tradizione - Turismo Italia News

  • La tradizione delle latterie milanesi arriva a Londra: il nuovo ristorante firmato Vudafieri-Saverino Partners

    Vudafieri-Saverino Partners firma il progetto dell’italian cafe «Latteria», recentemente inaugurato nel quartiere di Islington, un’area che ha visto negli ultimi anni una vera e propria rinascita, anche grazie allo sviluppo di una fiorente attività gastronomica. Arriva così a Londra la tradizione delle latterie milanesi che con uno stile eclettico fa rivivere le atmosfere delle latterie meneghine degli anni ’50.

  • La Transumanza da Puglia a Molise patrimonio italiano: iscritta nel Registro dei Paesaggi rurali e delle Pratiche agricole

    La Transumanza dalla Puglia al Molise approda nel Registro nazionale dei Paesaggi rurali, delle Pratiche agricole e Conoscenze territoriali. La spinta crescente verso la standardizzazione dei processi produttivi e la crescente attenzione verso aspetti più legati a produttività e quantità che alla qualità ed alla sostenibilità delle produzioni, comportano una minaccia fondamentale il cui effetto sarà causa dello spopolamento totale delle aree interne e delle zone rurali dell’Appennino meridionale. Ecco perché è una tradizione da tutelare e conservare.

  • La Transumanza è Patrimonio culturale immateriale dell'Unesco: “riconoscimento per la tradizione rurale italiana”

    Rappresenta la migrazione stagionale di greggi, mandrie e pastori che, insieme a cani e cavalli, si spostano in differenti zone climatiche, percorrendo le vie semi-naturali dei tratturi. Questa pratica tradizionale che è anche attività economica sostenibile caratterizzata da un rapporto peculiare tra uomo e natura, praticata nel centro e sud Italia, è stata iscritta all'unanimità nella Lista Rappresentativa del Patrimonio culturale immateriale dell'Unesco dai 24 Stati membri del Comitato intergovernativo, riuniti a Bogotà, in Colombia.

  • Langhe Monferrato Roero, i pretesti per esserci: dal Festival del Turismo Lento al Food and Wine Tourism Forum

    Eventi di rilievo nazionale ed internazionale che spaziano dall’outdoor all’arte e dal paesaggio alla cultura. Sono tantissimi I pretesti per essere nei prossimi mesi nel territorio di Langhe Monferrato Roero, in Piemonte: un motivo in più per concedersi una pausa tra il verde della primavera, le colline vocate alle attività all’aria aperta e le specialità culinarie.

  • Le Chiacchiere di Laura: a Carnevale ogni dolce non vale, si osserva la tradizione

    Le Chiacchiere sono un irrinunciabile dolce tradizionale del Carnevale e a tavola non possono mancare. Così da Casa Spineto arriva la ricetta di questo amatissimo dolce che, nonostante la frittura, può comunque rispettare i canoni della leggerezza.

  • Le Pincinelle, la pasta senza uovo che nelle Marche tramanda gusto e tradizione del pane fatto in casa

    Dal pane alla pasta. Nel luogo in cui si è svolta una delle più importanti battaglie della storia – quella che nel 295 a.C. ha visto la vittoria di Roma contro i Galli e Sanniti – oggi più prosaicamente ci si ritrova a tavola per gustare un primo piatto che affonda le sue radici nella tradizioni marchigiana. Siamo a Sassoferrato e la delizia gastronomica sono le Pincinelle. Ecco come si fanno...

  • Lo sport da sempre parte della tradizione: il Principato di Monaco active in una delle cornici più glam al mondo

    Un soggiorno active all’insegna del brivido in una delle cornici più glam al mondo. Sono tantissimi gli eventi e le attività sportive che nel corso dell’anno è possibile intraprendere nel Principato di Monaco. Le temperature miti e il sole della Costa Azzurra, lo rendono una destinazione sport-friendly, perfetta per chi vuole unire l’attività fisica all’aperto a un soggiorno rilassante.

