tradizione - Turismo Italia News

  • A casa di Sofia per tradizione e devozione: il food di Cipro fra pane e formaggio Halloumi

    Katia Sposini, Letymbou / Cipro

    Chissà perché quando arrivi nel villaggio di Letymbou - sulle colline a 12 chilometri a nord di Pafos, nel cuore dell’isola, dove il Mediterraneo addirittura non si vede più – la prima sensazione che hai è che lì la tradizione a tavola è rimasta intonsa. E quando ti viene incontro sorridente, per accoglierti nella sua casa, la signora Sofia, titolare della “Traditional House” come annuncia il cartello in giardino, quella sensazione diventa una certezza. Anche questo vale un viaggio a Cipro.

  • A Danzica una fiabesca atmosfera natalizia: il Mercatino di Natale è uno dei più belli della Polonia

    Quello che si svolge a Danzica è uno dei Mercatini di Natale più belli della Polonia. Per il 2017 viene ospitato in tre diversi luoghi della città: tanti spazi e sorprese per i bambini, ma anche specialità gastronomiche regionali e possibilità di fare acquisti per doni non banali con tanti oggetti realizzati da giovani artigiani e artisti sotto le volte dell'Arsenale Grande. Fino al 23 dicembre.

  • A Fiumicino una vetrina dell’enogastronomia italiana: nel Terminal 3 apre la nuova Plaza Premium Lounge

    Oltre a mille metri quadri e 300 sedute confortevoli, ma anche una vetrina d’eccellenza per l’enogastronomia. E’ Plaza Premium Lounge, la nuova lounge in apertura a primavera nel Terminal 3 dell’aeroporto “Leonardo da Vinci” di Roma Fiumicino.

  • A Gualdo Cattaneo (Umbria) rivive il Medioevo: il Palio dell’Arrampicata 2018 al terziere Rocca

    Angelo Benedetti, Gualdo Cattaneo / Umbria

    Il terziere della Rocca si è aggiudicato il Palio dell’Arrampicata, la sfida tra Medioevo e primo Rinascimento che ogni 3 settembre si rivive a Gualdo Cattaneo, in Umbria. Tra due ali di folla assiepate all’ombra della massiccia Rocca che domina la valle, allo scoppio di un petardo ha preso avvio una folle corsa in cui dodici portatori per rione percorrono la salita che conduce in Piazza Grande portando una pesante torre in legno con il vessillo della contrada. A conquistare il Palio è chi giunge per primo davanti alla scalinata del Palazzo Comunale.

  • A spasso per Delhi con il tuk tuk: sulle strade della chiassosa metropoli da 20 milioni di persone

    Giovanni Bosi, Delhi / India

    Venti milioni di abitanti non sono uno scherzo. Basta muoversi per le strade di Delhi per rendersene conto. La colorata e chiassosa metropoli capitale dell’India negli ultimi cinque anni ha fatto passi da gigante per migliorare la mobilità urbana e rendere più fluida e alternativa la circolazione motorizzata al pari delle persone. Mettersi in auto durante il giorno, lungo qualsiasi arteria della città, è come scoprire che quei venti milioni di persone si sono messi in movimento tutti insieme, contemporaneamente.

  • A Spello le Infiorate degli artisti dei tappeti fioriti, lo spettacolo del Corpus Domini [VIDEO]

    Tornano a Spello, in Umbria, le artistiche Infiorate del Corpus Domini, che per dimensioni e per qualità artistica e tecnica sono conosciute e apprezzate in tutto il mondo. In un solo weekend richiamano dai 60 ai 100mila visitatori. Il momento più emozionante è la notte dei fiori, la veglia notturna che tra il sabato e la domenica coinvolge attivamente tutte le famiglie e i gruppi di Spello, circa 2.000 persone di tutte le età compresi quasi 500 bambini, nella realizzazione di quasi 2 km di meravigliosi tappeti e quadri floreali lungo le vie medievali del borgo. L'appuntamento è per il 2 e 3 giugno.

