in un viaggio nella sua anima più tormentata. Nella notte, un percorso nella “pancia” di Torino a 12 metri di profondità alla scoperta di alcuni dei più significativi rifugi della Seconda Guerra Mondiale attraverso testimonianze inedite e tracce sovente dimenticate in una città che racconta, anche al piano di sopra, fra cicatrici e segni indelebili, il suo passato di “guerra".

  • Kha e Merit, una coppia per l’eternità al Museo Egizio di Torino: una storia tutta da scoprire

    Giovanni Bosi, Torino

    “La strada per Menfi e per Tebe passa per Torino”: la frase è famosa e la dice lunga sul valore degli straordinari reperti che conserva. Jean-Francois Champollion – la frase è sua – arrivò nella città sabauda mentre al Museo Egizio si stavano togliendo dagli imballaggi i pezzi della faraonica collezione venduta nel 1824 da Bernardino Drovetti al re Carlo Felice. Per il decifratore dei geroglifici l’emozione di trovarsi davanti a nuovo preziosissimo materiale da studiare, sarà stata immensa. Ma per il museo di Torino quella era solo una delle sue tappe fondamentali: fra i numerosi reperti che giunsero, c’era anche la stele di Kha, la cui tomba verrà ritrovata solo 82 anni più tardi. Oggi quel Kha, tornato dall’oblio insieme a sua moglie Merit, è uno degli uomini del passato più famoso del mondo. E per certi versi, anche il più misterioso… La loro storia la racconta proprio il Museo Egizio di Torino.

  • La Cappella della Sindone di Torino torna al suo splendore dopo il devastante incendio del 1997

    La Cappella della Sindone, mirabile architettura barocca di Guarino Guarini, torna ad essere fruibile. La straordinaria opera d'arte, restaurata all'indomani del tragico incendio dell'11 aprile 1997 riportando danni tali da farla sembrare destinata all'implosione, diventa nuovamente accessibile al pubblico nel percorso di visita dei Musei Reali di Torino.

  • Leonardo da Vinci, disegnare il futuro: a Torino una serie di eventi per celebrare il 500° del grande Genio

    “Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro” è il leit motiv della serie di appuntamenti promossi a Torino per celebrare il quinto centenario della scomparsa del grande maestro. Il titolo è quello ideato per la grande mostra che si apre il 15 aprile 2019 e che esporrà, tra le altre opere, tredici disegni autografi di Leonardo oltre al “Codice sul volo degli uccelli” e al famosissimo “Ritratto di vecchio” ritenuto l'autoritratto di Leonardo. E c'è anche molto altro...

  • Musei Reali in crescita: oltre mezzo milione di visitatori per i tesori artistici della città di Torino

    Superano il mezzo milione i visitatori coinvolti nelle attività progettate e promosse dai Musei Reali nell'anno appena concluso. I dati comprendono i visitatori delle mostre prodotte dai Musei Reali nel 2018 (Piranesi, Carlo Alberto archeologo in Sardegna, Frank Horvat, Anche le statue muoiono, Il silenzio sulla tela e Armando Testa), nate anche dalla collaborazione con importanti istituzioni, quali Bozar – Palais des Beaux Arts di Bruxelles, il Mart di Rovereto, il Museo Egizio e la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino.

  • Parchi da Amare, al Lingotto Fiere di Torino il primo salone dedicato alle aree naturalistiche italiane

    E’ la prima edizione di un evento interamente dedicato ai parchi naturali, alle aree protette italiane e alle numerose attività che si svolgono al loro interno e che, dal prossimo anno, sarà itinerante nelle diverse regioni del nostro Paese. Dal 23 al 25 novembre il Padiglione 1 del Lingotto Fiere di Torino ospita “Parchi da Amare”, il primo salone dedicato alle aree naturalistiche italiane.

  • PIEMONTE | Brindisi a corte: nella sontuosa cornice delle Residenze Reali torinesi per degustare vini e prodotti da re

    Quali vini bevevano i sovrani di Casa Savoia? Come avveniva la coltivazione dei vigneti intorno alle residenze reali? Come venivano preparati i sontuosi banchetti regali? Tutto questo e tante altre curiosità si possono scoprire con le visite teatrali di “Brindisi a Corte”, itinerari tra vigneti e ambienti aulici per scoprire aspetti della vita domestica dei Savoia degustando vini e prodotti gastronomici del territorio torinese.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...