Giovanni Bosi - Turismo Italia News

  • A Mandawa, la città degli havelis riccamente decorati: nel Rajasthan un tesoro da vedere

    Reportage: gli antichi Palazzi raccontano fasti ed eccessi dei secoli scorsi

    Giovanni Bosi, Mandawa / India

    Bellezza e decadenza. E’ un’insostenibile leggerezza dell’essere quella dell’incredibile Mandawa, la cittadina del Rajasthan indiano che possiede un patrimonio artistico meritevole di essere inscritto nella World Heritage List dell’Unesco: sono gli havelis, ovvero sontuosi palazzi privati riccamente decorati. Ma che di fatto sono abbandonati a se stessi dopo il lustro e la potenza dei secoli scorsi. Ormai solo un ricordo.

  • A spasso per Delhi con il tuk tuk: sulle strade della chiassosa metropoli da 20 milioni di persone

    Giovanni Bosi, Delhi / India

    Venti milioni di abitanti non sono uno scherzo. Basta muoversi per le strade di Delhi per rendersene conto. La colorata e chiassosa metropoli capitale dell’India negli ultimi cinque anni ha fatto passi da gigante per migliorare la mobilità urbana e rendere più fluida e alternativa la circolazione motorizzata al pari delle persone. Mettersi in auto durante il giorno, lungo qualsiasi arteria della città, è come scoprire che quei venti milioni di persone si sono messi in movimento tutti insieme, contemporaneamente.

  • Angelokastro, il castello di Corfù a strapiombo sul mare: pirati e Ottomani non sono mai riusciti ad espugnarlo

    Giovanni Bosi, Corfù / Grecia

    Imponente, indomito, inespugnabile. Ancora oggi sono queste le sensazioni che suscita Angelokastro, la splendida rocca costruita a poca distanza da Paleokastritsa, sulla costa occidentale di Corfù, l’isola ionia greca che in fatto di testimonianze storiche ha molto da raccontare. E’ suggestivo impegnare la “scalata” del castello bizantino poco prima del tramonto, quando il Sole dona colori dorati ai resti dell’antica struttura a strapiombo sul mare.

  • Friuli Venezia Giulia, dove la tradizione si fa arte: tra le Alpi Carniche c’è Sutrio, il paese della magia del legno

    Giovanni Bosi, Sutrio / Friuli Venezia Giulia

    Qui le tradizioni non sono mai state accantonate. Quello che si faceva in passato continua ad essere un modo di vivere condiviso e vitale, perché la gente della montagna non rinuncia mai a quello che rappresenta ben più di un’usualità. A Sutrio, nel cuore della Carnia, a due passi dal confine austriaco, c’è una comunità che ha molto da raccontare ed offrire. In una cornice straordinariamente suggestiva ed accogliente. E la “Magia del legno” qui si coglie davvero…

  • GIORNALISTI | Costituito il Gruppo Gist del Centro Sud: ad Anna Bruno la delega di rappresentanza

    Costituito il Gruppo Gist Centro Sud. Ne fanno parte 13 membri provenienti dalla Toscana, Umbria, Puglia, Campania e Basilicata. A rappresentare il Gruppo è stata delegata la lucana Anna Bruno, giornalista professionista. Giovanni Bosi, da Foligno, è stato nominato vice delegato. Il Gist è il Gruppo Italiano Giornalisti Turistici, gruppo specializzato della Federazione Nazionale Italiana Stampa (Fnsi) di cui è presidente Sabrina Talarico.

  • Giovanni Bosi, giornalista

    Giovanni Bosi, giornalista, ha effettuato reportages da numerosi Paesi del mondo. Da Libia e Siria, a Cina e India, dai diversi Paesi del Sud America agli Stati Uniti, fino alle diverse nazioni europee all’Africa nelle sue mille sfaccettature. Ama particolarmente il tema dell’archeologia e dei beni culturali. Dai suoi articoli emerge una lettura appassionata dei luoghi che visita, di cui racconta le esperienze lì vissute. Come testimone che non si limita a guardare e riferire: i moti del cuore sono sempre in prima linea. E’ autore di libri e pubblicazioni.

