Bruxelles - Turismo Italia News

  • “Dalì & Magritte”: le icone del Surrealismo si incontrano a Bruxelles per la mostra al Museo delle Belle Arti

    “Dalí & Magritte” è lamostra-evento che dall’11 ottobre al 9 febbraio 2020 mette per la prima volta a confronto due icone del surrealismo. L’occasione è il decimo anniversario del Museo Magritte di Bruxelles: curata in prima persona da Michel Draguet, direttore generale dei Musei Reali delle Belle Arti del Belgio, l’esposizione sarà nella sede del Museo delle Belle Arti di Bruxelles, adiacente al Museo Magritte.

  • AEROPORTI | Dal 26 giugno si torna a volare al “San Francesco d’Assisi” di Perugia: frequenze settimanali per Catania, Londra e Bruxelles

    Dal 26 giugno, dopo una lunga attesa e lo stop al trasporto aereo, si ritorna a volare da e per l’Umbria. L’aeroporto di Perugia annuncia che ritorneranno ad essere operativi alcuni voli, anche se con un operativo ridotto: Ryanair conferma le frquenze settimanali per Catania, Londra e Bruxelles-Charleroi. Attese Transavia e Laudamotion.

  • Ai party di Capodanno più glamour di Bruxelles: ecco l’idea per trascorrere la notte più lunga dell’anno

    Ecco un’idea per risolvere una volta per tutte i dubbi di chi non sa come trascorrere la notte più lunga dell’anno: il Capodanno. Arriva da Bruxelles una pratica (e divertenrte) proposta per San Silvestro: un braccialetto per accedere liberamente e senza prenotazione ai party di Capodanno più glamour di Bruxelles, con la possibilità di passare da un locale all’altro fino a quando non si trova la “vibrazione” giusta: è Happy Brussels, una nuova iniziativa firmata Visit Brussels in collaborazione con Atomium e con i migliori club della città.

  • ARTE | "Intimate Audrey", la donna oltre l'icona: alla Galleria Vanderborght di Bruxelles mostra evento su Audrey Hepburn

    (TurismoItaliaNews) Fino al 25 agosto la Galleria Vanderborght di Bruxelles ospita una mostra evento dedicata a Audrey Hepburn, a 90 anni dalla sua nascita nel quartiere di Ixelles. Centinaia di fotografie inedite, ricordi personali, vestiti, accessori, memorabilia e souvenir di viaggi in tutto il mondo presentati a "Intimate Audrey" nel quartiere di Ixelles, in un'elegante palazzina a 3 piani di rue Keyenveld. L'esposizione, creata e organizzata dal figlio Sean Hepburn Ferrer, lascia l'icona sullo schermo e si concentra sulla donna, entrando in punta di piedi nella sua vita privata: i fan, ad esempio, possono ammirare gli schizzi degli abiti che amava disegnare e leggere le lettere scritte nel corso dei viaggi nei Paesi più disagiati del mondo in qualità di ambasciatrice speciale dell'Unicef.

    "Intimate Audrey" occupa uno spazio di circa 800 metri quadrati, è allestita su due piani ed è divisa in diverse sezioni che ripercorrono i momenti più importanti della vita dell'attrice: l'infanzia a Bruxelles, gli anni difficili della Seconda Guerra Mondiale, l'approdo negli Stati Uniti, l'Oscar del 1954 per Vacanze Romane e la lunga e felice parentesi del matrimonio con Mel Ferrer. E ancora, la nascita del figlio Sean, gli amici, le foto rubate dietro le quinte dei set cinematografici e La Paisible, la villa nella quale ha trascorso gli ultimi anni in Svizzera, dedicandosi all'impegno umanitario. Impossibile non citare le iconiche ballerine, i tubini firmati Givenchy, la corona di boccioli di rose bianche sfoggiata alle nozze con Ferrer, la culla di vimini del figlio Sean e le foto dei momenti di vita quotidiana nel frutteto di casa.

    Un viaggio lungo una vita tra glamour, stile ed eleganza con un fil-rouge rappresentato dall'impegno a favore dei più deboli: non a caso, "Intimate Audrey" è stata organizzata a scopo benefico. Tutto il ricavato della mostra sarà devoluto agli ospedali Brugmann e Bordet di Bruxelles e a Eurordis - Rare Disease Europe – una federazione di associazioni non governativa che rappresenta circa 30 milioni di persone affette da malattie rare in Europa.

    "Audrey Hepburn è stata una delle prime 'influencer' della storia e ancora oggi è molto amata da un pubblico trasversale, che spazia dagli adulti ai più giovani – spiega Ursula Jone Gandini, direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles - questa mostra ha il pregio di svelare la persona che si celava dietro alla star, permettendo di comprendere meglio il suo carattere, il suo innegabile carisma e la sua profonda umanità. Ai fan più sfegatati consiglio inoltre un selfie davanti alla casa natale in rue Keyenveld, riconoscibile da una targa dorata".

