patrimonio - Turismo Italia News

  • FRANCIA | Le Isole Eolie protagoniste all’ambasciata italiana di Parigi per la promozione della destinazione turistica

    Gli eleganti e sofisticati ambienti del palazzo storico Hotel de la Rochefoucauld Doudeauville, in rue de Varenne, si sono aperti per una speciale occasione di promozione della destinazione turistica Isole Eolie all’Ambasciata italiana a Parigi.

  • GENOVA | Rolli Days 2018, gli straordinari palazzi dell'aristocrazia genovese tornano ad aprire le porte

    Per Rubens erano (e sono) un esempio di bellezza e magnificenza per tutta Europa. Gli straordinari palazzi dell'aristocrazia genovese tornano ad aprire le porte per la seconda edizione 2018 dei Rolli Days. L'appuntamento a Genova è il 13 e il 14 ottobre.

  • GIAPPONE | Tokyo è la città migliore al mondo per vivibilità e tra le più sicure per le donne [VIDEO]

    Tokyo capitale dei primati. La città, che profonde un impegno e investimenti significativi nel miglioramento globale e continuo dei servizi e della vivibilità, si vede costantemente premiata in più direzioni. Incluso quello per essere la seconda città più sicura al mondo per le donne, dopo Londra.

  • Giardino di Boboli, oltre un milione di visitatori per il cuore verde che ha ispirato l'Europa più bella

    Eugenio Serlupini, Firenze

    Nel 2017 ha accolto più di un milione di visitatori, tanto da figurare nella speciale Top Ten che il ministero dei Beni culturali ha stilato per evidenziare il boom di presenze che nell’anno appena trascorso hanno registrato i musei italiani. Il meraviglioso Giardino di Boboli - il “giardino di città” di Palazzo Pitti, nel cuore di Firenze (che da solo ha attratto 579.640 visitatori) - è un esempio incontrastato del giardino all’italiana e motivo di ispirazione dei giardini d’Europa.

  • Giochi d'acqua nei Giardini d'Annevoie: in Vallonia gli stili francese, italiano ed inglese hanno creato una meraviglia [VIDEO]

    Giuseppe Botti, Annevoie / Belgio

    Lo stile francese, ovvero l'arte che corregge la natura. E poi lo stile italiano, l'arte che si adatta alla natura. Infine lo stile inglese, quando l'arte imita la natura. Sono questi i criteri ispiratori dei magnifici Giardini d'Acqua di Annevoie, patrimonio della Vallonia. Visitarli si rivelano il luogo ideale per una meravigliosa e romantica passeggiata d'amore. Leit motiv su cui qui puntano molto...

  • GIORDANIA | Accordo Petra-Matera: due città costruite nella roccia, Patrimonio dell’Umanità e gemellate dal 2011

    La Fondazione Matera Basilicata 2019, il Jordan Tourism Board e la Petra Authority hanno siglato un accordo finalizzato alla promozione congiunta di Matera e Petra nelle rispettive nazioni in vista delle celebrazioni di Matera capitale europea della cultura per il 2019.

  • GIORDANIA | Il genio di Leonardo da Vinci ad Amman, la scienza tra passato e futuro: contributo italiano al World Science Forum

    Il genio di Leonardo da Vinci sbarca in Giordania e fa da filo conduttore tra la scienza e la tecnologia del passato e quella del futuro. La mostra “Leonardo’s Machines: italian excellence over the centuries” al Jordan Museum di Amman espone fino al 7 dicembre una selezione di modelli artigianali provenienti dal Museo Leonardo da Vinci di Firenze.

  • Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell'Olio, sabato 21 aprile 2018 è di scena il buon gusto italiano

    Sono venti le sedi museali che il 21 aprile aprono gratuitamente le porte per accogliere il pubblico in occasione della Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell'Olio promossa dall'Associazione Italiana Sommelier. Questa edizione si inserisce tra gli eventi che celebrano il 2018 quale Anno del Cibo Italiano, proclamato dai dicasteri delle Politiche agricole e dei Beni culturali, e Anno Europeo del Patrimonio Culturale, designato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell'Unione Europea.

