francobollo - Turismo Italia News

  • A Basilea per il Carnevale patrimonio Unesco: tutto comincia col Morgestraich, poi si folleggia per 72 ore

    Eugenio Serlupini, Basilea / Svizzera

    E' il più grande carnevale del Paese ed è considerato il fulcro della forza creativa di un'intera città, rendendo possibili tre giorni in cui l’ordine “normale” delle cose è sospeso. Tutto comincia con il “Morgestraich” il lunedì e si protrae fino al giovedì mattina successivo al mercoledì delle Ceneri, esattamente per 72 ore. Una grande festa di popolo, cui prendono parte dalle 15mila alle 20mila persone mascherate, che ha spinto l'Unesco ad annoverarlo nella lista del Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità. Siamo a Basilea, in Svizzera. E allora, che la festa cominci.

  • A Jesi nasce il museo multimediale dedicato a Federico II, lo Stupor Mundi che ha cambiato la storia

    Un museo multimediale per rivivere la storia che ha cambiato la Storia. Apre a Jesi, nelle Marche, un nuovo luogo della cultura: il Museo Federico II Stupor Mundi. Federico II di Hohenstaufen non fu solo un grande politico e condottiero, ma anche un personaggio di rara intelligenza, un fine intellettuale e studioso capace di anticipare i tempi.

  • Aceto Balsamico Tradizionale di Modena da oscar: produzione limitatissima, gusto unico

    Con appena poco più di due anni di certificazione alle spalle, ovvero dopo il riconoscimento della Igp avvenuto nel 2009 e la protezione europea il 17 aprile 2000, oggi l’Aceto Balsamico di Modena è al primo posto della Top 15 di Qualivita, la fondazione che si occupa di studi e promozione sulle Indicazioni Geografiche alimentari italiane ed europee. E da sempre è uno straordinario prodotto Made in Italy. Tanto che il Belpaese gli ha dedicato un francobollo.

  • Bacalà alla Vicentina, il gusto di cucinare una ricetta antica di 400 anni

    Saperlo cucinare è un’arte. E attenzione a non chiamarlo nel modo sbagliato perché la Confraternita che ne tutela immagine, gusto e tradizione ci tiene particolarmente: il nome esatto è Bacalà alla Vicentina, sinonimo di un'originale ricetta unica ed esclusiva che vanta oltre 400 anni, tramandata da generazioni di madre in figlia fino ai giorni nostri. Considerato un’eccellenza del sistema produttivo ed economico, al Bacalà l’Italia dedica un francobollo.

  • Bari celebra il 1750° della nascita di San Nicola e il 933° anniversario della traslazione delle reliquie da Myra

    Bari celebra il 1750° anniversario della nascita di San Nicola e il 933° anniversario della traslazione delle reliquie da Myra alla città pugliese per opera di 62 marinai, il 9 maggio 1087. Il culmine delle celebrazioni dal 6 al 9 maggio. E intanto, in vista della prossima visita di Papa Francesco, arriva il francobollo del Vaticano.

  • Catalunya, un Doc biologico nel Parco Cap de Creus

    Giovanni Bosi, Catalogna, Spagna 

    In un anfiteatro naturale, a poca distanza dal Mediterraneo della Costa Brava, nasce in Catalogna un vino Doc biologico frutto della passione per la buona terra della famiglia Soto, che nel 1989 si è innamorata a prima vista di un podere in stato di abbandono da un secolo e mezzo. Oggi la cantina Mas Estela è una splendida realtà apprezzata in molte zone del mondo. E un ulteriore biglietto da visita per lo straordinario Parco naturale Cap de Creus.

  • Compie 70 anni la Costituzione della Repubblica Italiana: un francobollo-foglietto ne ricorda la promulgazione

    Compie 70 anni la Costituzione della Repubblica Italiana. L’atto di promulgazione porta la data del 27 dicembre del 1947 e venne firmato a Roma a Palazzo Giustiniani dal Capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola, affiancato dal presidente del Consiglio Alcide De Gasperi e dal presidente dell’Assemblea Costituente Umberto Terracini. Proprio questi tre statisti compaiono sul francobollo (stampato in versione foglietto) che celebra l’anniversario.

