Igp - Turismo Italia News

  • Aceto Balsamico Tradizionale di Modena da oscar: produzione limitatissima, gusto unico

    Con appena poco più di due anni di certificazione alle spalle, ovvero dopo il riconoscimento della Igp avvenuto nel 2009 e la protezione europea il 17 aprile 2000, oggi l’Aceto Balsamico di Modena è al primo posto della Top 15 di Qualivita, la fondazione che si occupa di studi e promozione sulle Indicazioni Geografiche alimentari italiane ed europee. E da sempre è uno straordinario prodotto Made in Italy. Tanto che il Belpaese gli ha dedicato un francobollo.

  • ARTE | La mostra “Praga/Palermo. Impressioni” inaugurata nella cappella barocca dell’Istituto italiano di Cultura

    “Praga/Palermo. Impressioni” è la mostra fotografica inaugurata nella capitale della Repubblica Ceca. Al taglio del nastro nella cappella barocca dell’Istituto italiano di Cultura di Praga. il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

  • Bamberga, un patrimonio di arte medievale con la magia del passato sospeso in aria

    Eugenio Serlupini, Bamberga / Germania

    Gli amanti di architettura ed urbanistica medievale trovano qui la loro città ideale. Ma più in generale il visitatore attento trova una "palestra" in cui cimentarsi nella ricerca di simboli, decorazioni e indizi del passato che si può rilevare interessante. Prima di fiondarsi in una birreria storica o in un bar alla ricerca nientemeno che del gelato artigianale della tradizione veneta... Benvenuti a Bamberga, Baviera.

  • Diventa Igp l’oro verde delle Marche: una reputazione antichissima che si è mantenuta fino ai giorni nostri

    Angelo Benedetti, Ancona / Marche

    La sua reputazione è antichissima e si è mantenuta fino ai giorni nostri. I riferimenti storici più antichi si riferiscono all’olio «di Marca» o «de Marchia» mentre negli ultimi due secoli si è diffusa maggiormente la sua declinazione plurale. Adesso l'olio “Marche” ottiene il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Protetta, a tutela del suo sapore inconfondibile a tavola.

  • Diventano Igp i gustosi Pizzoccheri della Valtellina

    Arriva il riconoscimento dell’indicazione geografica protetta per i Pizzoccheri della Valtellina. La proposta è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.50 del 29 febbraio 2012 e riguarda, come noto, la pasta (sia secca che fresca) prodotta nella provincia di Sondrio utilizzando un impasto  di  grano  saraceno e sfarinati di altri cereali. Di colore marrone più o meno scuro, dopo la cottura in acqua e sale assumono un sapore delicato e tipico dei  prodotti ottenuti con questi ingredienti.

  • Extravergine Sicilia Igp: il sole e la tradizione della più grande isola mediterranea si riscoprono nel gusto di questo prezioso olio d’oliva

    La discontinuità territoriale con il continente europeo ha creato in termini di biodiversità, un panorama varietale unico per la specie e differenziato dalle altre aree olivicole. I fattori pedoclimatici e umani, strettamente correlati al territorio, determinano il profilo organolettico dell'olio extravergine di oliva Sicilia. Che adesso può vantare l’Indicazione Geografica Protetta.

  • Fagottini di maiale alla crema di fave con scamorza della Puglia e speck dell'Alto Adige Igp

    Buoni e variegati ingredienti per questa ricetta che sforna la cucina di Casa Spineto. Laura Bosi Celletti propone fagottini di maiale serviti con crema di fave con scamorza e speck. Considerando la scelta degli elementi, dal gusto deciso e saporito, il risultato a tavola non potrà che essere apprezzato dai commensali.

  • Festa del prosciutto di Sauris: il gusto dell'Igp lentamente stagionato all’aria fresca e asciutta della Carnia

    Il prosciutto crudo che si produce in questo incantevole borgo della Carnia, fra i boschi della Val Lumiei, ha un gusto inconfondibile: tutelato dal marchio d’Indicazione Geografica Protetta, è dolce e morbido, viene leggermente affumicato con legno di faggio aromatizzato con ginepro ed erbe e poi lasciato lentamente stagionare all’aria fresca e asciutta dei monti. Nei due fine settimana del 14-15 e 21-22 luglio 2018, Sauris dedica questa sua specialità la Festa del prosciutto.

  • Festival Franciacorta in Cantina: weekend di gusto per turisti, appassionati di vino o semplici curiosi

    Per salutare l’estate e festeggiare l’arrivo dell’autunno con attività che variano tra cultura, sport, natura e ovviamente food&wine. Il Festival Franciacorta in Cantina torna, per la nona edizione, sabato 15 e domenica 16 settembre.

  • FLORIDA | Brightline inizia il servizio di collegamento da Miami, è il trasporto ferroviario veloce interurbano per turisti

    Brightline, il nuovo servizio di trasporto ferroviario veloce interurbano per i turisti che visitano la Florida, ha annunciato l’estensione fino a Miami Central, il nuovo hub nel cuore di Downtown Miami.

  • GERMANIA | #EnjoyGermanFood: le tradizioni culinarie delle regioni per scoprire con gusto la destinazione

    Sarà puntata sulle specialità tipiche di ogni parte del Paese la promozione della Germania per il 2018, assicurando ai viaggiatori la possibilità di vivere in modo autentico le tradizioni culinarie delle singole regioni e scoprire con gusto la destinazione. "Culinary Germany" è infatti il tema della campagna tematica condotta dalla Dzt, Deutsche Zentrale für Tourismus / Ente Nazionale Germanico per il Turismo. Tutti i dettagli.

