Alto Adige - Turismo Italia News

  • Alla scoperta della Val Fiscalina: passeggiate ed escursioni nelle Dolomiti di Sesto, patrimonio dell’umanità Unesco

    Sorge nel cuore della Val Fiscalina, in Alto Adige: incontaminata, lunga meno di 5 chilometri, ma di una bellezza rara, alterna dolci pendii tappezzati di fiori a fitti boschi, masi tipici e le imponenti pareti rocciose delle Dolomiti di Sesto, patrimonio dell’umanità Unesco. Ogni stagione e perfino l’autunno si ideale occasione speciale per esplorare il territorio attraverso passeggiate ed escursioni, anche in bicicletta o a cavallo, con partenza direttamente dall’hotel. Facendo base al Bad Moos - Dolomite Spa Resort di Sesto.

  • ALTO ADIGE | Basta plastica, acqua a km 0: rifugi e baite della Plose (la montagna di casa di Bressanone) danno l’esempio

    I rifugi e le baite della Plose, la montagna di casa di Bressanone, in Alto Adige, stanno lavorando insieme verso un'unica direzione: dal 1° agosto nei rifugi non saranno più disponibili le bottiglie d'acqua di plastica. Una decisione importante per ridurre la plastica e fare un'azione che metta in primo piano l'acqua della Plose.

  • ALTO ADIGE | Corno del Renon, il comprensorio a due passi da Bolzano “montagna per la famiglia”: le novità della nuova stagione

    (TurismoItaliaNews) Sciare vicino alla città: un’opzione che ha tanti vantaggi, dalla comodità alle tariffe competitive. Proprio come succede a Bolzano e dintorni dove si trova il soleggiato comprensorio del Corno del Renon: area sciistica collocata su uno degli altipiani più soleggiati di tutto l’arco alpino, destinazione ideale per le famiglie, complici le piste facili e adatte anche agli amanti dello slow-ski, l’altitudine non troppo elevata e le promozioni “skipass incluso” che accontentano anche le famiglie più numerose.

    Novità di quest’anno, il pacchetto “Un inverno pieno di sole in montagna per famiglie”, valido dal 9 gennaio al 20 marzo 2016: un promozione davvero interessante perché, chi prenota 7 pernottamenti, ha incluso lo Skipass Corno del Renon per 6 giorni, un corso di sci di 3 giorni (6 ore), un’escursione guidata con le racchette da neve, un breve corso introduttivo allo sci di fondo, un corso per imparare a fare il pane in un maso e un corso per imparare tutti i segreti dello slittino.

    Vera e propria terrazza sulle Dolomiti, l’Altipiano del Renon è davvero vicinissimo a Bolzano: con l’omonima funivia (che parte dal capoluogo) si raggiunge Soprabolzano in pochi minuti. Poi l’autobus di linea conduce direttamente alla stazione a valle di Pemmern (dove si trova anche un ampio parcheggio, per chi preferisce usare l’auto): da lì parte la cabinovia a 8 posti fino alla Punta Lago Nero (e con la RittenCard si usufruisce di tutti questi mezzi di trasporto gratuitamente: per info www.renon.com/it/scoprire-renon/rittencard). Una volta arrivati in quota, a disposizione degli sportivi ci sono 15 chilometri di piste da discesa, ampie e facili, cui si aggiungono quasi 40 chilometri di piste da fondo. Inoltre l’altitudine non troppo elevata (dai 1.530 ai 2.260 metri) e le tariffe decisamente competitive rendono questo comprensorio ideale per le famiglie.

    Per gli sciatori più piccini, inoltre, la scuola di sci Corno del Renon è perfetta: l’atmosfera è famigliare e i maestri di sci hanno un approccio giocoso e divertente, grazie anche alla notevole esperienza nell’insegnamento. La scuola è datata di un campo prova presso la stazione intermedia della cabinovia, con due varianti di pista e un “tappeto magico” per il trasporto dei bambini. Dopo aver imparato le basi dello sci, le diverse varianti del comprensorio offrono ai maestri e ai loro alunni una vasta scelta di piste per approfondire le proprie conoscenze. Diversi i tipi di corsi, sia per principianti che per gli avanzati, con proposte settimanali e pacchetti infrasettimanali. A richiesta vengono anche organizzati nello snowpark vicino il campo scuola corsi di Freestyle per i ragazzi più spericolati. Gli impianti restano aperti fino al 20 marzo 2016.

    Ma sull’Altipiano del Renon anche chi non scia si diverte parecchio: tante le escursioni da fare a piedi, grazie ai venti chilometri di sentieri panoramici invernali ben segnalati, alcuni dei quali percorribili anche con i passeggini. Imperdibile poi il Premium Panorama Tour: dalla cabinovia Cima Lago Nero, un percorso di circa 3 ore con una vista indimenticabile sulle Dolomiti. E poi ancora slittino e pattinaggio, quest’ultimo da provare sull’anello di ghiaccio di Collalbo (l’Arena Ritten, pista all’aperto di 400 metri, particolarmente veloce) o sul più romantico laghetto di Costalovara, ghiacciato da inizio dicembre a inizio marzo: per una pattinata immersi in uno scenario da favola.

