giovani - Turismo Italia News

  • UMBRIA | Torna Orvieto in Fiore: infiorate, il Palio dei Balestrieri e la secolare festa della Palombella

    Orvieto in Fiore dà appuntamento dal 1° al 4 giugno. Il fine settimana della Pentecoste orvietana dà il via al periodo delle manifestazioni tradizionali della città: la secolare festa della Palombella vede confermata anche per il 2017 la collaborazione con il Corteo delle Dame, che sfileranno nel pomeriggio del 4 giugno per godersi in Piazza del Popolo la disputa del Palio dei Balestrieri e lo spettacolo offerto dalle Ballerine e dagli Sbandieratori e Musici dei Quartieri.

  • Un appeal turistico che non si scalfisce: la meravigliosa Genova sempre pronta ad ospitare i suoi visitatori (in crescita)

    Aperta, vitale più che mai e sempre pronta ad accogliere i turisti. Genova – dopo l’emergenza conseguente al tragico crollo del ponte Morandi - rilancia più che mai la propria ritrovata vocazione turistica che nel solo periodo gennaio-luglio 2018 ha fatto registrare un +4,1% di pernottamenti con un incremento degli stranieri di oltre il 10%.

  • Un arazzo dell’artista Pieter van Aelst (su disegno della scuola di Raffaello) per la Buona Pasqua 2017 del Vaticano

     

    E’ il dettaglio di un arazzo di manifattura fiamminga, conservato presso la Galleria degli Arazzi nei Musei Vaticani, eseguito dall’artista Pieter van Aelst su disegno della scuola di Raffaello, immagine scelta dal Vaticano per l’emissione filatelica dedicata alla pasqua 2017.

  • Un Ostello in ogni città: patto fra Anci e Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù per il rilancio del turismo

    Il rilancio del turismo come opportunità per ridare fiato all'economia e al "buon umore" dell’Italia cercando di farle riacquistare la sua abituale e meritata "centralità" di meta preferita a livello mondiale, cominciando a recuperare preziose posizioni nella classifica delle presenze turistiche, giovanili e studentesche in particolare. La parola d’ordine? Un Ostello in ogni città.

  • Un Ostello in ogni città: patto fra Anci e Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù per il rilancio del turismo

    Il rilancio del turismo come opportunità per ridare fiato all'economia e al "buon umore" dell’Italia cercando di farle riacquistare la sua abituale e meritata "centralità" di meta preferita a livello mondiale, cominciando a recuperare preziose posizioni nella classifica delle presenze turistiche, giovanili e studentesche in particolare. La parola d’ordine? Un Ostello in ogni città.

  • Un’eccellenza dal gusto intenso da mettere fra i dentelli: dalle antiche ricette di famiglia ecco lo Speck Alto Adige Igp

    Eugenio Serlupini, Bolzano / Alto Adige

    Di gusto si tratta, ma in questo caso i dentelli sono quelli dei francobolli. E sì, perché per lo Speck Alto Adige Igp arriva attraverso il ministero dello Sviluppo economico l’omaggio del mondo filatelico nel contesto della serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico”. Seicentomila francobolli che parleranno al mondo dello straordinario prodotto che nasce fra le Dolomiti italiane. L’occasione buona per conoscerlo più da vicino.

  • Una moneta straordinaria in argento per i 50 anni dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato

    L’Associazione Nazionale della Polizia di Stato compie 50 anni e la Zecca dello Stato conia una moneta in argento del valore nominale di 5 euro. Ha una tiratura di 5.000 pezzi per la versione «Fior di Conio».

  • UNESCO | Concorso fotografico online "La Via della Seta attraverso gli occhi della gioventù" per ragazzi dai 14 ai 25 anni

    L'Unesco ha lanciato un concorso fotografico online a partecipazione gratuita dal titolo "La Via della Seta attraverso gli occhi della gioventù". Il termine per l’invio delle opere è fissato per il 15 luglio 2018, possono partecipare tutti i fotografi dai 14 ai 25 anni, indipendentemente dal Paese di residenza.

  • Uzbekistan, Khiva: ecco la città dai minareti a tronco di cono

    Giovanni Bosi, Khiva / Uzbekistan

    La suggestione più grande è arrivare a Khiva in piena notte. Tutto intorno il buio sembra avvolgere in una sorta di abbraccio protettivo la cittadina rinchiusa nelle sue mura possenti circondate dalla steppa, mentre sopra la nostra testa e sui grandi minareti a forma di tronco di cono, il firmamento brilla più che altrove. L’impressione è di trovarsi catapultati nell’atmosfera delle Mille e una notte. Khiva è silenziosa e attende il sole che tornerà a far scintillare i mattoni verdi smaltati a vetro che rivestono le sue alte torri. Qui siamo sulla Via della Seta, la strada percorsa anche da Marco Polo.

  • Valle d’Aosta, a Pila è di casa la passione per la montagna e gli sport invernali: sarà una stagione straordinaria

    E’ una delle eccellenze della Valle D’Aosta. I numeri la raccontano: 4 piste nere, 21 rosse, 4 blu, che assieme ai tracciati percorribili sci ai piedi costituiscono i 70 km del comprensorio, da un’altitudine di 1.540 a 2.750 metri di quota. 15 impianti, fra seggiovie, ovovia e funivia, assicurano una comoda risalita. Due scuole di sci, con oltre 170 maestri, accolgono allievi di tutte le età, livello e volontà per il grande debutto sulla neve o per perfezionare il proprio stile e soddisfare le proprie… ambizioni. La neve di Pila appassiona tutti gli amanti della montagna e le piste hanno da sempre il dono della varietà.

  • Victoria Falls, “il fumo che tuona” continua ad ammaliare il mondo con il vorticoso Zambesi

    Giovanni Bosi, Victoria Falls / Zimbabwe

    E’ il più ampio sipario di acqua al mondo, con un fronte di 1708 metri ed un salto di oltre un centinaio di metri. E’ considerata una delle sette meraviglie naturali del mondo ed ha affascinato i grandi viaggiatori a partire da David Livingstone, il primo europeo a vederle nel 1855. Siamo al confine tra Zimbabwe e Zambia, dove il gigantesco fiume Zambesi incontra una vera e propria spaccatura della Terra e dà origine a quello splendore che sono le Victoria Falls, le Cascate Vittoria.

  • Villa Pisani, la Regina delle ville venete, sulla moneta in argento da 5 euro coniata dalla Zecca dello Stato

    E’ considerata la “Regina delle ville venete” ed è una delle principali mete turistiche del Veneto. Adagiata lungo l’incantevole Rivera del Brenta, a 10 minuti da Padova e 20 da Venezia, la maestosa Villa dei nobili Pisani ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori, ed oggi è un museo nazionale. A questo capolavoro dell’architettura è dedicata la moneta in argento di 5 euro coniata dalla Zecca dello Stato pr la serie “Italia delle Arti”.

  • Ville venete con tradizione agricola ed enogastronomica, arriva il catalogo

    Sono tantissime le dimore antiche situate nella Pedemontana Veneta che ospitano produzioni vinicole e agroalimentari. Una grande tradizione che si traduce in amore per il territorio e in tutela del paesaggio, oltre a rivelarsi una risorsa straordinaria per il turismo. Proprio per valorizzare questo patrimonio, è in arrivo "Tasting Ville Venete": è il catalogo che l'Istituto regionale ville venete si appresta a realizzare tra il 2013 e il 2014 in collaborazione con l'Associazione Strada del vino Soave, interessata a promuoverne quasi un centinaio.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...