patrimonio - Turismo Italia News

  • I luoghi iconici e le attività da non perdere in un long weekend a Doha, Qatar

    Dal Forte di Al Zubarah, primo sito Unesco del Paese, ai vivaci vicoli del tradizionale Souq Waqif fino alle gare di cammelli: questi e molti altri sono gli ingredienti di otto esperienze culturali da non perdere in Qatar, emirato nel vicino Oriente. Una terra dove il viaggiatore non è mai uno straniero, ma un amico non ancora incontrato. Perché alla fine ognuno di noi è in viaggio, alla ricerca di un abbraccio caloroso, di esperienze uniche e di nuove storie da condividere.

  • I luoghi ritrovati di una valle incantata: itinerario e progetto di museo diffuso dei Plenaristi nella Valle del Nera

    In Umbria la riscoperta di un grande patrimonio d’arte e la realizzazione di un inedito museo diffuso per valorizzare il percorso artistico dei pittori en plein air. Tra il ‘700 e il ‘800, l’area geografica del Ternano ha visto la straordinaria presenza di pittori europei che hanno dipinto dal vero: oggi la riscoperta della loro arte diventa un prezioso progetto di promozione culturale e turistica. A Terni, una delle più importanti collezioni di dipinti appartenenti al periodo plenarista grazie all’impegno della Fondazione Carit.

  • I mosaici di Pupput, l’area archeologica a due passi da Hammamet era la Colonia Aurelia Commoda Pia Felix Augusta

    Giovanni Bosi, Pupput / Tunisia

    Il suo nome è cambiato più volte nel corso dei secoli, ma di certo Pupput (Colonia Aurelia Commoda Pia Felix Augusta Pupput secondo i Romani oppure Souk el-Obiod o Souk el-Abiod ) è un sito archeologico che ha molto da raccontare e da mettere in mostra, mosaici inclusi. Situato a una manciata di chilometri a nord-ovest della medina di Hammamet, era una colonia romana che ha tramandato ai posteri interessanti reperti . Siamo in Tunisia, dove le sorprese non finiscono mai.

  • I Portici di Bologna candidati a Patrimonio dell’Umanità Unesco: quello devozionale di San Luca è l’alfiere

    I portici di Bologna in corsa per l’inserimento tra i Patrimoni dell’Umanità Unesco e sono sempre più numerose le iniziative per sostenere la candidatura. Nelle scorse settimane sono iniziati i lavori di ripristino strutturale e restauro del portico monumentale di San Luca che si concluderanno nel 2020. Per sostenere la candidatura lo sport bolognese scende in campo compatto: Bologna Fc 1909, Virtus Pallacanestro Bologna, Fortitudo Pallacanestro Bologna 103, Fortitudo Baseball, Rugby Bologna 1928 e Cusb (Centro Universitario Sportivo Bologna).

  • I tesori del Sud-est asiatico con il marchio Unesco: sei siti diventano testimonial dei Patrimoni dell’Umanità

    Eugenio Serlupini, Roma

    Sono dedicati ai siti iscritti nella lista del Patrimonio mondiale dell’Umanità nel Sud-est asiatico i sei francobolli che l’Amministrazione postale delle Nazioni Unite mette in circolazione il 20 agosto 2015 con l’intento di concorrere alla loro promozione nell’obiettivo condiviso di tramandarli alle generazioni future. I luoghi scelti sono Luang Prabang nel Laos, il Tempio di Borobudur in Indonesia, Angkor Wat in Cambogia, la Cordigliera delle Filippine, Ayutthaya in Thailandia e i monumenti di Hué in Vietnam.

  • Il Belize sotto e sopra il mare: nell'infinito blu del Blue Hole meraviglia della natura e patrimonio Unesco

    Tra le cose da fare nel 2019, non dovrebbe mancare l'immersione nell'infinito blu del Blue Hole in Belize, una delle meraviglie della natura e Patrimonio Umanità Unesco. Esplorare un mondo sottomarino unico e ricco di pesci grazie alla seconda barriera corallina più lunga del pianeta, è sicuramente una sensazione da provare prima o poi.