  • Compie 80 anni il Museo Storico dei Carabinieri, custode delle memorie più preziose dell’Arma, un francobollo lo celebra

    Compie 80 anni il Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri, custode - geloso e a un tempo proteso all’incontro con il pubblico - delle memorie più preziose della ultra bicentenaria storia dell’Arma. L’Italia lo celebra con l’emissione di un francobollo dedicato all’anniversario in circolazione dal 6 giugno 2017.

  • Da “Napoli milionaria!” a “Gli esami non finiscono mai” le sue opere sono quasi un’eco morale: un francobollo per Eduardo

    C’è il profilo di Eduardo De Filippo sul francobollo che l’Italia ha deciso di emettere per celebrare il 120° anniversario della nascita del grande drammaturgo. “Se un’idea non ha significato e utilità sociali non m’interessa lavorarci sopra. … le idee mi nascono nel cuore prima che nel cervello. Poi ci lavoro su con la mente, e allora ho bisogno dei sensi per rendere le idee concrete”: così lui stesso ha raccontato il suo lavoro quando nel 1973 è stato premiato all’Accademia dei Lincei, il gotha della cultura italiana.

  • Da 250 anni uno dei più antichi musei italiani è aperto al pubblico: l’Italia celebra le Gallerie degli Uffizi di Firenze

    Eugenio Serlupini, Firenze

    Da 250 anni uno dei più antichi e più importanti musei italiani è aperto al pubblico. Sono le Gallerie degli Uffizi di Firenze. La multiforme collezione artistica dei Medici, formatasi a partire dalla metà del Quattrocento e a lungo custodita nei palazzi di famiglia, dal 1581 trova progressiva sistemazione nella loggia che si snoda sulla sommità degli Uffizi, presto denominata Galleria. Per il 250° anniversario arriva il francobollo che celebra questa eccellenza del sapere italiano.

  • Da cento anni la Madonna di Loreto è la patrona degli aviatori: il rapporto speciale con l'Aeronautica Militare

    Eugenio Serlupini, Loreto

    Da cento anni la Madonna di Loreto è la patrona degli aviatori. Il rapporto che lega la Beata Vergine Lauretana ed il mondo aeronautico risale al 1920, quando venne proclamata “Aeronautarum Patrona” da Papa Benedetto XV. Il centenario della proclamazione è inserito nell’anno giubilare iniziato formalmente l’8 dicembre 2019 con l’apertura della Porta Santa della Basilica della Santa Casa nella cittadina marchigiana.

  • Dieci anni della Doc Prosecco: una storia lunghissima di tradizione, passione, gusto e amore per il territorio

    Eugenio Serlupini, Prosecco / Veneto

    Sono trascorsi dieci anni dal riconoscimento della Doc per il Prosecco, ma dietro c’è una storia lunghissima di tradizione, passione, gusto e amore per il territorio. E’ per questo che l’anniversario trova anche una sottolineatura attraverso l’emissione di un francobollo della serie tematica “Eccellenze del sistema produttivo ed economico” del nostro Paese.

  • Donato Bramante, “inventor e luce della buona e vera architettura”: moneta e francobollo

    Angelo Benedetti, Roma

    E’ considerato “inventor e luce della buona e vera architettura”. I suoi contemporanei, senza tema di esagerazione, paragonavano la sua opera a quella delle vestigia romane. Era insomma un grande già quando era in vita e a distanza di secoli la sua fama e il suo apprezzamento hanno potuto soltanto accrescersi. E in questo 2014 per Donato "Donnino" di Angelo di Pascuccio detto il Bramante è il momento delle celebrazioni nel quinto centenario della scomparsa. A sottolineare l’evento anche un francobollo dall’Italia.

  • Firenze, mille anni di Abbazia di San Miniato al Monte: quel fenomeno astronomico del solstizio d'estate...

