Lazio - Turismo Italia News

  • Gli oliveti terrazzati di Vallecorsa paesaggio di interesse storico tra i più suggestivi del Lazio

    Ci sono più di ottocento anni di storia nel Dna di questo paesaggio rurale del Lazio:  gli oliveti terrazzati di Vallecorsa definiscono un territorio di interesse storico tra i più suggestivi della regione, nell'antica Castrum Valis Cursae, alle pendici sud-occidentali dei Monti Ausoni, in provincia di Frosinone. Ecco perché il ministero delle Politiche agricole ha voluto iscriverlo nel Registro nazionale dei Paesaggi rurali di interesse storico.

  • GUSTO | A Latina c'è Expo: il Salone dell'Olio, delle Olive e dei Sapori Pontini dedicato alle eccellenze del territorio

    Expo, il Salone dell'Olio, delle Olive e dei Sapori Pontini è in calendario a Latina, nel Palazzo M, il 9 e 10 febbraio 2019. L'appuntamento è una vetrina promozionale delle eccellenze enogastronomiche, olivicole ed olearie, a cura della XIII Comunità Montana Lepini e Ausoni, che ospita anche il quattordicesimo concorso "L'Olio delle Colline" organizzato dal Capol in collaborazione con l'Aspol.

  • GUSTO | L'appuntamento con l'Olio Extravergine di Oliva Novello Dop della Tuscia è a Vetralla, un weekend di festa

    L'appuntamento con l'Olio Extravergine di Oliva Novello Dop della Tuscia è a Vetralla, in provincia di Viterbo, dal 27 al 29 ottobre 201. In quei giorni è infatti in calendario la Festa che si traduce in un weekend fra un alternarsi di conoscenze, emozioni e sapori. L'evento-clou è “Visituscia Si...V'olio”.

  • GUSTO | Le eccellenze della Tuscia richiamano a Vetralla esperti, produttori e consumatori in cerca di grande qualità

    E’ ormai uno dei momenti più significativi per la promozione di quello che viene in modo unanime considerato il prodotto principe dell’economia locale. A Vetralla l’edizione numero 17 della “Festa dell’Olio è stata l’occasione per promuovere – una volta di più – le eccellenze di questa porzione di Tuscia viterbese.

  • Il Colosseo si racconta: la storia infinita di un’icona tra archeologia, filmati e lingue orientali [VIDEO]

    Giuseppe Botti, Roma

    E' il monumento più visitato d’Italia e ormai è un’icona per l’eccezionale architettura, per la fama dei gladiatori e dei giochi, per la sua fortuna nei secoli, dal riuso medievale e cristiano a quello ideologico che ne hanno fatto il simbolo di un impero e oggi quello della città di Roma e del mondo. Adesso il Colosseo e il suo parco archeologico offrono al pubblico il nuovo allestimento permanente del grande anfiteatro, arricchito con contenuti multimediali e materiali frutto delle ricerche coordinate in questi anni da Rossella Rea, in collaborazione con l’Università di Roma 3 e l’Istituto Archeologico Germanico di Roma.

  • Il riconoscimento dei riti della Settimana Santa come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco: l’Italia ci prova, ecco quali sono

    Il riconoscimento dei riti della Settimana Santa come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco: è questo l'obiettivo perseguito da ventotto città italiane, che hanno sottoscritto a Roma un protocollo d'intesa. Hanno firmato l'intesa Gubbio per l’Umbria, tre Comuni delle Marche (Loreto, Apecchio, Cantiano), tre della Sicilia (Caltanissetta – scelta come città capofila, Cianciana, Trabia), tre della Sardegna (Sassari, Alghero, Castelsardo), tre della Puglia (Lizzano, Oria, Torre Santa Susanna), tre del Lazio (Nettuno, Maenza, Sezza), tre del Piemonte (Quarona, Romagnano Sesia, Sordevolo), due della Calabria (Sibari, Tiriolo), due della Basilicata (Barile, Oppido Lucano), due del Friuli-Venezia Giulia (Erto, Fagagna), uno della Toscana (Bagno a Ripoli), uno del Veneto (Pove del Grappa).