  • GUSTO | Lipari Doc e Igp Salina: al Consorzio volontario per la tutela e la valorizzazione dei vini le funzioni di tutela e promozione

    (TurismoItaliaNews) Sarà il Consorzio volontario per la tutela e la valorizzazione dei vini Malvasia delle Lipari Doc e Igp Salina a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale per questi vini prodotti nell’arcipelago delle isole Eolie (o Lipari), in provincia di Messina. A stabilirlo è il decreto del 18 gennaio 2017 emanato dal ministero delle Politiche agricole e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.42 del 20 febbraio 2017. Queste denominazioni risultano iscritte nel registro delle Denominazioni di origine protette e delle Indicazioni geografiche protette dei vini.

  • I Culurgionis d'Ogliastra conquistano l’indicazione geografica protetta: una bontà della tradizione in Sardegna

     

    Ricordano una spiga stilizzata e per tradizione vengono realizzate rigorosamente a mano. Sono una bontà esclusivamente della Sardegna, importanti non solo per il loro valore alimentare e nutritivo, ma anche per essere legati a funzioni sacre, simboliche e cerimoniali. Sono i Culurgionis d'Ogliastra, finalmente Igp, la cui origine sarebbe addirittura legata ad antichissimi riti agricoli che molti popoli del Mediterraneo compivano in onore della Grande Madre. Ma soprattutto sono buonissimi…

  • Il Cioccolato di Modica conquista il marchio Igp: già nel ‘700 si produceva nelle famiglie nobili della città siciliana

    Angelo Benedetti, Modica / Sicilia

    Nel tempo una grande reputazione sia per le sue qualità distintive che per le peculiarità del processo produttivo. Tanto che oggi è un simbolo della stessa Sicilia. Il Cioccolato di Modica ottiene l’Indicazione geografica protetta, a conferma del forte legame con il territorio di produzione fin dal Settecento.

  • Isola del Liri, la città con la cascata in mezzo: veduta mozzafiato tra acqua e musica

    Angelo Benedetti, Isola del Liri / Lazio

    E’ la città dell’acqua e della musica, conosciutissima per quell’unicum che la rende straordinariamente affascinante: una potente cascata all’interno dell'abitato. E’ Isola del Liri, in provincia di Frosinone (guarda caso gemellata nientemeno che con New Orleans) oggi impegnata in un’azione di recupero del patrimonio edilizio che fa da cornice alla principale attrazione. Siamo andati a vederla.

  • L'Italia alla guida dell’Alleanza internazionale per la memoria dell’Olocausto, c'è il francobollo per “Il Senso civico”

    E' affidata all'Italia la presidenza dell’Alleanza internazionale per la memoria dell’Olocausto. E' chiaro a tutti, ormai, che la salvaguardia della Memoria di una tragedia come questa non può esaurirsi in una celebrazione annual, ma esige, al contrario, attenzione e lavoro costanti. Questa consapevolezza anima la missione dell’Ihra, l'International Holocaust Remembrance Alliance a cui proprio l'Italia dedica un francobollo in circolazione dal 5 marzo.

  • L’«Olio di Roma» conquista l’Igp: è la storia a raccontare la tradizione (e il gusto)

    Giuseppe Botti, Roma

    Sono otto le varietà autoctone che lo caratterizzano: Itrana, Carboncella, Moraiolo, Caninese, Salviana, Rosciola, Marina e Sirole (a cui si aggiungono le due di uso consuetudinario Frantoio e Leccino). Un prodotto che arriva da molto lontano nella storia: nel Lazio, sin dal VII-VI avanti Cristo, si  trovano tracce evidenti dell’utilizzazione dell’ulivo, che oggi domina il paesaggio. E’ con queste premesse che l’«Olio di Roma» conquista l’Indicazione geografica protetta.

  • L’Italia che produce / Le vongole Igp della Sacca di Goro, tradizione e modernità delle Valli

    Giovanni Bosi, Goro / Ferrara

    In una delle zone umide più straordinarie fiorisce un’attività produttiva che è un fiore all’occhiello del Bel Paese. Non a caso da qui arriva oltre la metà della produzione delle vongole in Italia. Siamo nella Sacca di Goro, in provincia di Ferrara, in quel grandioso ecosistema inquadrato come le Valli di Comacchio. E’ in questi specchi d’acqua che si coltiva la Vongola di Goro Igp, delizia della cucina italiana e apprezzatissimo testimonial sulle tavole di mezza Europa. La storia di questo prodotto si incrocia con quella del Consorzio Pescatori di Goro.

  • La Corte Celeste: compiono 500 anni le volte del coro della cattedrale di Berna, capolavoro tardo-medievale

    Eugenio Serlupini, Berna / Svizzera

    Per Berna è un simbolo. Non solo è la chiesa tardo-medievale più grande e importante della Svizzera, ma dall’alto del campanile da guinness si apre una vista magnifica sulla città. Nel 2017 la Cattedrale di Berna raggiunge un altro importante: i 500 anni dal completamento della Corte celeste, la decorazione delle volte del coro.

  • La Mortadella Bologna Igp vola anche all’estero: si modifica il Disciplinare per renderla ancor più genuina

    Inutile dire che è un simbolo dell'Italia a tavola oltre che un biglietto da visita della gastronomia emiliana: la Mortadella Bologna Igp vola anche all’estero, con un aumento delle vendite dell’8,6 % e nell’anno del suo diciottesimo compleanno il Consorzio Mortadella Bologna si regala un Disciplinare nuovo: niente glutammato e solo aromi naturali.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...