Rinascimento - Turismo Italia News

  • “Il Rinascimento visto da Sud: Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500” è la grande mostra della Capitale Europea della Cultura

    E’ l’esposizione cardine del programma culturale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019: otto ricche sezioni e ben 215 opere: dipinti innanzitutto, ma anche sculture, incunaboli, cinquecentine, manoscritti, codici miniati, tessuti, bronzi, ceramiche, astrolabi e oreficerie. “Il Rinascimento visto da Sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500” è l’evento che viene presentato a Palazzo Lanfranchi sino al 19 agosto 2019: una narrazione, densissima e meravigliosa, di un secolo di grande arte.

  • “Sacred and Profane Beauty”: dopo 500 anni tornano a Deruta ventiquattro maioliche dei migliori pittori e vasai derutesi del Rinascimento

    L’edizione italiana della mostra “Sacred and Profane Beauty, Deruta Renaissance Maiolica” già presentata alla Frieze Masters di Londra del 2017, riporta a Deruta, dopo cinquecento anni, ventiquattro maioliche dei migliori pittori e vasai derutesi del Rinascimento. L’iniziativa è del Comune umbro nell'ambito delle azioni di valorizzazione e recupero del patrimonio culturale derutese, Da non perdere dal 19 maggio al 30 giugno 2018 al Museo Regionale della Ceramica di Deruta.

  • A Genova nei Palazzi della “maraviglia”: i Rolli grandiosi, sfarzosi e ammalianti come nel Secolo d’Oro

    Giovanni Bosi, Genova

    Decorazioni in stucco, marmo o dipinte. Atri grandiosi, splendidi giardini con fontane e ninfei. La bellezza non si ferma agli affacci sulla pubblica via o nelle corti “abbracciate” dalle sontuose architetture. All’interno la “maraviglia” è ancor più grande: saloni affrescati, arredi preziosi, collezioni pregiate, quadrerie ricche con firme straordinarie. Sono i Palazzi dei Rolli, le residenze costruite dalle famiglie aristocratiche più ricche e potenti della Repubblica di Genova quando erano al vertice del potere finanziario e dei traffici portuali. E che oggi si aprono per ammaliare come un tempo…

  • A Gualdo Cattaneo (Umbria) rivive il Medioevo: il Palio dell’Arrampicata 2018 al terziere Rocca

    Angelo Benedetti, Gualdo Cattaneo / Umbria

    Il terziere della Rocca si è aggiudicato il Palio dell’Arrampicata, la sfida tra Medioevo e primo Rinascimento che ogni 3 settembre si rivive a Gualdo Cattaneo, in Umbria. Tra due ali di folla assiepate all’ombra della massiccia Rocca che domina la valle, allo scoppio di un petardo ha preso avvio una folle corsa in cui dodici portatori per rione percorrono la salita che conduce in Piazza Grande portando una pesante torre in legno con il vessillo della contrada. A conquistare il Palio è chi giunge per primo davanti alla scalinata del Palazzo Comunale.

  • Alpitour e Beachcomber Resorts & Hotels rafforzano la partnership su Mauritius con il nuovo contratto di commercializzazione

    Un nuovo contratto di commercializzazione per crescere insieme su Mauritius. Lo hanno sottoscritto il Gruppo Alpitour e il Gruppo Beachcomber Resorts & Hotels. Attraverso questo accordo, il brand torinese arricchisce la propria programmazione di lungo raggio inserendo l’isola dell’Oceano Indiano tra le sue destinazioni e proponendo in esclusiva per il mercato nazionale il Mauricia Beachcomber Resort & Spa.

  • Aurora boreale, nel firmamento norvegese è come cercare la donna più ammaliante

    Giovanni Bosi, Tromsø / Norvegia

    E' come se all'improvviso il cielo si animasse rivelando ancor più la sua immensità e i suoi segreti. La volta celeste si trasforma in un grande palcoscenico dove si esibisce l'aurora boreale. Per molti è come una donna che si fa desiderare e che si fa cercare prima di sfoderare il suo fascino. Non c'è nulla di più vero. E per comprenderlo perché non andare in Norvegia?

