Moldova, a Castel Mimi vini di alta qualità con una lunga storia: la nuova frontiera è la wine-spa

Giovanni Bosi, Chișinău / Moldova

Le leggende nascono da grandi persone che realizzano grandi cose, guidate dalla loro passione e dai loro sogni, senza sottrarsi al duro lavoro e alla dedizione. E’ stato questo lo stile di vita di Constantin Mimi, pioniere enologo del XX secolo in Moldova, la cui saga oggi prosegue lì dove era cominciata: Castel Mimi, a pieno titolo una delle principali attrazioni dell’ex repubblica sovietica. Dove i vini sono i protagonisti e dove il concetto di enologia trova un’evoluzione in ben-essere. Una cantina 2.0 che è pure un gioiello dell’architettura contemporanea grazie al gusto italiano.