  • A Valencia per celebrare Las Fallas, la festa della tradizione valenciana Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità

    Valencia si prepara a celebrare Las Fallas: come ogni anno, a marzo le vie della città spagnola si riempiono di colori, musica, artigianato, spettacoli e di visitatori pronti a vivere questa festa della tradizione valenciana.

  • Aceto Balsamico Tradizionale di Modena da oscar: produzione limitatissima, gusto unico

    Con appena poco più di due anni di certificazione alle spalle, ovvero dopo il riconoscimento della Igp avvenuto nel 2009 e la protezione europea il 17 aprile 2000, oggi l’Aceto Balsamico di Modena è al primo posto della Top 15 di Qualivita, la fondazione che si occupa di studi e promozione sulle Indicazioni Geografiche alimentari italiane ed europee. E da sempre è uno straordinario prodotto Made in Italy. Tanto che il Belpaese gli ha dedicato un francobollo.

  • Alta Quota, birra artigianale ad alto contenuto di entusiasmo: a Cittareale l'idea imprenditoriale che punta sul territorio

    Giovanni Bosi, Cittareale / Rieti

    Passione per il gusto e amore per il territorio. Sono questi, a ben guardare, i sentimenti alla base di un progetto imprenditoriale che ha preso le mosse nella Sabina e che oggi è apprezzato in tutta Italia. Nella terra che ha dato i natali all'imperatore romano Tito Flavio Vespasiano, a Cittareale, in provincia di Rieti, il birrificio artigianale Alta Quota è ormai una realtà consolidata grazie anche alla riscoperta di ingredienti tradizionali di qualità. Come il farro.

  • Alto Adige Biologico, i migliori prodotti di un’area di eccellenza e tradizione protagonisti in un libro

    Dopo oltre trent'anni di esperienza, i prodotti biologici altoatesini sono considerati l'eccellenza italiana: ad esempio, il 40% delle mele bio immesse sul mercato proviene dall'Alto Adige. In questo territorio il modello di agricoltura biologica votato allo sviluppo sostenibile e all’equilibrio ecologico non è una moda ma una tradizione. Risale infatti alla fine degli anni Settanta l'impegno degli agricoltori altoatesini di allontanarsi dai metodi di agricoltura convenzionali per sviluppare un modello agricolo sostenibile e attento all’ambiente. Di tutto questo si parla nel libro “Alto Adige Biologico. I migliori prodotti di un'area di eccellenza e tradizione” di Karoline Terleth.

  • ARTE | L’albero di Natale in ceramica più grande del mondo è a Deruta: lo hanno realizzato i maestri ceramisti

    L’albero di Natale in ceramica più grande del mondo? Non può che essere in Umbria (regione che in fatto di alberi natalizi da record ha già stupito con quello gigantesco di Gubbio) e soprattutto a Deruta, città di lunghissimo corso in fatto di preziosa ceramica. Anche per il Natale 2017 è in piazza dei Consoli, cuore del borgo medievale, e può essere ammirato fino al 6 gennaio 2018.

  • Artista olandese realizza da anni presepe con i volti dei suoi compaesani: a Calcata una testimonianza incredibile su generazioni di persone

    Giovanni Bosi, Calcata / Lazio

    Ha realizzato per anni un intero presepe raffigurando i personaggi tradizionali con i volti delle persone dell’antico paese in cui abita: Calcata, nobile borgo dalla storia sorprendente in provincia di Viterbo. Lei è l’artista olandese Marijcke van der Maden, che dal 1984 ha scelto questo paese medievale come luogo di residenza. E il presepe diventa una testimonianza incredibile perché racconta la storia degli abitanti di Calcata.

  • Asti riscopre il suo passato medievale: il Palio riaccende le rivalità con la corsa di cavalli tra le più antiche d'Italia

    È datata 1275 la prima attestazione di quello che si è trasformato in un evento turistico di richiamo per un territorio, il Monferrato, già ricco di storia e tradizioni e riconosciuto dall'Unesco per i paesaggi vitivinicoli da tutelare. La città di Asti ad inizio settembre riscopre la sua antica passione e il suo passato medievale: torna il Palio, la corsa di cavalli tra le più antiche d'Italia.

