opere d'arte - Turismo Italia News

  • “Balla a Villa Borghese”: al Museo Bilotti di Roma in mostra oltre trenta opere per la prima volta riunite

    Per la prima volta riunite oltre trenta opere dipinte da Giacomo Balla a Villa Borghese. L’opportunità per vederle è la mostra al Museo Bilotti “Balla a Villa Borghese” dal 29 novembre 2018 al 17 febbraio 2019. La cura della mostra è della storica dell’arte Elena Gigli, studiosa impegnata da anni nella catalogazione dell’opera di Balla.

  • A Belluno in mostra la misteriosa Milady del Pellegrini: a Palazzo Fulcis il quadro dopo l’importante intervento di restauro

    E’ un’opera straordinaria per qualità della pittura e per l’atmosfera tipicamente inglese che trasmette. Una grande tela che si è vista davvero raramente, molto nota agli esperti, ma da tempo non è più visibile al pubblico. Adesso a Palazzo Fulcis a Belluno giunge dalle collezioni di Fondazione Cariverona un prestito di rilievo particolare: l’affascinante tela di Gian Antonio Pellegrini popolarmente conosciuta come il Ritratto di Milady, musealmente classificato invece come “Ritratto di signora in un giardino con ancelle al pozzo”.

  • A Firenze il Beato Angelico recuperato: in mostra il “Cristo crocifisso tra i santi Niccolò e Francesco”

    Un capolavoro della storia fiorentina viene restituito alla città: è il “Cristo crocifisso tra i santi Niccolò e Francesco”, opera poco conosciuta del Beato Angelico risalente al 1430 circa, che viene esposta dopo il restauro nella sede di Fondazione Cr Firenze, in Via Bufalini, fino al 24 giugno.

  • A passeggio nel Monastero di pietra vulcanica patrimonio dell’umanità: ad Arequipa, in Perù, c’è un’incredibile città nella città

    Giovanni Bosi, Arequipa / Perù

    Fra le sue imponenti mura costruite in sillar (la pietra vulcanica che da queste parti inevitabilmente abbonda) si conservano disegni e architetture in cui si sono fusi i caratteri tipici del territorio e quelli importati dai conquistadores spagnoli. Ad Arequipa c’è il più importante esempio dell’architettura coloniale in Perù. E quando si varca il portone del Monastero di Santa Catalina è come immergersi in cinque secoli di storia.

  • A Venaria Reale “Ercole e il suo mito”, l'eroe della forza nei secoli: la leggenda dall’arte decorativa al cinema

    Il mito dell’eroe greco e dei temi a esso legati, con una selezione di oltre 70 opere, tra ritrovamenti archeologici, gioielli, opere d’arte applicata, dipinti e sculture, manifesti, filmati, provenienti da istituzioni pubbliche e da collezioni private, capaci di coprire un arco cronologico che, dall’antichità classica giunge fino al XX secolo. Dal 13 settembre al 10 marzo 2019, le Sale delle Arti della Reggia di Venaria (Torino) ospitano la mostra “Ercole e il suo mito”.

  • AEROPORTI | Meridiana annuncia nuovi collegamenti da Milano Malpensa, fra cui i voli intercontinentali per New York e Miami

    La compagnia Meridiana, controllata per il 49% da Qatar Airways, ha annunciato i nuovi collegamenti dall’aeroporto di Milano Malpensa attivi a partire dalla primavera del 2018. Fra questi i due voli intercontinentali verso gli Usa con destinazione New York (un volo al giorno dal primo giugno) e Miami (4 voli a settimana dall’8 giugno) che saranno serviti con gli Airbus A330.

  • Agli Uffizi il restauro del trittico con la Resurrezione di Lazzaro di Nicolas Froment

     

    Fino al 30 aprile 2017 agli Uffizi di Firenze, nella Sala del Camino, viene presentato al pubblico, dopo il restauro realizzato grazie al contributo dei Friends of Uffizi Gallery/Amici degli Uffizi, il dipinto del pittore francese Nicolas Froment, firmato e datato 1461. E’ una delle opere più considerevoli della collezione di pittura straniera delle Gallerie degli Uffizi del XV secolo.

  • Alberobello: fra i trulli patrimonio dell’Umanità un’esperienza indimenticabile

    Riconosciuta nel 1996 come patrimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco, Alberobello è universalmente conosciuta per i suoi Trulli: costruzioni architettoniche uniche al mondo e straordinario esempio di come le strutture apparentemente più semplici, si rivelano anche le più ingegnose.

  • Alitalia: cucina di bordo sempre più made in Italy, nuovo catering per migliorare ulteriormente l’esperienza di viaggio

    L’obiettivo è quello di migliorare ulteriormente la qualità dei pasti e rendere ancora più unica l’esperienza di viaggio. Così Alitalia rivisita l’offerta “food & beverage” con una cucina sempre più all’insegna del made in Italy sui propri voli.