  • India: a Delhi sulle tracce del Mahatma Gandhi, a 150 anni dalla nascita del padre della disobbedienza civile di massa

    Giovanni Bosi, Delhi / India

    Pensatore, filosofo e rivoluzionario, ma soprattutto pacifista e grande idealista. Centocinquanta anni fa nasceva Mahatma Gandhi, i cui insegnamenti se ancora oggi costituiscono un punto di riferimento, ad oltre settanta anni dal suo assassinio non riescono a trovare piena attuazione. A Delhi, in India, sono molti i luoghi che raccontano la sua vita, siamo andati a vedere.

  • India: nel cuore del Gurudwara, il tempio Sikh a Delhi tra religione, filosofia e stile di vita

    Giovanni Bosi, Delhi / India

    A piedi nudi e con la testa rigorosamente coperta. Mentre la cupola dorata scintilla sotto il sole, che rende ancor più candida la bianca costruzione del Gurudwara, si entra lentamente in fila accolti da preghiere e musica. Fuori c'è chi vende ghirlande di fiori color arancio, dentro c’è un microcosmo multicolore. Siamo nel tempio Shikh a Delhi, in India.

  • Jaipur, India: Jantar Mantar, ecco gli affascinanti strumenti per misurare l'armonia dei cieli

    Giovanni Bosi, Jaipur / India

    Da sempre l’influenza del Sole sulla Terra, le relazioni che si instaurano e si modificano, affascinano l’Uomo. La necessità di capirne di più ha sempre stimolato la ricerca e in diverse parti del mondo restano oggi antiche testimonianze che dimostrano questo interesse, spesso con una modernità che stupisce. A Jaipur, nel Rajasthan, c’è un osservatorio astronomico all’aperto i cui giganteschi strumenti astronomici sono costruiti in pietra. E’ il Jantar Mantar, realizzato tra il 1727 e il 1734.

  • Kathakali, lo straordinario teatro-danza che in Kerala racconta con i colori del volto le storie della mitologia Indù

    Giovanni Bosi, Cochin / Kerala

    E’ una delle più grandi espressioni artistiche del Kerala e risale addirittura ai primi anni del XVII secolo. E’ il Kathakali, un teatro-danza dalle caratteristiche uniche, che si rivela un meraviglioso mix fra la tandava (la danza divina eseguita dal dio indù Shiva) ed elementi della Lasya (la danza della dea Parvati che esprime felicità, grazia e bellezza). Vedere uno spettacolo al Kerala Kathakali Centre, il più antico di Fort Cochin, è un’autentica esperienza.

  • La Città della Vittoria è da secoli una città fantasma: alla scoperta della maestosa Fatehpur Sikri, patrimonio dell’Umanità [VIDEO]

    Giovanni Bosi, Fatehpur Sikri / India

    Oggi è una città fantasma, ma le sue architetture elaborate e preziose rivelano un passato da grande capitale. Costruita nella seconda metà del XVI secolo, Fatehpur Sikri – ovvero la Città della Vittoria – è stata inserita dall’Unesco nel Patrimonio dell’Umanità. Siamo nel nord-est dell’India, a poco meno di 40 km da Agra. I suoi palazzi sono perfettamente integri e danno la possibilità di comprendere la concezione urbanistica Moghul. La sua fine è stata segnata dalla mancanza di acqua. Siamo andati a vederla.

  • La Recoleta, viaggio nell'eternità artistica di Buenos Aires: storie, personaggi e artisti di un Cimitero famoso

    Giovanni Bosi, Buenos Aires / Argentina

    Di per sé il tema può apparire triste o addirittura morboso, eppure nel mondo sono davvero molti i cimiteri che si visitano da turisti. Raccontano storie importanti, quasi sempre esibiscono autentici patrimoni artistici, sempre sono espressione del periodo storico in cui sono sorti e delle tradizioni del Paese. A Buenos Aires, il cimitero della Recoleta è un luogo che è parte integrante della visita della capitale argentina, in un quartiere di grande interesse storico e architettonico. In definitiva, è un’opera d’arte diffusa.

  • Luxury e passione, ecco il Relais & Châteaux Palazzo Seneca di Norcia: in Umbria charme e gusto stellato

    Giovanni Bosi, Norcia / Umbria

    E’ l’unico hotel di charme in Umbria con ristorante stellato. Un primato che peraltro si abbina ad una delle zone più belle del cuore d’Italia, la Valnerina, con Norcia più vitale che mai nonostante la dura prova dell’ennesimo sisma che l’ha colpita. Ma qui la voglia di andare avanti è fortissima. E i buoni motivi per arrivare non mancano. Come nel caso di Palazzo Seneca, perfettamente efficiente e più intrigante che mai… Siamo andati a vedere.