  • In giro per antiche abbazie e basiliche italiane: l’Abbazia di San Gervasio di Bulgaria, l’Abbazia di Casamari e la Basilica Pontificia di San Nicola

    Eugenio Serlupini, Mondolfo / Marche

    In giro per antiche abbazie e basiliche. L’invito a scoprire una volta di più il sorprendente patrimonio artistico e culturale italiano passa per Mondolfo (Marche), Casamari (Lazio) e Basi (Puglia). Dall’Abbazia di San Gervasio di Bulgaria all’Abbazia di Casamari, fino alla Basilica Pontificia di San Nicola, un viaggio nei luoghi del silenzio che esprimono stili architettonici diversi e raccontano storie di fede e di potere.

  • Introd, Isola del Liri, Pontelandolfo e Arbatax: ecco le gemme del turismo italiano 2017

    Introd, Isola del Liri, Pontelandolfo e Arbatax: da nord a sud del Belpaese ecco le testimonial del turismo 2017. Il tema, neanche a dirlo, è quello del Patrimonio naturale e paesaggistico e la vetrina ideale è quella dei francobolli della serie "Turismo" che l'Italia manda in circolazione in piena estate.

  • Isola del Liri, la città con la cascata in mezzo: veduta mozzafiato tra acqua e musica

    Angelo Benedetti, Isola del Liri / Lazio

    E’ la città dell’acqua e della musica, conosciutissima per quell’unicum che la rende straordinariamente affascinante: una potente cascata all’interno dell'abitato. E’ Isola del Liri, in provincia di Frosinone (guarda caso gemellata nientemeno che con New Orleans) oggi impegnata in un’azione di recupero del patrimonio edilizio che fa da cornice alla principale attrazione. Siamo andati a vederla.

  • L’«Amatriciana Tradizionale» diventa Specialità garantita del territorio in cui è nata: le regole e le modalità per prepararla

    E’ uno di quei piatti che rappresentano l’Italia nel mondo, che tutti amano e che tutti si cimentano a preparare. In ogni caso, modalità e ingredienti devono essere di qualità ed eccellente espressione del territorio che ne detiene la primogenitura. Che adesso viene ufficializzata: il ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha dato disco verde al riconoscimento della specialità garantita «Amatriciana Tradizionale». E allora, come si fa?

  • L’«Olio di Roma» conquista l’Igp: è la storia a raccontare la tradizione (e il gusto)

    Giuseppe Botti, Roma

    Sono otto le varietà autoctone che lo caratterizzano: Itrana, Carboncella, Moraiolo, Caninese, Salviana, Rosciola, Marina e Sirole (a cui si aggiungono le due di uso consuetudinario Frantoio e Leccino). Un prodotto che arriva da molto lontano nella storia: nel Lazio, sin dal VII-VI avanti Cristo, si  trovano tracce evidenti dell’utilizzazione dell’ulivo, che oggi domina il paesaggio. E’ con queste premesse che l’«Olio di Roma» conquista l’Indicazione geografica protetta.

  • L’enogastronomia della Tuscia sbarca in Albania: aziende si presentano a imprenditori, ristoratori e cultori della cucina italiana

    Esportazione di prodotti e corsi di formazione: l’enogastronomia della Tuscia sbarca in Albania. L'iniziativa è promossa da Visituscia, un Club di Prodotto in collaborazione con il Cat Confesercenti Viterbo, nell’ambito di un progetto di Qualitalia.

  • L’oro verde è nel Lazio: nasce Latium Land of Oil

     

    Giordano Granelli, Tuscia / Lazio

    Non sappiamo se veramente l’olio della Sabina sia il migliore del mondo come sottolineava Claudio Galeno, padre della moderna farmacopea, ma che la vocazione di questa terra sia sempre andata in questa direzione lo dimostrano in primis gli olivi secolari che si trovano nel territorio.