  • Lo Storico Carnevale di Ivrea torna nelle vie e nelle piazze con tradizione, spettacolo, emozioni e la Battaglia delle Arance

    Dall’8 al 14 febbraio ad Ivrea si rinnova quell'evento unico che ogni anno porta nelle vie e nelle piazze della città, storia, tradizione, spettacolo, emozioni e grandi ideali: lo Storico Carnevale. L’eroina della festa è la Mugnaia, al suo fianco il Generale, insieme al suo Stato Maggiore e poi ancora il Sostituto Gran Cancelliere, il Magnifico Podestà, il Corteo con le Bandiere dei Rioni rappresentati dagli Abbà ed i Pifferi e Tamburi. Da non perdere assolutamente la famosa Battaglia delle Arance… indossando il Berretto Frigio.

  • Luppolo, malto, cultura: l’arte della birrificazione si celebra in Svizzera (dove è boom di produttori: oltre 900)

    E’ un’arte antica quasi quanto la civilizzazione umana ed è parte integrante della nostra cultura. Oggi la birra è addirittura di moda. Un motivo sufficiente per dedicare a questa bevanda e ai mastri birrai un francobollo speciale. Accade in Svizzera, dove l’arte della birrificazione riceve non uno, ma due dentelli postali.

  • MARCHE | Cicerchia ed antiche tradizioni a Serra de’ Conti: il Grand Tour fa tappa sulle colline marchigiane

    Nel territorio di un’autentica eccellenza, il Verdicchio dei Castelli di Jesi, si celebra la Festa della Cicerchia, un legume povero che in passato ha contraddistinto la cultura alimentare di questo angolo delle Marche. Nei giorni 22, 23 e 24 novembre il Grand Tour delle Marche fa tappa a Serra de’ Conti, in provincia di Ancona, suggestivo borgo di stampo medievale racchiuso da una possente cinta muraria ed adagiato tra i dolci colli trapunti di vigneti.

  • MARCHE | Nell’incantevole borgo di Serrapetrona si celebra la Vernaccia Nera con “Appassimenti aperti”

    Dopo l’annullamento dello scorso anno a causa del sisma, nelle domeniche del 12 e del 19 novembre 2017 l’incantevole borgo di Serrapetrona, in provincia di Macerata, torna ad accogliere gli amanti del buon vino per celebrare la Vernaccia Nera Un evento, organizzato dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini, che permette di apprezzare direttamente nei luoghi di produzione un grande vitigno autoctono, massima espressione della tipicità. Un vino tanto buono da gustare quanto bello da vedere.

  • Marchio turistico per Nuoro-Ogliastra: Sardinia East Land per valorizzare il patrimonio identitario e le eccellenze

    Punta a raddoppiare le presenze del turismo internazionale nel Nuorese e in Ogliastra, in Sardegna: è il progetto Sardinia East Land che vedrà lavorare insieme i sindaci dei territori per una nuova stagionalità nelle zone interne con un patrimonio identitario forte e diverse eccellenze. “Dobbiamo rendere accessibile la Sardegna anche per questi tipi di viaggi, non solo per il turismo balneare” dice l'assessore regionale al Turismo Barbara Argiolas. E c'è un primo finanziamento per far partire il progetto di 900mila euro.

  • Molise, ad Agnone si rinnova la tradizione della ‘Ndocciata con migliaia di fiaccole ardenti nella notte

    Nobile centro nel cuore del Sannio, città delle campane per antonomasia e Patrimonio d’Italia per la tradizione. E’ tutto questo Agnone, in Molise, il cui evento di maggior richiamo è di fatto il compendio di una storia antica: la ‘Ndocciata. Anche quest’anno, l'8 dicembre migliaia di fiaccole ardenti sfileranno sul corso principale della cittadina dando corpo e sostanza ad un grande rituale di fuoco. Un fitto cartellone di eventi e pure una replica il 24 dicembre.