  • Gli italiani riscoprono la Bulgaria: natura, cultura, tradizioni e storia condivisa fanno crescere il turismo nel Paese

    Giovanni Bosi, Siena

    La Bulgaria sceglie il World Tourism Event di Siena, il Salone mondiale del turismo nei siti Patrimonio dell'Umanità, per avviare in Italia un'azione coordinata di promozione del Paese e dei suoi 17 siti Unesco, cinque dei quali straordinarie testimonianze del paesaggio. “Abbiamo molto in comune, con radici storiche condivise e una vicinanza spirituale con l'Italia” dice l'ambasciatore Marin Raykov, già primo ministro bulgaro.

  • Guatemala: Uaxactun, nel cuore del Mondo Maya la gente mobilitata per preservare il luogo

    Uaxactun - luogo sacro nel Petén, il cui significato è “Otto pietre” – è il sito archeologico considerato uno dei principali della Riserva della Biosfera Maya per la sua posizione strategica nel cuore del Mondo Maya, molto vicino al Parco Nazionale di Tikal, ma ancora poco visitato. Siamo in Guatemala, in prima linea per quanto riguarda il turismo comunitario, perché molte delle più importanti destinazioni del Paese sono gestite da comunità locali.

  • I 150 anni del Teatro del Popolo di Castelfiorentino e il 70° del Piccolo Teatro di Milano si celebrano con i francobolli

    Eugenio Serlupini, Roma Due anniversari importanti nel campo della cultura italiana si traducono in altrettanti francobolli: uno è il 150° del Teatro del Popolo di Castelfiorentino, unico teatro ottocentesco dei comuni della Valdelsa fiorentina e dell’Empolese; l’altro è il 70° anniversario del Piccolo Teatro di Milano fondato da Giorgio Strehler. L’emissione è in calendario per il 19 maggio 2017.

  • I luoghi del potere dei Longobardi in Italia, l'impronta di una cultura

    Dal Friuli alla Lombardia, dalla Campania alla Puglia, i "Luoghi del potere dei Longobardi in Italia" sono dal 2011 Patrimonio dell’umanità grazie all’Unesco che li ha inseriti nella World Heritage List al fine di tutelare il patrimonio storico-artistico realizzato sotto il dominio della popolazione longobarda in Italia.

  • I luoghi iconici e le attività da non perdere in un long weekend a Doha, Qatar

    Dal Forte di Al Zubarah, primo sito Unesco del Paese, ai vivaci vicoli del tradizionale Souq Waqif fino alle gare di cammelli: questi e molti altri sono gli ingredienti di otto esperienze culturali da non perdere in Qatar, emirato nel vicino Oriente. Una terra dove il viaggiatore non è mai uno straniero, ma un amico non ancora incontrato. Perché alla fine ognuno di noi è in viaggio, alla ricerca di un abbraccio caloroso, di esperienze uniche e di nuove storie da condividere.

  • I luoghi ritrovati di una valle incantata: itinerario e progetto di museo diffuso dei Plenaristi nella Valle del Nera

    In Umbria la riscoperta di un grande patrimonio d’arte e la realizzazione di un inedito museo diffuso per valorizzare il percorso artistico dei pittori en plein air. Tra il ‘700 e il ‘800, l’area geografica del Ternano ha visto la straordinaria presenza di pittori europei che hanno dipinto dal vero: oggi la riscoperta della loro arte diventa un prezioso progetto di promozione culturale e turistica. A Terni, una delle più importanti collezioni di dipinti appartenenti al periodo plenarista grazie all’impegno della Fondazione Carit.