  • Il Big Ben non è solo a Londra: sull’isola sub-antartica Heard Island è un vulcano attivo alto 2.745 metri coperto di ghiacci

    Giuseppe Botti

    Ma chi l’ha detto che il Big Ben è solo a Londra? C’è un luogo che parla di esplorazioni, avventura e natura selvaggia che ha il suo Big Ben. Volete sapere dove? Heard Island, al centro del vasto Oceano del Sud, circa 4.000 chilometri a sud-ovest della terraferma dell'Australia, è l’isola Patrimonio dell’Umanità Unesco. E il suo vulcano attivo - che arriva ad un'altezza di 2.745 metri, coperto da neve e ghiacciai - ha il soprannome identico a quello della campana più grande dell'orologio della torre di Westminster. Un luogo straordinario.

  • Il capolavoro ritrovato: il prezioso Rubens appartenuto a Churchill è in mostra a Matelica

    E’ un’opera dalla storia affascinante: la “Carità del Duca Rodolfo” del celebre pittore fiammingo Pieter Paul Rubens è a Matelica per la la prima esposizione al pubblico. La tela di grandi dimensioni è stata sottoposta ad un sapiente restauro e ora, dopo oltre cinquant’anni, è possibile ammirarla in tutto il suo splendore. Come sede espositiva è stata scelta la Chiesa di Sant'Agostino.

  • Il cappello Panama diventa Patrimonio dell’Unesco

    Tutti lo conoscono come Panama, ma il classico cappello di paglia intrecciata in realtà viene dall’Ecuador ed ora fa parte del Patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Lo ha deciso l'agenzia delle Nazioni Unite, secondo cui il notissimo cappello bianco a larghe falde, esclusivamente di paglia “toquilla” va tutelato in quanto Patrimonio immateriale dell'Umanità. Per Panama un grande colpo promozionale, davvero un Paese che non smette mai di stupire con le sue mille attrazioni turistiche, tutte diverse tra loro…

  • Il Castello di Govone e il suo "intorno rurale" dichiarati di notevole interesse pubblico dalla Regione Piemonte

    Giuseppe Botti, Cuneo

    Il maniero è già Patrimonio dell'umanità, ma la Regione Piemonte è voluta andare oltre dichiarando di notevole interesse pubblico il castello di Govone e il suo intorno rurale. Un provvedimento questo del 2019 che intende riconoscere e tutelare ulteriormente il carattere storico-culturale, identitario, estetico-percettivo del complesso storico e dell'area circostante. Luoghi magnifici di grande tradizione. E paesaggi inimitabili.

  • Il Codex Purpureus Rossanensis è tornato a casa: nel Museo di Rossano il prezioso manoscritto bizantino patrimonio dell’Umanità

     CALABRIA  E’ estremamente importante sia dal punto di vista religioso sia dal punto di vista della manifattura. Un vero e proprio patrimonio artistico e culturale di cui la Calabria è orgogliosa. E’ il Codex Rossanensis, opera bizantina del VI secolo dopo Cristo, realizzato in pergamena color porpora manoscritta e miniata, tornato dopo un delicato restauro nel nuovo Museo di Rossano, in un’area interamente riservata alla sua migliore visione e conoscenza.

  • Il fascino dell’Italia nascosta: c’è la nuova Guida dei Borghi più belli d’Italia

    La mission è quella di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani. Loro sono i Borghi più belli d’Italia, una storia tutta italiana che si ritrova per intero nella nuova guida 2018 del Club. Sono 279 i piccoli centri storici, inferiori ai 15.000 abitanti, che compongono questa edizione della guida, illustrata da oltre 2200 fotografie e rinnovata nella veste grafica, pur se in continuità con le precedenti dodici edizioni.

  • Il nuovo U.S. Civil Rights Trail lungo 14 Stati: oltre cento tappe nel South per un'esperienza coinvolgente

    Per la prima volta eventi, gente, luoghi e storie che danno forma al movimento sono collegati e commemorati tramite un'esperienza coinvolgente ed educativa. E' lo U.S. Civil Rights Trail, che unisce il mondo intero. Durante gli anni 1950 e 1960, gli Afro-Americani sfidarono il corpo politico dirigente bianco che li estrometteva dalle scuole "buone", dai trasporti pubblici e dai seggi elettorali. Lo scopo dello U.S. Civil Rights Trail è di dare una svolta alla storia complicata in un viaggio di trasformazione, con scoperte significative e ricordi che i turisti, gli storici e gli insegnanti di tutto il mondo possono condividere.