  • La città che muore? Civita di Bagnoregio, mai stata così viva nella splendida Valle dei Calanchi

    Angelo Benedetti, Civita di Bagnoregio / Lazio

    Si può volare fino al Grand Canyon senza aver mai visto la Valle dei Calanchi che circonda Civita di Bagnoregio? Ancora oggi questo indomito paese in provincia di Viterbo - che dà la sensazione di essere un’isola in un mare improvvisamente prosciugato - suggestiona e affascina con il suo mix di mistero e di rischio perenne. Di certo la definizione più bella, divenuta un mantra, l’ha data Bonaventura Tecchi, finendo con il creare un mito inossidabile: il paese che muore. Ma Civita di Bagnoregio è più viva che mai…

  • La magia di Calcata tra antico e presente: su quello sperone di tufo affacciato sul Treja c’è una vitalità millenaria

    Giovanni Bosi, Calcata / Lazio

    Calcata è un luogo magico perché il tempo sembra essersi fermato per sempre. In questo borgo abbarbicato su uno sperone di tufo proteso sulla Valle del Treja, tutto parla di storia e del passato. Ma questo solo finché non si entra nell’intimo di questo paesino, che ha rischiato di essere cancellato per sempre dalla nostra vista: quando si attraversa l’antica porta del castello, vera e propria star-gate, dentro si scopre una vitalità sorprendente…

  • La tradizione dei pignattari che deriva dai figuli etruschi: a Vetralla si rimette mano alla ceramica rossa

    Giovanni Bosi, Vetralla / Lazio

    Chi dice Vetralla, dice anche Via Francigena e ancor più Olio extravergine della Tuscia Dop. Eppure questo paesotto in provincia di Viterbo ha ancor più da raccontare e soprattutto da tramandare. Come l’arte dei pignattari, ovvero il modo di produrre ceramica utilizzando una speciale argilla che solo da queste parti si trova. L’amministrazione comunale ha lanciato un’idea che punta a diventare anche un’occasione di lavoro.

  • LAZIO | A Marta, sul lago di Bolsena, nel Borgo dei Pescatori la festa che si lega a sviluppo economico e turistico

    Nata quasi per gioco da un'idea di un pescatore locale, nell'ormai lontano 1998, la “Festa del Pescatore” che si svolge ogni anno a Marta, in provincia di Viterbo, stupenda cittadina sulle sponde del Lago di Bolsena, ha preso subito piede richiamando intorno a sé residenti e turisti accomunati dal piacere di mangiare buon pesce di lago, trascorrere due serate sotto il cielo stellato, davanti ad un bacino lacuale tra i più belli ed ammalianti d'Europa. L'appuntamento è dal 19 al 20 agosto.

  • LAZIO | Borgo DiVino, vini in festa nel cuore dei Castelli Romani: la quarta edizione nel borgo di Nemi

    Il borgo di Nemi, nel cuore dei Castelli Romani, ospita la quarta edizione di “Borgo DiVino” organizzata dal Comune di Nemi e CastelliExperience, da venerdì 11 a domenica 13 maggio 2018. L'evento, nato come vetrina per la produzione enologica del territorio e non solo, si sta affermando come uno degli appuntamenti più amati, con un afflusso di pubblico e di cantine in costante crescita.

  • LAZIO | Decima edizione di VisiTuscia: in vetrina eccellenze ed attrazioni della provincia di Viterbo

    Promuovere e commercializzare le potenzialità della provincia di Viterbo con opportune strategie di marketing mirate sia al pubblico che al privato. E' questa la principale mission della manifestazione, promossa dal Cat Centro Assistenza Tecnica Sviluppo Imprese di Viterbo in partenariato con la Provincia di Viterbo e la Camera di Commercio, giunta alla sua decima edizione dal 25 al 27 maggio 2018.

  • LAZIO | I Magnifici Borghi della Valle del Treja, workshop e famtrip per presentare le bellezze di Calcata e Mazzano Romano

    L'Anno dei Borghi volge al termine, ma non le attività che tendono a promuoverli. Alla fine di novembre sarà, infatti, la volta di Calcata e Mazzano Romano, rispettivamente in provincia di Viterbo e di Roma, a presentarsi al grande pubblico con tutte le potenzialità che li contraddistinguono: arte, cultura, natura ed enogastronomia.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...