ROMA | DestiMed apre nuove prospettive per l’ecoturismo nel Mediterraneo: impronta ecologica per la sostenibilità dei prodotti

Accrescere il valore commerciale dell’ecoturismo riducendo al minimo gli effetti negativi che questo produce sulla biodiversità dei parchi del Mediterraneo. È questa la sfida su cui si è concentrato DestiMed, il progetto finanziato dal programma di cooperazione transnazionale europea Interreg-Med con l’obiettivo di favorire uno sviluppo sostenibile e arginare gli impatti devastanti del turismo di massa nel bacino del Mediterraneo. A Roma presentati a Villa Celimontana i risultati del progetto.