    Per saperne di più
    www.renon.com
    www.bolzanodintorni.info

     

     

  • ALTO ADIGE | Dolce profumo di primavera in Val Venosta: sbocciano i primi fiori nella valle

    Dopo il freddo e il lungo inverno, anche in Val Venosta si attendono con trepidazione le giornate più calde e soleggiate. Quest’anno da metà aprile ad inizio maggio in Val Venosta si respira il dolce profumo della primavera ed è possibile ammirare un vero e proprio spettacolo della natura. Ecco allora alcune idee per godersi le Dolomiti...

  • ALTO ADIGE | Nasce il sentiero “Castelronda”, quindici chilometri tra storia e natura nel territorio di Bolzano

    Ad arricchire il già ampio ventaglio di itinerari del territorio bolzanino, in questa primavera viene inaugurato il nuovo tracciato “Castelronda”, di cui faranno parte cinque imperdibili castelli. E il 10 e 11 giugno torna anche l’omonima manifestazione.

  • Alto Adige Balance, rigenerarsi a contatto con la natura: le proposte firmate dall'Hotel Terme Merano

    Un ricco programma di esperienze a contatto con la natura, un invito a concedersi una pausa rigenerante immersi nel verde e nella quiete delle montagne. Sino alla fine di giugno 2019 l’Hotel Terme Merano, unica struttura termale del Sudtirolo, aderisce all’iniziativa Alto Adige Balance, includendo nella sua offerta un “Active Program” con numerose attività per ritrovare nuova energia e forza. Ecco come funziona.

  • Alto Adige Biologico, i migliori prodotti di un’area di eccellenza e tradizione protagonisti in un libro

    Dopo oltre trent'anni di esperienza, i prodotti biologici altoatesini sono considerati l'eccellenza italiana: ad esempio, il 40% delle mele bio immesse sul mercato proviene dall'Alto Adige. In questo territorio il modello di agricoltura biologica votato allo sviluppo sostenibile e all’equilibrio ecologico non è una moda ma una tradizione. Risale infatti alla fine degli anni Settanta l'impegno degli agricoltori altoatesini di allontanarsi dai metodi di agricoltura convenzionali per sviluppare un modello agricolo sostenibile e attento all’ambiente. Di tutto questo si parla nel libro “Alto Adige Biologico. I migliori prodotti di un'area di eccellenza e tradizione” di Karoline Terleth.

  • Alto Adige, alla scoperta della Val Venosta: a piedi e in bici escursioni lungo la Via Vinum Venostis, a malghe e castelli

    La strada del sole in e-bike, il trail panoramico di Laces in mountain bike e i passi con la bici da corsa. Lungo l’antica strada romana Claudia Augusta, un must per le famiglie. Un’escursione che può partire alla volta della Val Venosta, in Alto Adige, dal Mein Matillhof****S. La passione per la natura contraddistingue questo Vinum Hotel che permette ai suoi ospiti di vivere tante proposte attive outdoor.

  • Alto Adige, ecco il nuovo gioiello di Merano: a 12 anni dalla nascita, l’evoluzione delle Terme continua

    Un’evoluzione, non una rivoluzione. In Alto Adige nasce il nuovo gioiello di Merano: le Terme Merano continuano a stupire per la loro capacità di innovazione, filosofia che da sempre le contraddistingue. Le novità? Cubo in vetro e acciaio con sale relax; due fire lounges; 4 Pool Suites sospese nella sala bagnanti; terrazza esterna con piscina panoramica nell’area sauna.

  • Alto Adige, Malles: sulla Strada del Romanico in Alta Val Venosta, cosa c'è da vedere

    Angelo Benedetti, Malles / Alto Adige

    Ha mantenuto le tipiche caratteristiche di borgo medievale con i suoi tre campanili romanici. E oggi in un territorio che è già naturalmente vocato al turismo grazie alle sue straordinarie qualità ambientali, lo stile architettonico che caratterizza il paese – il Romanico – è davvero un valore aggiunto sul quale investire. Parliamo di Malles (Mals), in alta Val Venosta, Alto Adige, paese delle sette torri.

  • Alto Adige, negli immensi Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano c’è il mondo intero

    Una vastissima area verde scenograficamente di grande impatto per la forma ad anfiteatro naturale, una superficie digradante che copre circa 100 metri di dislivello, che si integra perfettamente nel paesaggio circostante fatto di panoramiche montagne e della città di Merano. Sono questi i Giardini di Castel Trauttmansdorff, a Merano, in Alto Adige.

