patrimonio - Turismo Italia News

  • L’Opera dei Pupi, la grande tradizione siciliana Patrimonio dell’Umanità si ammira ad Acireale

    Giovanni Bosi, Acireale

    Sono una tradizione teatrale ininterrotta, nella quale si raccontano storie basate sulla letteratura cavalleresca medievale, i poemi italiani del Rinascimento, le vite dei santi e i racconti di noti banditi. E per questo l’Unesco ha voluto inserirla nel Patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Ad Acireale, in Sicilia, un museo racconta le gesta degli “eroi dell’Opra”, cioè dei Pupi siciliani. Siamo andati a vederlo.

  • L’ultima perla sconosciuta d’Europa: Leopoli si rivela una delle più belle città mittleuropee e meta tutta da scoprire

    E’ l’ultima perla sconosciuta d’Europa, dove si vive un’atmosfera rilassata e passeggiare per il centro storico porta indietro nel tempo. Leopoli, o Lviv in ucraino, è nota anche come la piccola Parigi dell’Est. La città, fondata nel 1256, è un vero museo a cielo aperto che ha saputo salvaguardare e mantenere intatta la sua architettura e il suo antico fascino.

  • La ‘Ndocciata, il fuoco purificatore di Agnone

    Agnone, centro montano dell’alto Molise in provincia di Isernia, rivive la magia della 'Ndocciata: nel pomeriggio di sabato 8 dicembre 2012 e poi di nuovo il 24, vigilia di Natale, rivive la tradizione legata al fuoco più imponente che si conosca al mondo. Chi ha avuto la fortuna di assistere a questa spettacolare quanto suggestiva processione di fuoco e scintille, racconta di una lunga, interminabile emozione difficilmente descrivibile se non vissuta direttamente. E quest’anno c’è anche un francobollo a sottolineare l’avvenimento.

     

  • La Ciclabile del Piave, in Veneto 220 km di bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche dalle Dolomiti all’Adriatico

    Un percorso straordinario ricco di storia, arte e culture  italiane millenarie. E’ quello attraverso l quale si snoda la Ciclabile del Piave, una meta turistica di nicchia che attraversa le tre province venete, in un tragitto che va dalle Dolomiti a Venezia e alla sua Laguna. A presentarla tra i Cammini e Ciclovie d’Italia sono i Consorzi Bim Piave di Belluno, Treviso e Venezia.

  • La CioccoVisciola di Pergola: nella città dei Bronzi Dorati gusto, arte e divertimento al profumo del diamante della terra

    Tre giorni di festa nella città del Bronzi dorati per esaltare ancor più un prodotto tipico di questa terra marchigiana: la CioccoVisciola di Pergola. L'appuntamento è per l'8, il 9 e il 10 dicembre 2017. Un tris d'assi per il periodo più magico dell'anno: il profumo del diamante della terra si intreccia con il gusto della cioccolateria di qualità e con quello unico del visciolato.

  • La Città della Vittoria è da secoli una città fantasma: alla scoperta della maestosa Fatehpur Sikri, patrimonio dell’Umanità [VIDEO]

    Giovanni Bosi, Fatehpur Sikri / India

    Oggi è una città fantasma, ma le sue architetture elaborate e preziose rivelano un passato da grande capitale. Costruita nella seconda metà del XVI secolo, Fatehpur Sikri – ovvero la Città della Vittoria – è stata inserita dall’Unesco nel Patrimonio dell’Umanità. Siamo nel nord-est dell’India, a poco meno di 40 km da Agra. I suoi palazzi sono perfettamente integri e danno la possibilità di comprendere la concezione urbanistica Moghul. La sua fine è stata segnata dalla mancanza di acqua. Siamo andati a vederla.

  • La fascia olivata da Assisi a Spoleto si candida a Patrimonio dell’Umanità e Sistema agricolo di importanza mondiale

    Giuseppe Botti, Trevi / Umbria

    Una vasta porzione collinare dell’Umbria si candida per l’inserimento nella Lista del Patrimonio mondiale dell’umanità Unesco e nel programma Giahs (sistemi di patrimonio agricolo di importanza mondiale) della Fao. E’ la Fascia olivata che va da Assisi a Spoleto e che coinvolge anche i territori dei comuni di Spello, Foligno, Trevi e Campello sul Clitunno.