  • ARTE | “Scultori a Brufa” festeggia trent'anni con Hidetoshi Nagasawa: in Umbria un itinerario naturale, artistico e culturale

    (TurismoItaliaNews) Viene inaugurata il 22 agosto 2016 nel borgo di Brufa, nel Comune di Torgiano (Perugia) la scultura di Hidetoshi Nagasawa “I due mondi”, nella foto qui sopra. L'opera, realizzata per la trentesima edizione di “Scultori a Brufa, la Strada del vino e dell'arte”, va ad aggiungersi a quelle di Massimo Pierucci, Marcello Sforna, Mario Pizzoni, Agapito Miniucchi, Giuliano Giuman, Aurelio De Felice, Bruno Liberatore, Nino Caruso, Loreno Sguanci, Umberto Mastroianni, Mirta Carroli, Carlo Lorenzetti, Joaquín Roca-Rey, Nicola Carrino, Giuliano Giuliani, Gino Marotta, Eliseo Mattiacci, Mauro Staccioli, Valeriano Trubbiani, Pietro Cascella, Teodosio Magnoni, Federico Brook, Umberto Corsucci, Ettore Consolazione, Beverly Pepper, Federica Marangoni, Marco Mariucci, Tito Amodei, Paolo Pasticci.

    Dal 22 agosto al 4 settembre, inoltre, la Sala polivalente comunale ospita una mostra personale di Nagasawa. E in occasione dell’evento la Pro Loco di Brufa propone una selezione di gustosi piatti e vini tipici, allietati da eventi musicali e teatrali. Si arricchisce così di anno in anno la famosa Strada del Vino e dell'Arte con l'opera di uno scultore di fama internazionale, che si va ad aggiungere a quella della precedente edizione, dando vita a un museo a cielo aperto unico e preziosissimo. Gli spazi destinati all’istallazione permanente delle opere vengono individuati su indicazione dell’artista che vive e studia il territorio per conoscerne le caratteristiche, le usanze, ma anche la memoria e la storia in un incontro - scambio continuo con gli abitanti che questo territorio vivono ogni giorno. Le sculture risultano un vero e proprio arricchimento dell’ambiente circostante e, senza intaccare gli elementi caratterizzanti, creano un nuovo itinerario naturale e culturale.

    L'artista Hidetoshi Nagasawa

    Lungo le strade che arrivano a Brufa, con l'antico Castello Grifone, al centro del paese e all'interno dell'abitato stesso, nel corso degli ultimi anni sono state istallate sculture di artisti di fama internazionale, di vario materiale e diversi linguaggi espressivi, che per questo territorio costituiscono un'originalità assoluta. Inerpicandosi sulla collina ci si trova ad ammirare opere d'arte di grandi dimensioni, studiate e realizzate appositamente per questi luoghi e che si sono integrate perfettamente con l'ambiente circostante, connotandolo come un luogo unico e sorprendente. Torri dalle linee svettanti, archi che incorniciano il paesaggio, portali e porte di gusto antico e moderno, steli, pietre incastonate di ferro, monumenti di acciaio e figurazioni realistiche hanno invaso strade e piazze: ogni anno una nuova opera arricchisce questa strada, sospesa tra natura, gusto e arte.

    Brufa si trova a due passi dal capoluogo Torgiano, altro antico borgo medievale nel cuore dell'Umbria, sorto sulla confluenza del Tevere con il Chiascio, immerso fra colline ricche di vigneti ed uliveti. Una leggenda lo vuole unito al nome del dio Giano, al quale era dedicato l'antico torrione denominato appunto "Torre di Giano". Noto per le sue eccellenti produzioni tipiche, soprattutto vino e olio, il paese ha saputo fondere la memoria storica del suo passato con una moderna vocazione all'ospitalità che garantisce a turisti e residenti una confortevole permanenza in una verde oasi di pace e tranquillità. Percorsi naturalistici permettono di seguire lunghi tratti dello sviluppo fluviale del Tevere, in un contesto agricolo che sembra essere rimasto fermo nel tempo. Grazie all'opera di Giorgio Lungarotti, che fin dalla seconda metà degli anni '60 ha gettato le basi della moderna enologia umbra, Torgiano rappresenta oggi una tra le grandi ed indiscusse capitali italiane del vino.

    Per saperne di più

     

  • ARTE | Al Fortilizio della Cittadella di Pisa le iconografie urbane di Ozmo, uno dei maggiori street artist italiani

    E’ uno dei maggiori street artist italiani: Ozmo presenta la sua mostra personale al Fortilizio e Torre Guelfa di Pisa intitolata “Ozmo, every walls in town tells a story”. È l’occasione per conoscere il lavoro di uno dei più noti artisti di Street Art in Italia, uno dei pochi ad averla traghettata dai muri urbani ai musei. Per l’occasione è stato stampato anche un catalogo antologico delle sua opera. Fino al 17 febbraio 2019.

