Villa Pisani - Turismo Italia News

  • ARTE | Intramontabili eleganze: Dior a Venezia nell'Archivio Cameraphoto, mostra al Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra

    Un evento della dolce vita degli Anni Cinquanta in una delle più belle cornici del patrimonio artistico italiano ed europeo. Fino al 3 novembre 2019 al Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra (Venezia) viene presentata la mostra “Intramontabili eleganze. Dior a Venezia nell'Archivio Cameraphoto”. Era il 1951, un anno magico per Venezia: gli scorci più intriganti della città sono coprotagonisti dalla campagna che in tutto il mondo diffondeva le proposte di quello che è il sarto più popolare del momento: Christian Dior.

  • Nuova Zelanda, torna il festival Te Matatini dedicato alla cultura Maori, accordo con Air New Zealand per la promozione

    E' la più grande celebrazione di arti sceniche indigene a livello mondiale. Nel 2019 l'evento si tiene al Westpac Stadium di Wellington dal 20 al 24 febbraio, la più grande location che abbia mai ospitato il festival fino ad ora. Durante il weekend, 46 squadre provenienti da Nuova Zelanda e Australia, vincitrici nelle proprie rispettive gare a livello regionale, competono ora per l'ambito premio di Te Toa Whakaihuwaka e per l'opportunità di rappresentare la Nuova Zelanda ai più importanti eventi internazionali. E' il festival Te Matatini kapa haka.

  • Villa Pisani, la Regina delle ville venete, sulla moneta in argento da 5 euro coniata dalla Zecca dello Stato

    E’ considerata la “Regina delle ville venete” ed è una delle principali mete turistiche del Veneto. Adagiata lungo l’incantevole Rivera del Brenta, a 10 minuti da Padova e 20 da Venezia, la maestosa Villa dei nobili Pisani ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori, ed oggi è un museo nazionale. A questo capolavoro dell’architettura è dedicata la moneta in argento di 5 euro coniata dalla Zecca dello Stato pr la serie “Italia delle Arti”.

  • Villa Pisani: nella regina delle ville venete “passo non si fa senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia”

    Giovanni Bosi, Stra / Venezia

    “Passo non si faceva senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia”: il commento lo ha lasciato un entusiasta visitatore ottocentesco e sintetizza bene, anche dopo due secoli, lo stupore che suscita Villa Pisani a Stra. In un’ansa del Brenta, quel fiume lungo il quale tra ‘500 e ‘700 sono sorte ville meravigliose dei patrizi veneziani, c’è quella che senza ombra di dubbio è la più straordinaria realizzazione, degna di un imperatore. E’ il luogo delle meraviglie, museo di se stessa.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...