  • Rimini - San Marino, la (ex) ferrovia rimasta nel cuore

    Giovanni Bosi, San Marino

    Solo dodici anni di esercizio. Ma quando si tratta di treni e binari, tutto resta nel cuore. Specie poi se il collegamento in questione è quello tra Rimini e la Repubblica più antica del mondo: San Marino. E proprio l’ottantesimo anniversario della ferrovia tra le due località da sempre cugine, è al centro di una serie di iniziative che non potevano non avere un risvolto collezionistico: Italia e San Marino il 26 maggio 2012 mandano in circolazione una busta gemella (ma non troppo…).

  • Salento, ecco la gemma di Nardò: il Parco naturale regionale di Portoselvaggio e Palude del Capitano

    Giovanni Bosi, Nardò / Puglia

    Un luogo di grande fascino, praticamente un libro aperto sulla natura e sulla storia di questo lembo di Salento. Siamo nei pressi di Nardò, in provincia di Lecce: è qui che ben 1.122 ettari di territorio - dei quali 300 di pineta - e 7 chilometri di costa alta e incontaminata, costituiscono il Parco naturale regionale di Portoselvaggio e Palude del Capitano. Pini d’Aleppo, acacie, tamerici e lecci rivestono questa fascia costiera ricca di grotte, anfratti e cavità carsiche.

  • Ti ammalia per la sua imponenza e la raffinatezza dei dettagli: ecco l’Arco Etrusco, il monumento simbolo di Perugia

    Giovanni Bosi, Perugia / Umbria

    E’ uno dei simboli indiscussi di Perugia, al pari della duecentesca Fontana Maggiore in piazza IV Novembre o del Palazzo dei Priori. L’Arco Etrusco ti ammalia per la sua imponenza, la maestosità dei grandi blocchi di travertino e la raffinatezza degli dettagli architettonici, sia quelli originali che quelli aggiunti nel corso dei secoli. E’ uno dei tasselli della storia del capoluogo umbro, di cui si scoprono testimonianze e indizi ad ogni angolo dell’acropoli. Ecco perché visitare la Città del grifo è sempre sorprendente…

  • Una città tra Otto e Novecento vista da Giovanni Bosi, il caso di Foligno nel libro pubblicato da Orfini Numeister

    di Carlo Roberto Petrini

    Salvatore Botta nell’articolo “Intorno al Risorgimento e alla Nazione”, pubblicato in “Nuova informazione bibliografica” del Mulino (n°4 ottobre-dicembre 2008) scrive: “L’Ottocento, ponte fra l’età moderna e quella contemporanea, suscita oggi un nuovo interesse da parte della ricerca, sia per la pluralità e la complessità degli aspetti storici, politici e sociali affrontati, sia perché le rinnovate metodologie e discipline inducono ad ampliare i temi e gli ambienti d’indagine”. Su questa scia si inserisce il volume:“Foligno, una stagione. La città tra Otto e Novecento” di Giovanni Bosi, noto giornalista e apprezzato ricercatore di storia locale. Diciamo subito che è un bel libro dalla veste grafica elegante.

  • UZBEKISTAN | Nasce a Samarcanda l’Università internazionale del turismo “La Via della Seta”: formerà professionisti del settore

    Nasce l’Università internazionale del Turismo “La Via della Seta” a Samarcanda. Il presidente dell’Uzbekistan, Shavkat Mirziyoyev ha firmato una risoluzione che la istituisce. L'ateneo formerà i professionisti del turismo e svolgerà delle ricerche scientifiche e lavori creativi nel campo del turismo internazionale.

  • Yangon, col naso all’insù in cerca delle architetture coloniali nella vecchia capitale della Birmania

    Giovanni Bosi, Yangon / Myanmar

    Caotica come tutte le megalopoli dell’Est asiatico, coloratissima, indaffaratissima, chiassosa. Dopo essere stata defenestrata da capitale del Myanmar, ovvero la Birmania, Yangon – alias Rangoon – non ha certo perso il suo smalto e la sua attrattività. Passeggiare per le sue strade a caccia di architetture coloniali, ormai assorbite nello scenario variegato e variopinto della città, si rivela un’esperienza assolutamente da provare.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...