  • La Festa della Perdonanza Celestiniana candidata alla lista rappresentativa del Patrimonio culturale immateriale Unesco

    La Festa della Perdonanza Celestiniana in Abruzzo è la candidatura nazionale che l’Italia presenta per il suo riconoscimento nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale. La Festa, che si svolge annualmente dal 16 al 29 agosto, esprime nei suoi diversi momenti la volontà della comunità locale di mantenere viva una tradizione secolare, elemento fondante della propria identità, declinandola nei tempi attuali attraverso i valori dell’accoglienza, della solidarietà, del perseguimento della pace e del dialogo interculturale con altre comunità internazionali.

  • La Ruta del Barroco Andino, in Perù i capolavori dell’arte tra contaminazioni Inca e tradizioni di ogni tempo

    Giovanni Bosi, Andahuaylillas / Perù

    E’ da sola un viaggio attraverso le meravigliose città delle Ande, dove percorrendo strade e piazze si può vivere l’esperienza della quotidianità della gente che vi abita, scoprendo al contempo autentici capolavori dell’arte e la storia che sta dietro alla loro realizzazione. Siamo in Perù e questa è la Ruta del Barroco Andino.

  • La Sfilata dei Matschgerer: a Mils l’antica tradizione del Carnevale tirolese, Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco

    Il Carnevale nella regione turistica di Hall-Wattens è una festa molto sentita, che rievoca tradizioni antiche e riti propiziatori. I piccoli paesi tirolesi di Rum, Thaur, Absam e Mils si alternano ogni anno nella grande sfilata dei Matschgerer e dei Muller, che portano in scena la cacciata dell’inverno. Un evento che è Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco. La sfilata quest’anno si tiene a Mils domenica 16 febbraio 2020.

  • La sinfonia dell’acqua nella natura lussureggiante: ecco i Laghi di Plitvice, il parco della Croazia patrimonio Unesco

    Angelo Benedetti, Croazia

    In migliaia di anni le acque che scorrono sul calcare e sul gesso hanno depositato barriere di travertino, creando dighe naturali che a loro volta hanno dato vita ad una serie di splendidi laghi, grotte e cascate. Processi geologici che continuano ancora oggi, mentre intorno le foreste accolgono orsi, lupi e molte specie rare di uccelli. Questo miracolo della natura sono i Laghi di Plitvice (Plitvička Jezera), il più antico parco nazionale della Croazia, dichiarato Patrimonio dell’umanità.

  • La storia delle esplorazioni nei Territori Antartici raccontata dall’Australia: il fascino di un mondo che ancora riserva sorprese

    Giuseppe Botti, Sydney / Australia

    La storia antartica dell’Australia è relativamente breve, ma ha dato origine ad un ricco patrimonio culturale. Documenti, fotografie, registrazioni, monumenti, patrimonio edilizio ed artistico, e molto altro ancora. Così accanto ad un territorio in grado di assicurare straordinarie emozioni, c’è l’orgoglio di esibire quanto rimanda ad un’autentica epopea di scoperte.

  • La Turchia lancia "The Year of Troy" per promuovere i luoghi legati ad Omero e sceglie Bit Milano per mettersi in vetrina [VIDEO]

    La leggenda di Troia è universalmente nota grazie ai due poemi epici di Omero, l’Iliade e l’Odissea, e ancora oggi il suo fascino e la sua influenza sulla cultura mondiale sono immutati. Nel 2018 si celebrano i venti anni dall’inserimento di questo sito archeologico, uno dei più famosi a livello internazionale, nella Lista del Patrimonio vulturale mondiale dell'Unesco e dunque è l’occasione giusta per andarlo a vedere. E prima, magari, un approccio con questo straordinario Paese che è la Turchia alla Bit 2018, la Borsa Internazionale del Turismo in calendario a Fiera Milano City dall’11 al 13  febbraio.