  • I mosaici di Pupput, l’area archeologica a due passi da Hammamet era la Colonia Aurelia Commoda Pia Felix Augusta

    Giovanni Bosi, Pupput / Tunisia

    Il suo nome è cambiato più volte nel corso dei secoli, ma di certo Pupput (Colonia Aurelia Commoda Pia Felix Augusta Pupput secondo i Romani oppure Souk el-Obiod o Souk el-Abiod ) è un sito archeologico che ha molto da raccontare e da mettere in mostra, mosaici inclusi. Situato a una manciata di chilometri a nord-ovest della medina di Hammamet, era una colonia romana che ha tramandato ai posteri interessanti reperti . Siamo in Tunisia, dove le sorprese non finiscono mai.

  • I tesori del Sud-est asiatico con il marchio Unesco: sei siti diventano testimonial dei Patrimoni dell’Umanità

    Eugenio Serlupini, Roma

    Sono dedicati ai siti iscritti nella lista del Patrimonio mondiale dell’Umanità nel Sud-est asiatico i sei francobolli che l’Amministrazione postale delle Nazioni Unite mette in circolazione il 20 agosto 2015 con l’intento di concorrere alla loro promozione nell’obiettivo condiviso di tramandarli alle generazioni future. I luoghi scelti sono Luang Prabang nel Laos, il Tempio di Borobudur in Indonesia, Angkor Wat in Cambogia, la Cordigliera delle Filippine, Ayutthaya in Thailandia e i monumenti di Hué in Vietnam.

  • Il Belize sotto e sopra il mare: nell'infinito blu del Blue Hole meraviglia della natura e patrimonio Unesco

    Tra le cose da fare nel 2019, non dovrebbe mancare l'immersione nell'infinito blu del Blue Hole in Belize, una delle meraviglie della natura e Patrimonio Umanità Unesco. Esplorare un mondo sottomarino unico e ricco di pesci grazie alla seconda barriera corallina più lunga del pianeta, è sicuramente una sensazione da provare prima o poi.

  • Il Big Ben non è solo a Londra: sull’isola sub-antartica Heard Island è un vulcano attivo alto 2.745 metri coperto di ghiacci

    Giuseppe Botti

    Ma chi l’ha detto che il Big Ben è solo a Londra? C’è un luogo che parla di esplorazioni, avventura e natura selvaggia che ha il suo Big Ben. Volete sapere dove? Heard Island, al centro del vasto Oceano del Sud, circa 4.000 chilometri a sud-ovest della terraferma dell'Australia, è l’isola Patrimonio dell’Umanità Unesco. E il suo vulcano attivo - che arriva ad un'altezza di 2.745 metri, coperto da neve e ghiacciai - ha il soprannome identico a quello della campana più grande dell'orologio della torre di Westminster. Un luogo straordinario.

  • Il capolavoro ritrovato: il prezioso Rubens appartenuto a Churchill è in mostra a Matelica

    E’ un’opera dalla storia affascinante: la “Carità del Duca Rodolfo” del celebre pittore fiammingo Pieter Paul Rubens è a Matelica per la la prima esposizione al pubblico. La tela di grandi dimensioni è stata sottoposta ad un sapiente restauro e ora, dopo oltre cinquant’anni, è possibile ammirarla in tutto il suo splendore. Come sede espositiva è stata scelta la Chiesa di Sant'Agostino.

  • Il cappello Panama diventa Patrimonio dell’Unesco

    Tutti lo conoscono come Panama, ma il classico cappello di paglia intrecciata in realtà viene dall’Ecuador ed ora fa parte del Patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Lo ha deciso l'agenzia delle Nazioni Unite, secondo cui il notissimo cappello bianco a larghe falde, esclusivamente di paglia “toquilla” va tutelato in quanto Patrimonio immateriale dell'Umanità. Per Panama un grande colpo promozionale, davvero un Paese che non smette mai di stupire con le sue mille attrazioni turistiche, tutte diverse tra loro…

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...