  • Bacalà alla Vicentina, il gusto di cucinare una ricetta antica di 400 anni

    Saperlo cucinare è un’arte. E attenzione a non chiamarlo nel modo sbagliato perché la Confraternita che ne tutela immagine, gusto e tradizione ci tiene particolarmente: il nome esatto è Bacalà alla Vicentina, sinonimo di un'originale ricetta unica ed esclusiva che vanta oltre 400 anni, tramandata da generazioni di madre in figlia fino ai giorni nostri. Considerato un’eccellenza del sistema produttivo ed economico, al Bacalà l’Italia dedica un francobollo.

  • Bamberga, un patrimonio di arte medievale con la magia del passato sospeso in aria

    Eugenio Serlupini, Bamberga / Germania

    Gli amanti di architettura ed urbanistica medievale trovano qui la loro città ideale. Ma più in generale il visitatore attento trova una "palestra" in cui cimentarsi nella ricerca di simboli, decorazioni e indizi del passato che si può rilevare interessante. Prima di fiondarsi in una birreria storica o in un bar alla ricerca nientemeno che del gelato artigianale della tradizione veneta... Benvenuti a Bamberga, Baviera.

  • Birra, cultura e sostenibilità alla Manufacture Urbaine di Charleroi, in Belgio: un’esperienza di grande gusto

    Angelo Benedetti, Charleroi / Belgio

    Charleroi si rivela una meta assolutamente da non perdere. Non solo perché in questi ultimi anni ha conosciuto un rinascimento urbanistico che ha consentito la riqualificazione di ampie zone di questa città della Vallonia, come il lungofiume sul Sambre, ma anche per alcune attività che qualificano ulteriormente quella che è una grande tradizione belga: la produzione della birra, inserita nel patrimonio culturale immateriale dall’Unesco. Siamo a visitare la Manufacture Urbaine, facendoci coinvolgere nelle sue bontà…

  • Brindisi al tramonto fra i vigneti di Ischia: la storia della Casa D’Ambra parla di un'antica tradizione vinicola

    Giovanni Bosi, Ischia

    Affacciarsi dai terrazzamenti della Tenuta Frassinelli, dove la vigna Pietra Martone e Tifeo viene baciata dal sole per l’intera giornata, e scoprire scorci romantici di Ischia, è una sensazione che non ha prezzo, specie se si ha la fortuna di trovarsi lì al tramonto. E’ quello il punto giusto per comprendere come sull’isola verde si porta avanti quella viticoltura eroica che ha conquistato tutto il mondo.

  • C’è tutto il gusto del Perù nel Pisco Sour, un cocktail che sta spopolando nei locali di mezzo mondo

    E’ un cocktail che sta spopolando nei locali di mezzo mondo. E’ il Pisco Sour, che unisce in un colpo solo Perù e Stati Uniti. In realtà il punto di partenza è proprio il Paese sudamericano: il Pisco è infatti un distillato, un’acquavite (con almeno il 38% di alcool), prodotto da uve peruviane portate in terra sudamericana dagli spagnoli. Servito oggi sotto forma di cocktail dai bartender di tutto il mondo, il Pisco affonda le sue radici 400 anni fa proprio nel cuore del Perù.

  • CAPODANNO | Coldiretti: la ripresa si sente a tavola, per il cenone di fine anno spesi 2,3 miliardi di euro (+10%)

    La ripresa si sente a tavola e per il cenone di fine anno gli Italiani hanno speso un importo di 2,3 miliardi di euro per i cibi e le bevande, con un aumento del 10% rispetto allo scorso anno. E' quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixé dalla quale si evidenzia il ritorno a tavola dei prodotti piu' tipici della notte piu' lunga dell'anno.

  • Capodanno 2018 a Tokyo: fra tradizione, riti e delizie per il palato una meta appassionante per trascorrere una festa speciale

    Una meta appassionante per trascorrere un Capodanno speciale: Tokyo, la metropoli che unisce tradizione e innovazione. La città, che di per sé è un capolavoro di innovazione, offre anche molti aspetti culturali della tradizione durante tutto l'anno e in particolar modo in questo periodo, molto particolare ed intimo per i giapponesi.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...