  • Il Parco archeologico di Paestum aprirà i suoi depositi in maniera stabile: l'annuncio ai Musei Vaticani

    I depositi del Parco archeologico di Paestum apriranno in maniera stabile: lo ha annunciato il direttore Gabriel Zuchtriegel. La fruizione da parte del pubblico può essere anche risolutiva per la conservazione dei depositi.

  • Il riconoscimento dei riti della Settimana Santa come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco: l’Italia ci prova, ecco quali sono

    Il riconoscimento dei riti della Settimana Santa come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco: è questo l'obiettivo perseguito da ventotto città italiane, che hanno sottoscritto a Roma un protocollo d'intesa. Hanno firmato l'intesa Gubbio per l’Umbria, tre Comuni delle Marche (Loreto, Apecchio, Cantiano), tre della Sicilia (Caltanissetta – scelta come città capofila, Cianciana, Trabia), tre della Sardegna (Sassari, Alghero, Castelsardo), tre della Puglia (Lizzano, Oria, Torre Santa Susanna), tre del Lazio (Nettuno, Maenza, Sezza), tre del Piemonte (Quarona, Romagnano Sesia, Sordevolo), due della Calabria (Sibari, Tiriolo), due della Basilicata (Barile, Oppido Lucano), due del Friuli-Venezia Giulia (Erto, Fagagna), uno della Toscana (Bagno a Ripoli), uno del Veneto (Pove del Grappa).

  • Il Tempietto di Cividale del Friuli: la raffinatezza dell’arte dei Longobardi ha il marchio dell’Unesco

    Angelo Benedetti, Cividale del Friuli / Udine

    Rappresenta la massima e più celebre espressione dell'architettura e dell'arte che i Longobardi hanno lasciato in Italia. E oggi che è inserito nel Patrimonio dell’Umanità per volere dell’Unesco, è un motivo in più per vivere l’emozione di una visita al suo interno e per apprezzare la qualità e l’unicità di un’arte di altissimo livello tramandata nei secoli. E’ il Tempietto Longobardo, noto anche come Oratorio di Santa Maria in Valle, a Cividale del Friuli.

  • Il tour operator Mappamondo apre la programmazione sull'Iran e conferma il grande interesse per la destinazione

     Dopo aver aperto, lo scorso febbraio, la programmazione sull'Iran, il tour operator Mappamondo conferma il grande interesse per questa destinazione che debutta ora con cinque pagine dedicate, all'interno del catalogo 2017/18 Fantastici Emirati, Medio Oriente e Oceano Indiano.

  • Il World Tourism Unesco 2017 a Siena nel suggestivo complesso museale di Santa Maria della Scala

    Sarà il complesso museale di Santa Maria della Scala, a Siena, la cornice dell’edizione 2017 del Wtu World Tourism Unesco, il Salone mondiale del Turismo delle città e siti Unesco, in programma dal 22 al 24 settembre. L’evento è un’occasione di conoscenza dei Patrimoni dell’umanità italiani e stranieri, aperta sia al pubblico dei viaggiatori che agli operatori di settore.

  • In campeggio in Egitto tra natura vergine, vista sulle montagne, acqua azzurra e bellissimi fondali per immersioni

    Campeggio in Egitto? Perché no… C’è un luogo di grande effetto dove una formazione rocciosa separa due baie sabbiose affacciate sulle limpide acque del Mar Rosso. E se poi amate il windsurfing e il kitesurfing nel Paese dei faraoni c’è una delle migliori destinazioni al mondo. Scoprite questi luoghi…

  • In Perù con lo chef: la nuova proposta del tour operator Vuela per scoprire tutte le meraviglie della cucina peruviana

    Il Gist, Gruppo Italiano Stampa Turistica, che riunisce circa 250 giornalisti con specializzazione nel travel, ha scelto il tour operator Vuela, esperto in America Latina, per l’organizzazione di un viaggio in Perù che si è concluso la scorsa settimana. Per l’occasione, Vuela ha lanciato il nuovo progetto “Perù con lo chef”: ad accompagnare il gruppo nel tour “Perù andino classico”, oltre alla general manger Karina Ruiz, il pluripremiato chef peruviano Rafael Rodriguez Sánchez che tra ristoranti, lezioni di cucina e mercati, ha permesso di vivere interessanti esperienze gastronomiche.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...