Bhutan - Turismo Italia News

  • Incastonato tra le vette dell’Himalaya ecco il Bhutan, il Paese della felicità: i luoghi da vedere assolutamente

    Rappresenta la perfetta combinazione tra tradizione e rispetto per l’ambiente. Il Paese, dalla storia millenaria, è la perfetta comunione tra il pacifismo e l’amore per la natura della cultura buddhista con l’ambiente circostante. I paesaggi di questa perla dell’Asia centrale sono l’ambizione di ogni amante del trekking e della natura e i suoi villaggi sparsi per le valli o disseminati sulle pareti rocciose delle montagne sono una delle cose che bisognerebbe assicurarsi di vedere almeno una volta nella vita. Dove siamo? In Bhutan, il Paese della felicità!

  • Meglio il Paese della felicità o la patria del tè? A Capodanno in Sri Lanka oppure Bhutan, fra natura e Buddha

    Il Bhutan, piccolo regno incastrato fra le montagne himalayane fra India e Cina, è un luogo singolare: rimasto per lunghissimo tempo isolato dal resto del mondo, ha saputo conservare tradizioni, riti e una ricca eredità spirituale legata al buddhismo e ai suoi precetti. Lo Sri Lanka è conosciuto per essere il più grande esportatore di tè al mondo e per essere la capitale del buddhismo: a Kandy, antica città nel cuore del paese, viene infatti custodito il dente di Buddha, reliquia venerata e desiderata che, in passato, ha anche scatenato guerre fra fazioni nemiche che si contendevano il suo possesso. Ma in entrambi i Paesi c’è molto di più… Ecco le proposte del tur operator Viaggiaconcarlo.

  • Nella terra del Drago Tonante per i Festival di Jambay & Prakhar: ecco il Bhutan, il "Regno felice”

    Un Paese fuori dall'ordinario: le città non hanno semafori, le sigarette sono illegali, giganteschi falli dalle proprietà protettive sono dipinti sulle facciate di molte case, il benessere della popolazione viene misurato in termini di felicità e non di prodotto interno lordo. E sì, perché il Bhutan è il "Regno felice” e l'occasione giusta è visitarlo in occasione dei Festival Jambay e Prakhar.

  • Un gioiello di vacanza: la catena alberghiera Club Esse mette in vetrina la sua visione "preziosa" del relax

    Con 16 strutture turistiche si sta chiudendo la stagione 2018 con un fatturato di 28 milioni di euro (+12%) e 570mila presenze. Club Esse è una società italiana di gestione alberghiera che ha creato in pochi anni una realtà decisamente competitiva nel mercato dell'ospitalità. "Siamo molto soddisfatti: tra i nostri ospiti c'è un coefficiente elevatissimo di repeaters e l'aumento delle presenze è dovuto in gran parte alla crescita delle famiglie straniere" commentano dal gruppo.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...