  • Bad Moos per buongustai, la ricetta dei canederli di speck: ecco come si fanno in Val Fiscalina, Alto Adige

    L'aspetto culinario è sempre più parte fondamentale della vacanza. Oltre che un piacere per il palato, la cucina permette di entrare in contatto con la cultura, usi e abitudini di una terra, anche perché la gastronomia rispecchia la natura e l’identità del luogo. Al Bad Moos - Dolomite Spa Resort di Sesto, in Val Fiscalina, Alto Adige, non manca l’occasione di conoscere i prodotti tipici dell’Alto Adige e assaggiare l’ottima cucina dello chef Vincenzo Grippa.

  • Bagno nel bosco, escursione per correggere la respirazione e Speed hiking: estate attiva nella natura incontaminata dell’Alto Adige

    Piacevoli escursioni per godersi la natura con il “Bagno nel bosco” di Alfred, il relax con la “Camminata per una corretta respirazione” di Evelyn e la vitalità con lo Speed hiking tour di Andreas. In estate il Wellness Hotel Tratterhof invita a restare attivi in mezzo alla natura incontaminata dell’Alto Adige: situato a 1.500 metri di altitudine nella soleggiata Maranza, la struttura può essere il punto di partenza…

  • Brindiamo all’amore: in Alto Adige esperienza romantica al Castelletto, la dimora storica collegata al Mein Matillhof

    Riscoprire la sensualità, riaccendere la complicità, infondere nuovo romanticismo. Una vacanza in coppia significa dedicarsi tempo da trascorrere insieme, viziandosi un po’ e regalandosi un pizzico di lusso. Dalla nuova terrazza del Mein Matillhof in Val Venosta, si gode una vista spettacolare sul paese di Laces e sulle montagne altoatesine, accoccolati sulle sedute di design in legno con morbidi velli di pecora. È solo uno dei tanti angoli affascinanti e suggestivi, ideali per una fuga romantica di coppia.

  • Brixen / Bressanone è la Città alpina dell’anno 2018: orientamenti innovativi e destinazione modello tra città e montagna

    Una politica alpina capace di futuro, orientamenti innovativi e capacità di proporsi come destinazione modello in una posizione cruciale tra città e montagna. Con questa motivazione la giuria internazionale ha proclamato Brixen / Bressanone la “Città alpina dell’anno” 2018. La città rappresenta il centro regionale di uno dei principali complessi vallivi della Provincia autonoma di Bolzano.

  • Cento anni fa sbuffava il Trenino della Val Gardena, oggi è una bellissima passeggiata fra Ortisei e Santa Cristina

    Eugenio Serlupini, Val Gardena / Alto Adige E’ una delle ferrovie storiche purtroppo non più in esercizio. Il suo tracciato è stato però trasformato in una bellissima passeggiata che collega i paesi di Ortisei e Santa Cristina in Val Gardena. E’ la “ferata de Gherdëina”, ovvero quella che fino al 29 maggio 1960 era il Trenino della Val Gardena, che quest’anno celebra il centenario della sua entrata in esercizio.

  • Ciclovia Alto Adige, attività sportiva, natura e cultura insieme in un’unica pista ciclabile di 270 km

    Un entusiasmante itinerario tra monti e vallate collega sette storiche città della provincia di Bolzano Inaugurata lo scorso anno, la Ciclovia Alto Adige attraversa la provincia di città in città toccando Bolzano, Bressanone, Brunico, Merano, Vipiteno, Chiusa e Glorenza in un percorso di ben 270 chilometri con un dislivello complessivo di oltre 2000 metri.

  • CINA | Ad Alpitec China in mostra l'industria italiana della montagna, con le sue stazioni sciistiche, i marchi e le aziende

    L'industria italiana della montagna, con le sue stazioni sciistiche, i marchi e le aziende che producono attrezzature invernali di alta tecnologia, è stata in mostra a Pechino all'undicesima edizione di Alpitec China, appuntamento di riferimento per tutta l'area dell'Asia Pacifico, organizzato da Fiera Bolzano e sostenuta dall’azione dell’Ambasciata d’Italia a Pechino.

  • CONCERTI | World Music Festival, un mondo di musica ai Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano, Alto Adige

    Dal 13 giugno al 22 agosto cinque concerti di musica internazionale movimenteranno le serate altoatesine nella splendida e inconsueta cornice dei Giardini di Castel Trauttmansdorff che, in occasione dei concerti, anticiperanno la chiusura pomeridiana alle ore 17. Il cuore degli splendidi Giardini di Merano, il Laghetto delle Ninfee, anche quest'anno è teatro dell'evento estivo tanto atteso, il World Music Festival, giunto alla sua diciottesima edizione.

  • Da 110 anni corre in Alto Adige: per l’anniversario del Trenino del Renon tante iniziative da giugno a settembre

    Dalle golose “corse gastronomiche” alle serate che ricreano l’atmosfera degli anni della Belle Époque. Il Trenino del Renon, una delle principali attrazioni dell’omonimo altipiano sopra Bolzano, ha 110 anni e per celebrarne l’anniversario, tante iniziative in programma dal primo giugno al 23 settembre 2017.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...