  • Bruxelles celebra il Rinascimento con Bruegel e il Festival di Carlo V, itinerario dalla Piazza Reale alla Grand Place

    Il volto storico e rinascimentale di Bruxelles? Una scoperta inattesa, anche se la capitale belga è famosa per i suoi scorsi suggestivi, a partire dalla stessa Grand Place. E comunque la città nei secoli ha avuto un ruolo decisamente rilevante nella storia del Rinascimento a livello europeo. Il riferimento è alla scuola dei Primitivi Fiamminghi, una delle correnti più importanti nel panorama delle arti figurative del XV secolo, che viene spesso considerata parallela al Rinascimento italiano. E allora ci sono occasioni speciali per essere a Bruxelles nelle prossime settimane...

  • Chambord compie 500 anni: è il castello ispirato da Leonardo da Vinci nella Valle della Loira

    Giuseppe Botti, Chambord / Francia

    A distanza di 500 anni il suo fascino è rimasto intatto, tanto che arrivando la prima sensazione è quella sorta di timore reverenziale che doveva incutere già al momento della sua costruzione a chi arrivava al suo cospetto. Il Castello di Chambord, nella Valle della Loira, è una gemma preziosa del Rinascimento francese: ispirato da Leonardo da Vinci, è circondato da ben 5.440 ettari di riserva forestale, è in pratica il più grande parco murato d'Europa.

  • Dagli Etruschi al Rinascimento, l’Umbria che non ti aspetti: Città della Pieve, wonderful experience of Italy

    Dagli Etruschi al Rinascimento, ecco l’Umbria che non ti aspetti. Se l’intero cuore d’Italia assicura emozioni e sensazioni di grande effetto, c’è un luogo in particolare in cui scoprire scorci, storie ed attrazioni di rilievo. E’ Città della Pieve, patria del Perugino, dove – assicurano – c’è un grande evento ogni giorno dell’anno.

  • Ecco il 2017 delle Gallerie degli Uffizi: dai temi rinascimentali al centenario della Rivoluzione d'Ottobre

    Dai temi rinascimentali a momenti cruciali del collezionismo mediceo, fino alla commemorazione storica del centenario della Rivoluzione di Ottobre, senza escludere rassegne personali di rinomati artisti contemporanei. Sono le mostre in programmazione nei prossimi mesi del 2017 alle Gallerie degli Uffizi di Firenze.

  • EVENTI | Da Cosmopoli a Portoferraio: Cosimo I° rivive sull’Isola d’Elba con mostre, concerti e un profumo dedicato al Duca

    Una serie di appuntamenti che animeranno Portoferraio, l’antica Cosmopoli e l’Isola d’Elba sino alla fine del 2019 nell’anno del 500° anniversario della nascita di uno dei personaggi chiave del Rinascimento, Cosimo I. Si fa rivivere il clima dell’epoca medicea: mostre, concerti di musica rinascimentale, visite guidate e altro ancora. Con una chicca in più: una special edition di una fragranza di Acqua dell’Elba dedicata a Cosimo, che torna eccezionalmente disponibile per questa occasione.

  • Ferrara è la provincia più carnevalesca d’Italia: eventi nella città degli Este, a Cento e Comacchio

    Dall’8 all’11 febbraio 2018, un viaggio in maschera nella città del Rinascimento con il Carnevale d’Este. A Cento c’è lo storico Carnevale d’Europa e a Comacchio le suggestioni del Carnevale sull’Acqua. E per il soggiorno c’è il Consorzio Visit Ferrara.

  • Firenze: al Museo delle Cappelle Medicee per celebrare Cosimo I de’ Medici, ampliato l'orario pomeridiano di apertura

    A Firenze il Museo delle Cappelle Medicee amplia il proprio orario di apertura al pubblico fino alle 17, per accogliere quanti, amanti dell'arte, della storia della famiglia Medici e del Rinascimento fiorentino, vorranno visitare il Museo durante la bella stagione. In particolare, fino al 29 settembre 2019, il Museo della Cappelle Medicee sarà visitabile dalle ore 8.15 alle 17 (ultimo ingresso entro le 16.20).