    Per saperne di più

  • BELGIO | Brussels Experience Leisure: formazione in chiave esperienziale a Bruxelles con itinerari inediti e percorsi alternativi

    L’acronimo è Bel e significa Brussels Experience Leisure: è il progetto che ha portato i più importanti tour operator e agenzie di viaggi su scala internazionale a partecipare al fam-trip organizzato da Visit Brussels. Itinerari inediti, percorsi alternativi ed esperienze inusuali per dare un nuovo volto, ancora più appealing e coinvolgente, alla “Capitale delle Capitali”, Bruxelles.

  • BELGIO | Visit Brussels svela gli appuntamenti speciali che coinvolgeranno la filiera italiana del turismo organizzato

    Tra festival, mostre d'arte ed eventi di ogni genere, la Capitale delle Capitali è in continuo fermento e offre opportunità diversificate per ogni target, accomunate da uno spirito anticonvenzionale, rilassato e gaudente, che intercetta sempre di più i desideri dei viaggiatori italiani. Visit Brussels, l'Ufficio del Turismo di Bruxelles, svela la strategia che orienterà le azioni sul trade nel 2020, annunciando un programma ricco di appuntamenti speciali che coinvolgeranno la filiera del turismo organizzato: eventi, comunicazione e formazione.

  • Birra, cultura e sostenibilità alla Manufacture Urbaine di Charleroi, in Belgio: un’esperienza di grande gusto

    Angelo Benedetti, Charleroi / Belgio

    Charleroi si rivela una meta assolutamente da non perdere. Non solo perché in questi ultimi anni ha conosciuto un rinascimento urbanistico che ha consentito la riqualificazione di ampie zone di questa città della Vallonia, come il lungofiume sul Sambre, ma anche per alcune attività che qualificano ulteriormente quella che è una grande tradizione belga: la produzione della birra, inserita nel patrimonio culturale immateriale dall’Unesco. Siamo a visitare la Manufacture Urbaine, facendoci coinvolgere nelle sue bontà…

  • Bright Brussels, a San Valentino Bruxelles illumina l'amore con il Festival of Light

    Bright Brussels è un vero e proprio Festival della Luce che dal 14 al 17 febbraio inonderà la Capitale delle Capitali di suggestive installazioni artistiche tutti gli angoli della città. Quest'anno a San Valentino Bruxelles è pronta ad indossare il suo outfit più romantico ed elegante, che saprà sciogliere anche i cuori più duri.

  • Bruxelles celebra il Rinascimento con Bruegel e il Festival di Carlo V, itinerario dalla Piazza Reale alla Grand Place

    Il volto storico e rinascimentale di Bruxelles? Una scoperta inattesa, anche se la capitale belga è famosa per i suoi scorsi suggestivi, a partire dalla stessa Grand Place. E comunque la città nei secoli ha avuto un ruolo decisamente rilevante nella storia del Rinascimento a livello europeo. Il riferimento è alla scuola dei Primitivi Fiamminghi, una delle correnti più importanti nel panorama delle arti figurative del XV secolo, che viene spesso considerata parallela al Rinascimento italiano. E allora ci sono occasioni speciali per essere a Bruxelles nelle prossime settimane...

  • Bruxelles: la Grand Place celebra i 20 anni di iscrizione nel Patrimonio Unesco, attesa per il Tapis de Fleurs

    La Grand Place di Bruxelles, che quest’anno celebra i 20 anni di iscrizione nel Patrimonio Unesco, è una delle piazze più belle al mondo ed è circondata dai palazzi delle antiche corporazioni delle arti e dei mestieri che offrono un trionfo di stucchi e statue dorate. E nella capitale belga è già conto alla rovescia per la XXI edizione del Tapis de Fleurs: un vero e proprio tappeto di fiori.

  • COMPAGNIE | Ryanair riprende i voli da e per l’Aeroporto di Perugia con 3 rotte per l’estate 2020: Catania, Londra e Bruxelles

    Riprendono i voli Ryanair da e per l’Aeroporto di Perugia, con il ripristino del volo su Catania, operativo già dal 21 giugno. Dal 1° luglio la compagnia low cost incrementa ulteriormente il numero di rotte - introducendo Londra Stansted e Bruxelles Charleroi (dal 4 luglio) - e la loro frequenza, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020.