  • Bolognano, il borgo d’arte delle Terre di Casauria voluto dalla baronessa Lucrezia De Domizio Durini

    Giovanni Bosi, Bolognano / Abruzzo

    Una casa completamente azzurra, sia dentro che fuori. Guardandola ispira serenità. E pure qualche domanda: ma cos’è? Un’installazione artistica all’angolo di via Cielo, forse la più emblematica perché la più appariscente. Ma in realtà gaurdandosi intorno ci si rende conto che l’intero luogo è un museo all’aperto. Suggestivo perché un borgo antico, originalissimo perché gli artisti hanno saputo creare qualcosa di strettamente attinente. Siamo a Bolognano, paesino delle Terre di Casauria, in Abruzzo. E qui tutto si deve ad “una collezionista di rapporti umani”: la baronessa Lucrezia De Domizio Durini.

  • Capolavori Sibillini: l’arte dei luoghi delle Marche feriti dal sisma in mostra a Osimo

     

    Sono stati letteralmente salvati e messi in sicurezza, perché sono una testimonianza preziosa di luoghi carichi di storia e di fascino. Sono le opere d'arte che erano conservate nei musei dei otto comuni sui Monti Sibillini, nelle Marche, luoghi gravemente colpiti dal terremoto infinito del 2016. Adesso è possibile vederli tutti insieme in una mostra allestita ad Osimo fino al 1° ottobre 2017. Con i restauri work-in-progress.

  • Capriccio e natura: arte nelle Marche del secondo Cinquecento, percorsi di rinascita ai Musei Civici di Macerata

    La mostra che viene presentata ai Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi a Macerata è parte del progetto "Mostrare le Marche", l'iniziativa della Regione Marche nata con l'intento di valorizzare nel biennio 2017-2018 il patrimonio culturale delle aree colpite dal sisma, attraverso la promozione di attività espositive realizzate utilizzando le opere d'arte provenienti dai musei e dalle collezioni pubbliche ed ecclesiastiche interessate dall'ultimo terremoto, e messe in sicurezza nei depositi attrezzati del Mibact.

  • Clemente XI, collezionista e mecenate illuminato: a Roma la mostra che racconta la storia dell’urbinate Giovanni Francesco Albani

    Fino al 25 febbraio 2018 nel Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro del Pio Sodalizio dei Piceni in Roma, si svolge la mostra “Clemente XI. Collezionista e mecenate illuminato” che rende omaggio a questo grande Pontefice e alla sua prestigiosa famiglia. L'evento rientra nell'iniziativa "Il Pio Sodalizio dei Piceni per le Marche colpite dal sisma" mirata a tenere sempre viva l'attenzione dell'opinione pubblica sul dramma che ha colpito la Regione Marche nel 2016.

  • COMPAGNIE | Debutta al “Marco Polo” il volo inaugurale della rotta Venezia-Madrid di Air Europa

    Debutta al “Marco Polo” il volo inaugurale della rotta Venezia-Madrid di Air Europa: Spagna, America e Caraibi ancora più vicine all’Italia. Dal 25 marzo il vettore iberico apre una nuova porta dall’Italia per raggiungere il suo network di destinazioni long haul.

  • Con i bronzi di Ivan Theimer il centro storico di Foligno (Umbria) diventa un museo a cielo aperto

    Giovanni Bosi, Foligno / Umbria

    Da Parigi ad Amburgo, da Bordeaux a Firenze le sue creazioni hanno arricchito il patrimonio artistico nel contesto urbano. La città di Foligno, in Umbria, ne possiede ben due, pensate per completare la riqualificazione di due spazi ritrovatisi a svolgere il ruolo di piazze a distanza di oltre mezzo secolo dalle devastazioni dei bombardamenti della seconda guerra mondiale. Lui è lo scultore moravo Ivan Theimer.

  • Concorso per firmare il francobollo del Buon Natale 2017 di San Marino: ecco il bando per far scegliere la vostra opera

     

    Aspirate a vedere una vostra opera trasformata in francobollo? Magari che parla del Natale? L’occasione la offre la Repubblica di San Marino, il cui Ufficio Filatelico e Numismatico ha pubblicato il bando di concorso per la selezione di un’opera “Natale 2017” da riprodurre su un francobollo. Per partecipare bisogna essere cittadini sammarinesi, soggetti residenti oppure iscritti o laureati presso l’Università di San Marino.

  • Crocifissi miracolosi e pietre che celano immagini sacre: le opere d’arte a cui si affida da secoli la devozione popolare

    Angelo Benedetti, Cividale del Friuli

    Crocifissi miracolosi, immagini sacre dipinte da una forza superiore, pietre che celano l’immagine della Madonna. L’Italia conserva in moltissimi luoghi opere d’arte alle quali la devozione popolare affida da secoli la propria sorte. Eccone alcune, da nord a sud del Belpaese.

  • Denver prepara il red carpet per la 50° edizione di Ipw, la più grande fiera del turismo internazionale negli Stati Uniti

    La capitale del Colorado, Denver celebra dal 19 al 23 maggio 2018 al Colorado Convention Center la 50° edizione di Ipw, tappa storica del sensazionale evento della U.S. Travel Association. Oltre 6.000 delegati da tutto il mondo e dagli Usa ed oltre 500 giornalisti internazionali stringono contatti ed accordi per dare ulteriore impulso ai viaggi ed al turismo alla meta lungo raggio prediletta dagli italiani.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...