World Tourism Event - Turismo Italia News

  • Al Wte di Siena il mondo in un'unica straordinaria cornice: siti Unesco parlano di sé e invogliano il turismo (anche quello interno)

    Giovanni Bosi, Siena

    “I nostri siti Unesco vanno conosciuti dagli italiani. Già questo è una grande operazione culturale”: la sottolineatura del sottosegretario ai beni culturali Ilaria Borletti Buitoni all'edizione 2017 del World Tourism Event, il salone mondiale del turismo nei siti patrimonio dell'Umanità Unesco, la dice lunga su quanto in tema di turismo interno c'è da lavorare nel nostro Paese. Non a caso uno dei leit motiv del Wte svoltosi a Siena è stato anche: “Lasciamoci conquistare dal nostro Paese”. E l'evento senese è stato un'opportunità per mettere in mostra oltre 130 siti Unesco di tutto il mondo. Compresa la candidatura della Via Francigena.

  • EVENTI | A settembre a Siena l'edizione 2018 del Wte - World Tourism Event for Unesco Cities and Sites

    Torna per il secondo anno consecutivo a Siena, dal 28 al 30 settembre, il World Tourism Event for Unesco cities and sites, il Salone mondiale del Turismo delle città e siti Patrimonio Unesco. Ad ospitarlo sarà, ancora una volta, il Complesso museale di Santa Maria della Scala, che metterà a disposizione i suoi ambienti monumentali.

  • EVENTI | A Siena il Wte World Tourism Event, il Salone mondiale del Turismo delle città e siti Patrimonio Unesco

    Tra le novità del Wte - World Tourism Event 2017 in programma a Siena dal 22 al 24 settembre, la presenza, quest’anno per la prima volta, delle candidature alla Heritage List Unesco. Come quella a patrimonio culturale immateriale Unesco della Cerca e cavatura del tartufo in Italia, promossa dall’Associazione Nazionale Città del Tartufo. Appuntamento nella suggestiva sede del complesso museale di Santa Maria della Scala.

  • EVENTI | Convention Bureau Roma e Lazio al Wte: il valore del Patrimonio Unesco sul territorio quale sfondo della meeting industry

    “Non potevamo mancare questo appuntamento, anche nel 2020, perché le aziende del nostro territorio hanno il vantaggio di poter realizzare eventi, incontri, manifestazioni sullo sfondo di un patrimonio Unesco unico al mondo”: le parole sono del presidente del Convention Bureau Roma e Lazio, Stefano Fiori. E infatti è una partecipazione attiva quella del Convention Bureau Roma e Lazio al Salone Mondiale del Turismo per il Siti Unesco (World Tourism Event) in corso nella Capitale.

  • Gli italiani riscoprono la Bulgaria: natura, cultura, tradizioni e storia condivisa fanno crescere il turismo nel Paese

    Giovanni Bosi, Siena

    La Bulgaria sceglie il World Tourism Event di Siena, il Salone mondiale del turismo nei siti Patrimonio dell'Umanità, per avviare in Italia un'azione coordinata di promozione del Paese e dei suoi 17 siti Unesco, cinque dei quali straordinarie testimonianze del paesaggio. “Abbiamo molto in comune, con radici storiche condivise e una vicinanza spirituale con l'Italia” dice l'ambasciatore Marin Raykov, già primo ministro bulgaro.

  • ROMA | A Palazzo Venezia il World Tourism Event 2019, il Salone Mondiale delle città e dei siti Unesco

    Fino a sabato 28 settembre si svolge a Roma, a Palazzo Venezia, la prima edizione romana del World Tourism Event, il Salone mondiale dei siti e delle città patrimonio mondiale Unesco. Quella del 2019 è in realtà la decima edizione tenendo conto degli eventi tenutisi in altre città italiane, e dunque particolarmente ricca: presenti 120 siti Unesco, 65 tour operator e 120 seller da 15 diversi Paesi e un programma scientifico vasto e di grande qualità.

  • Roma: per il Tevere si pensa alla candidatura a Patrimonio dell’Umanità, la proposta lanciata durante il Wte Unesco

    Una candidatura straordinaria: quella del tratto laziale del fiume più importante del mondo, il Tevere, il fiume di Roma, come patrimonio dell'umanità Unesco. L'obiettivo è stato presentato in occasione della giornata inaugurale del Salone Mondiale Città e Siti Unesco, World Tourism Event nella Capitale.

  • UNESCO | Le Città del Tartufo al Wte di Siena fanno rete intorno alla candidatura “cerca e cavatura del tartufo in Italia” [VIDEO]

    Un percorso collettivo di salvaguardia e partecipazione. Procede in questo senso la candidatura a patrimonio immateriale dell'Unesco di “Cerca e cavatura del tartufo in Italia: conoscenze e pratiche tradizionali”. Testimonianza ne è la partecipazione dell'Associazione nazionale città di tartufo (Anct) che della candidatura è presentatrice e referente al World tourism event (Wte) a Siena insieme a tante delle sue 50 realtà aderenti.

  • World Tourism Event Unesco 2020: gli 8 siti veneti fanno sistema con la Regione per valorizzare il patrimonio

    Il Veneto è una delle regioni italiane con la maggior concentrazione di Siti Unesco, 8 in totale – Venezia e la sua laguna(1987), la Città di Vicenza e le Ville Palladiane nel Veneto (dal 1994, esteso nel 1996), l’Orto Botanico di Padova (1997), la Città di Verona (2000), le Dolomiti (2009), i Siti Palafitticoli Preistorici dell’Arco Alpino (2011), le Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo (2017) e le Colline di Conegliano e Valdobbiadene (2019) - e da anni partecipa al Wte Unesco, che ha ospitato per ben tre edizioni nella splendida cornice del Palazzo della Ragione a Padova e tornerà anche il prossimo anno.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...