    Eugenio Serlupini, Firenze

    E’ considerata il massimo capolavoro del Romanico fiorentino: l’Abbazia di San Miniato al Monte in Firenze compie mille anni e l’Italia celebra questo patrimonio attraverso un francobollo. Si deve all’autorevole “Charta ordinationis” del vescovo fiorentino Ildebrando, datata 27 aprile 1018, la precisa e affidabile indicazione cronologica di due rilevanti gesti con cui si è inaugurata una nuova ed evangelica pagina di bellezza e spiritualità nella vicenda storica di Firenze. E nel giorno del solstizio d'estate al suo interno si verifica un fenomeno astronomico…

  • Il Teatro Greco di Taormina testimonial del Vertice G7: costruire le basi di una fiducia rinnovata

    Si rivela un magnifico spot per il Teatro Greco di Taormina, del resto già famoso in tutto il mondo per la sua bellezza, il Vertice G7 nella città siciliana. A rafforzarne l’immagine è anche il francobollo che l’Italia mette in circolazione il 26 maggio 2017 per celebrare il Vertice dei Capi di Stato e di Governo.

  • Iran: nella città santa di Qom per l’esperienza unica nel santuario di Hazrat-é Masumeh

    Giovanni Bosi, Qom / Iran

    Un luogo di grande impatto dal punto di vista artistico ed architettonico. Ma quel che più rileva è il significato interiore che assume per chi professa la fede islamica. E’ il santuario di Hazrat-é Masumeh, il Mausoleo di Fatimah Masumah a Qom, la seconda città santa dell'Iran dopo Mashhad. Nel grande complesso fino a poco tempo fa potevano entrare solo i musulmani, oggi è consentito accedere a tutti nei suoi cortili come gesto di buona volontà. Siamo andati a vedere.

  • Jacopo Tintoretto, il ciclo della Passione di Venezia è la scelta inevitabile per il francobollo del quinto centenario

    Eugenio Serlupini, Venezia

    E’ uno dei punti culminanti per l’opera dell’artista e per la pittura veneta rinascimentale: è il ciclo della Passione dipinto da Jacopo Tintoretto per la Sala dell’Albergo della Scuola Grande di San Rocco, a Venezia. Il suo Crocifisso è dunque il soggetto scelto per il francobollo che l’Italia dedica all’artista in occasione del quinto centenario della nascita. Emissione il 29 aprile 2019.

  • L’arte della ceramica in Toscana è firmata Montelupo Fiorentino: dalla Famiglia Medici ai Papi tutti l’hanno posseduta

    Eugenio Serlupini, Montelupo Fiorentino / Toscana

    Da secoli la sua storia è strettamente legata alla lavorazione della ceramica, diventando sinonimo della Fabbrica di Firenze, grazie soprattutto a committenze prestigiose che ne hanno segnato lo sviluppo del tessuto economico: dalla Famiglia Medici alle insegne Papali, alle Farmacie Storiche di Firenze e della Toscana. Quando si parla di ceramica, in Toscana non si può che parlare di Montelupo Fiorentino.

  • La ‘Ndocciata, il fuoco purificatore di Agnone

    Agnone, centro montano dell’alto Molise in provincia di Isernia, rivive la magia della 'Ndocciata: nel pomeriggio di sabato 8 dicembre 2012 e poi di nuovo il 24, vigilia di Natale, rivive la tradizione legata al fuoco più imponente che si conosca al mondo. Chi ha avuto la fortuna di assistere a questa spettacolare quanto suggestiva processione di fuoco e scintille, racconta di una lunga, interminabile emozione difficilmente descrivibile se non vissuta direttamente. E quest’anno c’è anche un francobollo a sottolineare l’avvenimento.

     

  • La Fiat 500 compie 60 anni: amore e passione per la vetturetta nata nel 1957 e... rinata di nuovo

    Eugenio Serlupini, Torino

    Sessanta anni e non mostrarli. Non solo perché il restyling dà una mano e il nome si perpetua, ma l’amore e la passione degli italiani per la mitica Cinquecento non si sono scalfite per nulla. Anche perché la piccola utilitaria della Fiat fa parte a pieno diritto della storia del Belpaese e del suo boom economico. Per ora solo un ricordo…

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...