Villa Pisani: nella regina delle ville venete “passo non si fa senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia”

Giovanni Bosi, Stra / Venezia

“Passo non si faceva senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia”: il commento lo ha lasciato un entusiasta visitatore ottocentesco e sintetizza bene, anche dopo due secoli, lo stupore che suscita Villa Pisani a Stra. In un’ansa del Brenta, quel fiume lungo il quale tra ‘500 e ‘700 sono sorte ville meravigliose dei patrizi veneziani, c’è quella che senza ombra di dubbio è la più straordinaria realizzazione, degna di un imperatore. E’ il luogo delle meraviglie, museo di se stessa.