  • Dalla Grand-Place a Notre Dame du Sablon: a Bruxelles ecco i luoghi dove si gusta la storia (in tutti i sensi)

    Angelo Benedetti, Bruxelles / Belgio

    La leggenda ha trovato il suo compimento ben 670 anni fa e da allora Notre Dame du Sablon è un luogo di pellegrinaggio. Oggi inevitabilmente è un luogo da visitare ed ammirare perché questa maestosa chiesa nel cuore di Bruxelles è anche uno dei migliori esempi di architettura gotica brabantina in Belgio. Ma di certo la città che E anche il centro politico dell’Unione europea, è tutta un luogo di grande fascino. A partire dalla Grand-Place…

  • DESTINAZIONI | Record di italiani a Bruxelles: l’Italia tra i mercati più performanti al mondo per crescita di arrivi e pernottamenti

    Continua infatti ad aumentare il numero di turisti italiani che scelgono di visitare la Capitale delle Capitali, scoprendo una città tra le più poliedriche e divertenti del Vecchio Continente, nella quale tornare anche più volte. Grande soddisfazione, dunque, per Visit Brussels, l’Ufficio del Turismo di Bruxelles che, a soli due anni dall’apertura della sede di Milano, registra tassi di crescita a doppia cifra.

  • DESTINAZIONI | Visit Brussels, l’Ufficio del Turismo della Città di Bruxelles, punta su Mice e famiglie per il 2019

    Visit Brussels, l’Ufficio del Turismo della Città di Bruxelles, per il 2019 punta alla promozione della “Capitale delle Capitali” attraverso il rafforzamento del segmento Mice e un rinnovato impegno sul target famiglie. Annunciato un piano di eventi di formazione differenziati per tipologie di interlocutori e di obiettivi, che avranno in comune l’accento sull’aspetto esperienziale e sul networking.

  • ENIT | I belgi "svezzati" al viaggio dal Bel Paese: l'Italia al Salon de Vacances in Bruxelles a febbraio con i tasting sensoriali

    I belgi hanno un approccio relativamente precoce con l'Italia, spesso visitata per la prima volta nel corso di gite scolastiche. L'apprezzamento verso la Penisola è soprattutto orientato all'Italian way of life e alle destinazioni culturali. Enit porta l'Italia a Bruxelles al Salon Des Vacances 2020 dal 6 al 9 febbraio.

  • Giornata Mondiale dei Musei: Bruxelles riapre le sue collezioni più preziose, primi segnali di normalità nella Capitale delle Capitali

    In occasione dell’International Museum Day, che dal 1977 celebra i musei di tutto il mondo, riconoscendone il ruolo fondamentale nella conservazione e nella diffusione della cultura, Bruxelles riapre al pubblico le porte dei suoi musei più famosi. Un piccolo segnale di ritorno alla normalità per i cittadini, ma anche un primo passo verso il ripristino dell’offerta turistica della Capitale, anche in relazione alle linee guida emanate dalla Commissione Europea in merito ad una progressiva, seppur lenta e misurata, riapertura delle frontiere.

  • Golosi a raccolta a Bruxelles per il Salon du Chocolat: in scena chef di fama mondiale, maître chocolatier e famose cioccolaterie

    Torna a Bruxelles il Salon du Chocolat in calendario dal 22 al 24 febbraio al centro congressi Tour & Taxis. Protagonisti circa 130 espositori tra chef di fama mondiale, pasticceri, maître chocolatier e famose cioccolaterie di Bruxelles, come Leonidas, Pralibel e Carre Noir. Cioccolato fondente, al latte, bianco e, attesissimo, il cioccolato rosa o Ruby Chocolate, nuova star del “food porn” venerata in tutto il mondo.

  • Il grande jazz in scena a Bruxelles: con Jazzuary in cartellone 46 concerti, 8 location, 3 festival

    Per tutto il mese di gennaio 2020 la Capitale delle Capitali ospita una serie di appuntamenti dedicati alla musica, dando vita alla nuova edizione di “Jazzuary”, un mese a ritmo di jazz firmato Visit Brussels. In cartellone 46 concerti, 8 location, 3 festival e una sola grande passione: il jazz, appunto.

  • In Belgio per il Festival dell’Iris e per il 30° anniversario della regione di Bruxelles Capitale

    A Bruxelles c’è una tradizione floreale particolarmente sentita dai suoi abitanti: è il Festival dell’Iris, kermesse in calendario nei primi giorni del mese di maggio, ricca di eventi e di appuntamenti culturali. In realtà c'è un doppio appuntamento dall’1 al 5 maggio: oltre al festival dedicato al fiore simbolo della città, si festeggia il 30° anniversario della regione di Bruxelles Capitale.

  • Jazzuary, Brussels Jazz Festival o River Jazz Festival? A Bruxelles un gennaio 2019 spumeggiante

    E musica sia. A Bruxelles il nuovo anno si apre all'insegna del jazz, genere musicale protagonista di ben 3 festival che si svolgono in contemporanea nel mese di gennaio, ribattezzato per l'occasione Jazzuary, ovvero Jazz e January. Un'occasione da non perdere per tutti gli appassionati, che potranno partecipare a concerti, show-case incontri culturali e presentazioni in esclusiva, incontrando artisti emergenti e mostri sacri di fama mondiale.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...