  • Montappone, tanto di cappello: nella Jervicella la tradizione di un territorio in testa al mondo intero

    Giovanni Bosi, Montappone / Marche

    Si chiama Jervicella ed è la madre di tutte le tradizioni a Montappone. Questo piccolo comune dell’entroterra marchigiana è conosciuto nel mondo per essere la capitale del distretto del cappello: in questo territorio si realizza quasi il 60 per cento della produzione europea (compresa quella delle grandi griffe) grazie ad una rete di aziende di piccole e medie dimensioni che affondano le loro radici in una storia antica quanto quella della specie di grano che rischiava l’estinzione e che ora diventa il petrolio verde delle Marche.

  • Mortadella Bologna Igp, export in crescita: questo simbolo italiano è sempre più apprezzato all’estero

    Rinomata per il suo profumo inconfondibile, intenso e leggermente speziato, la Mortadella Bologna Igp continua a crescere, soprattutto all’estero. Nel 2019 la quota export è passata infatti dal 16% al 18% del totale venduto (32 milioni di kg.). E l’incremento delle vendite all’estero è stato del 20% confermando la Ue come il principale mercato di riferimento con una quota pari al 94% del totale esportazioni.

  • Nel cuore di Asolo, un vigneto ritrovato: alle radici della storia e del cuore del Prosecco Superiore e dell’Asolo Docg

    “Nel cuore di Asolo, un vigneto ritrovato” è il progetto e pure la nuova sfida che Montelvini ha presentato nella sede del Comune di Asolo. Un'idea che racconta un legame speciale, quello tra Montelvini e Asolo. Un impegno dedicato alla “Città dei centro orizzonti”, simbolo di cultura, storia e bellezza, cuore della denominazione Prosecco Superiore Asolo Docg.

  • Norvegia, i Vichinghi nei Fiordi: Viking Valley, la nuova attrazione riporta mille anni indietro nel tempo

    Il Nærøyfjord è uno dei due fiordi che fanno parte del Patrimonio mondiale dell'Unesco. Già di per sé è una delle attrazioni norvegesi più amate. Ma adesso c’è un motivo in più per andarci: il villaggio vichingo di Njardarheim, conosciuto anche come Viking Valley, inaugurato a fine maggio 2017.

  • Nowruz, il Capodanno dell’Iran: le tradizioni della festa più amata dagli iraniani. Benvenuti nel 1395

    Giovanni Bosi, Teheran / Iran

    Benvenuti nel 1395. Quella che tra il 20 e il 21 marzo 2016 vive l’Iran è sicuramente la festa civile più amata dal popolo iraniano: il Capodanno. Una festa che se da un lato fa ritrovare alcune tradizioni analoghe con veri e propri riti propiziatori che mettiamo in pratica anche noi italiani sulla scorta di un antico retaggio, dall’altro si configura come un momento da vivere diversamente dalle modalità occidentali. Ma di certo il momento giusto per rinsaldare gli affetti familiari, le amicizie e anche per riscoprire i luoghi della storia di questo grande Paese.

  • OLANDA | La fabbrica di ceramiche più antica del mondo compie 365 anni: è la Royal Delft

    Royal Delft, la centenaria fabbrica artigianale di ceramica blu ubicata nella città omonima, è la più antica che esiste attualmente in attività. La famosa ceramica blu si produce nella città di Delft a partire dal XVI secolo.

  • Osterie d’Italia 2017: riflettori su accoglienza e ospitalità con la nuova guida di Slow Food

    Da Slow Food arriva la nuova guida “Osterie d'Italia 2017”: i curatori Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni hanno deciso di puntare sulla riscoperta dei locali autentici e, soprattutto, sull'accoglienza e l'ospitalità, il vero segno di riconoscimento che contraddistingue gli indirizzi presenti nella pubblicazione: “ Con questa nuova edizione desideriamo rimanere il più fedeli possibile al concetto di osteria. Per questo abbiamo scelto di ridurre notevolmente le pagine della guida e raccontare, invece, tutti quei locali che racchiudono in sé l’idea tradizionale: luoghi informali, semplici, accoglienti e la cui cucina si rifà alla tradizione”.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...