  • Gli Uffizi si aprono alla città e al mondo: dall'omaggio a Cosimo I all'arte contemporanea ecco le mostre del 2019

    Il cinquecentenario della nascita di Cosimo I, nel 1519, con la celebrazione della figura del primo Granduca (colui che fece costruire gli Uffizi) attraverso un “trittico” di rassegne (sui Lanzichenecchi; sugli arazzi con storie del governo del Granduca; sulla prima scultura da lui commissionata per il giardino di Boboli, appena restaurata). Ma anche la scultura, dalla grande stagione tardo barocca della scultura in bronzo, a quella dei maggiori nomi contemporanei in campo internazionale, Tony Cragg a Boboli e Anthony Gormley, con molte opere inedite o create per l’occasione. Ecco quali saranno le mostre degli Uffizi di Firenze nel 2019: si spazia nei secoli per aprire alla città e al mondo.

  • Il Rinascimento di Boboli: a Firenze maxi campagna di interventi per il parco mediceo, presto ci sarà la Gelateria Buontalenti

    Un vasto programma di interventi per rendere ancora più suggestivo e godibile il giardino storico che nell’Oltrarno fiorentino cinge e abbraccia Palazzo Pitti, l’ex reggia dei Granduchi. Un piano di restauri e riassetto del verde, installazione di nuove panchine, l’apertura quotidiana, per la prima volta da sempre, dell’esotico giardino della Botanica superiore, e perfino il progetto di apertura di una gelateria "medicea": è il Rinascimento di Boboli.

  • LONDRA | Una start up italiana alla National Gallery per scoprire i tesori artistici del Belpaese attraverso il turismo esperienziale

    Fino al 25 giugno 2017 chi visita la mostra “Michelangelo e Sebastiano”, evento stagionale di punta della National Gallery di Londra potrà aggiudicarsi un viaggio di tre giorni in Italia (Roma e Firenze le destnazioni) per scoprire in un tour privato le opere più importanti di Buonarroti e gli altri. L’opportunità arriva dalla collaborazione tra la prestigiosa istituzione culturale londinese e ItalyXP, start up e marketplace specializzato nella promozione e commercializzazione online di servizi turistici non convenzionali.

  • Luca di Paolo e il Rinascimento nelle Marche: a Matelica nelle sale di Palazzo Piersanti opere mai viste in pubblico

    E’ stato uno dei protagonisti del Rinascimento nelle Marche e del quale, grazie ai nuovi studi, si è oggi in grado di ricostruire le vicende artistiche e biografiche. A Matelica, in provincia di Macerata, per la prima volta un’esposizione dedicata a Luca di Paolo nelle splendide sale di Palazzo Piersanti, curata da Alessandro Delpriori, promossa dal Museo Piersanti e dalla Città di Matelica e organizzata da Civita.

  • PIEMONTE | Alessandria scolpita e dipinta, tra Gotico e Rinascimento un itinerario artistico per scoprire la città

    Un incontro con l’arte, dentro e fuori Palazzo del Monferrato, è la proposta culturale di questo 2019. La mostra “Alessandria scolpita. Sentimenti e passioni tra Gotico e Rinascimento, 1450-1535” a Palazzo del Monferrato, non si ferma nelle splendide sale ma porta a scoprire in città altre opere quattro-cinquecentesche di Alessandria.

  • RUSSIA | Tiziano apre la mostra sul Rinascimento veneziano al museo delle belle arti Pushkin di Mosca

    "Venezia del Rinascimento. Tiziano, Tintoretto, Veronese" è la mostra che fino al 25 agosto viene presentata al museo delle belle arti Pushkin a Mosca. Una delle tele simbolo dell’esposizione è la Salomè con la testa di San Giovanni Battista. Anteprima all'Ambasciata italiana moscovita.

  • Toscana: il Tempio di San Biagio, a Montepulciano c’è un capolavoro dell’architettura italiana del Rinascimento

    E’ un capolavoro dell’architettura italiana del Rinascimento maturo. E’ l’affascinante Tempio di San Biagio a Montepulciano, in Toscana. Le Opere Ecclesiastiche Riunite a partire dalle festività pasquali 2017 hanno deciso di iniziare un servizio teso a migliorare l’accoglienza ai visitatori nonché a rendere più sicuro e vigilato l’interno della chiesa monumentale.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...