  • La Via Francigena, 1.000 km a piedi dal Gran San Bernardo a Roma: la nuova Guida è anche in inglese

    Un mese, una settimana o pochi giorni lungo il percorso degli antichi pellegrini diretti a Roma, attraverso Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Liguria, Toscana e Lazio, tra scenari di indescrivibile bellezza. La guida completa dell'Itineriario culturale del Consiglio d'Europa. Debutta anche in versione inglese la guida “The Via Francigena. 1,000 kilometres on foot from the Gran San Bernardo to Rome”. Un'opportunità per sostenere la candidatura a Patrimonio dell'Umanità Unesco.

  • Latemar Ronda, tour guidato sulla neve nel Patrimonio dell’Umanità Unesco in Val d’Ega

    Nel cuore del patrimonio dell’Umanità Unesco, la Val D’Ega offre agli sciatori la possibilità di partire da Carezza o da Obereggen e mettersi sulla scia di esperte guide alpine per andare alla scoperta dei punti più belli e segreti dello Ski Center Latemar-Obereggen per un totale di 90 chilometri di piste. Siamo in Alto Adige.

  • Le antiche faggete e le Opere di difesa veneziane nel Patrimonio dell'Umanità, diventano 53 i siti Unesco italiani

    Le “Opere di difesa veneziane tra il XVI ed il XVII secolo: Stato di Terra - Stato di mare occidentale" diventano Patrimonio dell'Umanità. Bergamo, Palmanova e Peschiera del Garda per l'Italia iscritte nella Lista dell'Unesco nel contesto di un sito seriale transnazionale. La decisione nel corso della 41° sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale a Cracovia.

  • Le antiche faggete e le Opere di difesa veneziane nel Patrimonio dell'Umanità, diventano 53 i siti Unesco italiani

    Le “Opere di difesa veneziane tra il XVI ed il XVII secolo: Stato di Terra - Stato di mare occidentale" diventano Patrimonio dell'Umanità. Bergamo, Palmanova e Peschiera del Garda per l'Italia iscritte nella Lista dell'Unesco nel contesto di un sito seriale transnazionale. La decisione nel corso della 41° sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale a Cracovia.

  • Le Pincinelle, la pasta senza uovo che nelle Marche tramanda gusto e tradizione del pane fatto in casa

    Dal pane alla pasta. Nel luogo in cui si è svolta una delle più importanti battaglie della storia – quella che nel 295 a.C. ha visto la vittoria di Roma contro i Galli e Sanniti – oggi più prosaicamente ci si ritrova a tavola per gustare un primo piatto che affonda le sue radici nella tradizioni marchigiana. Siamo a Sassoferrato e la delizia gastronomica sono le Pincinelle. Ecco come si fanno...

  • Le sculture di Aguas Calientes, Perù: in mezzo alle Ande opere d’arte raccontano la cosmovisione degli Inca

    Giovanni Bosi, Aguas Calientes - Machu Picchu / Perù

    Conosciuta più per essere “l’approdo” delle migliaia di turisti che quotidianamente raggiungono lo storico santuario di Machu Picchu, la cittadina di Aguas Calientes ormai non vuol più vivere di luce riflessa. E così sulle sponde del fiume Urubamba hanno deciso di creare nuovi pretesti per visitare ed apprezzare questo centro abitato capolinea della strada ferrata delle Ande, a partire da una lunga e complessa riqualificazione urbana. Che sta trasformando le rocce affioranti qua e là, in sculture d’autore che raccontano la cultura Inca. Siamo in Perù.

  • Le spiagge Bandiere Blu 2019: Liguria in testa, seguita da Toscana e Campania, il 10% dei lidi più puliti del mondo è in Italia

    Liguria, Toscana, Campania: eccolo il podio delle spiagge italiane Bandiere Blu 2019. In tutto sono 385 i lidi distribuiti nei 183 Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento, otto in più rispetto ai 175 dello scorso anno. Il riconoscimento viene assegnato dalla Foundation for Environmental Education (Fee): 12 sono i nuovi ingressi, mentre 4 sono usciti. Premiati anche gli approdi turisti che quest’anno sono 72. Tra le località che devono rinunciare al vessillo azzurro c'è Melendugno, il comune salentino dove approderà il gasdotto Tap.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...